ROMEI: “CESSIONE? CAPITOLO CHIUSO”, PER PRAET E ANDERSEN MAXI OFFERTA INGLESE

7

Da Londra, sponda Vialli, non evolvono le notizie sulla cessione della Sampdoria, mentre dalla stessa Londra è arrivata alla società blucerchiata un’offerta importante per coloro che saranno i pilastri del nostro mercato estivo, ovviamente in uscita.

42 milioni di euro sono stati offerti dall’Arsenal per il pacchetto completo Andresen- Praet, destinati alla cessione.

Ma l’offerta sarebbe stata per ora rifiutata, Ferrero ne chiede 50. E’ nell’aria comunque una doppia partenza che è probabilmente anche uno dei motivi che hanno spinto Giampaolo a cercar gloria in altri lidi.
Marco Giampaolo sembra ormai ad un passo dal Milan, anche se l’avvocato Romei, che ha parlato ieri ai microfoni di Sky, smentisce che l’approdo del tecnico in rossonero sia cosa fatta “Sono solo voci”, ha detto il dirigente della Samp, che sembra aver ripreso in possesso le redini societarie dopo un periodo di freddezza con Ferrero.
E sarebbero solo voci anche le novità riguardanti la cessione della Sampdoria: Ferrero ha negato che ci sia stato un ultimo contato col magnate Dinan e lo stesso Romei ha chiuso ieri i discorsi sulla trattativa:
Non c’è più niente, c’è stata troppa enfasi su questa cosa. Si tratta di una cosa del passato, ora pensiamo solamente a costruire una Sampdoria forte“. Poi, ha ammesso “Pioli è uno dei candidati per il post-Giampaolo”.
Trattativa chiusa per la cessione? Così sostiene l’avvocato Romei, anche se potrebbe trattarsi ancora una volta di un discorso tattico per giocare al rialzo.
Di certo l’offerta presentata dal gruppo americano è stata giudicata da Ferrero troppo bassa.
Ma sulla questione pesa sempre il fatto che il Viperetta ha acquisito la Sampdoria praticamente gratis e soprattutto che, se l’arrivo di una nuova dirigenza potesse garantire nuovi ambizioni e migliori risultati sportivi, una presidenza illuminata e onesta dovrebbe cedere il passo.
Dopo tutto si dovrebbe agire per il bene della Sampdoria, perché è di Sampdoria che si parla, non del Ferrero Team.

Ma è anche ovvio che la nostra presidenza non sia illuminata, su questo c’è da metterci la mano sul fuoco, piuttosto mossa da ardori che con i risultati sportivi non hanno molto a che fare.
Intanto nelle prossime ore è atteso il messaggio ufficiale di Marco Giampaolo, di cui si attendono il contenuto e le motivazioni.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

7 commenti

  1. Come osseva giustamente Luigi il mercato è lungo e molto aldilà dall’iniziare, se però piove di quel che tuona con Ferrero presidente, Pioli allenatore, squadra smembrata ancora di più delle volte precedenti ci aspetta un campionato di sofferenza, altro che nono posto!

  2. da diverse stagioni, Pioli mi sembra un uomo stanco e melancolico…ahi

    non mi pare un` allenatore da cui ripartire, piú un onesto amministratore. Come già scritto da molti, un fattore di motivazioni e mete da raggiungere

  3. Pioli non mi piace granchè. E’ sicuramente persona seria ma, per la Samp avrei voluto Sinisa o Di Francesco –

    Del presidente non parliamo più e neanche delle smentite. Prima nessuno aveva fatto offerte poi VIperetta è partito per gli states e Romei dice che c’era stata un offerta ma ora è finita. Mah sarà finita ma le smentite lasciano il tempo che trovano.

    Ora speriamo in una campagna acquisti intelligente. Evitiamo di comprare 3/4 centrali macini o tee quattro attaccanti.

  4. Come detto in passato, se non cede la samp, resterei molto sorpreso…. detto questo la fiorentina a 165 (debiti compresi), allora la samp 110-130 (debiti compresi) li vale tutti. Forse gli acquirenti non sono così determinati ad acquisire la società (piu’ che ferrero voglioso di venderla!).

    Su pioli non mi pronuncio, a me gp piaceva, ma so che molti di voi non lo volevano piu’… certo che se l’alternativa è pioli… bah che dire, si salvi chi puo’.

    PS Perchè non considerare Donadoni, sprizza felicità come Pioli, ma mi sembr a persona intelligente, educata e buon allenatore….

  5. Qua e là leggo ancora persone che si rallegrano della mancata cessione. Costoro non hanno idea dell’occasione che abbiamo perso. E di quello che dovremo patire nell’immediato futuro.

  6. Come poc’anzi scritto, vedremo se il tanto desiderato cambio di allenatore porterà o meno i suoi frutti… Come sempre saranno i numeri a parlare e spero di non dover essere una vedova di gp (che stimo)

Lascia un commento

Powered by themekiller.com