“TRATTENERE OKAKA E GABBIADINI: SAREBBE IL VERO COLPO DI MERCATO”.

6

 

E’ sempre interessante ascoltare le parole di Stefano Rissetto, una delle poche firme di grande spessore, a nostro avviso, nel mondo del giornalismo blucerchiato.

Il vero colpo di mercato della Sampdoria? Trattenere tutti i giocatori del reparto offensivo, perché negli ultimissimi giorni potrebbe arrivare qualche proposta indecente per Okaka o qualche richiamo dalla Juventus per Gabbiadini. Queste non sono situazioni da escludere”, così parlò  Rissetto, amico del nostro sito, intervistato da Sampdorianews.net

Rissetto mette in guardia: oltre ai voli pindarici sull’arrivo del nuovo difensore, bisognerà anche guardarsi dalle sirene che possono giungere sui giocatori del nostro reparto avanzato.

Okaka e Gabbiadini fanno gola e i richiami potrebbero arrivare per entrambi da Torino:

In questo momento credo che il vero colpo di mercato della Sampdoria sarebbe trattenere tutti i giocatori del reparto offensivo – continua Rissetto. “Negli ultimissimi giorni di mercato potrebbe arrivare anche qualche proposta per Okaka o qualche richiamo dalla Juventus per Gabbiadini, non sono situazioni da escludere. La Sampdoria su questo deve rimanere ferma: Gabbiadini tatticamente è insostituibile. Mentre, nel caso di Okaka, sarebbe deleterio ripetere un “caso Icardi”, cioè vendere a 1 ciò che domani puoi vendere a 5”.

Siamo ovviamente d’accordo con Rissetto, e aggiungiamo: è importantissimo non indebolire una squadra che, comunque, dovrà impegnarsi molto per confermare quanto di buono ha fatto lo scorso anno.

Infatti, se proprio dobbiamo vendere qualcuno per fare cassa (si dice che Mihajlovic voglia ancora un altro esterno d’attacco), a malincuore è meglio cedere il figliol prodigo Obiang (ma assolutamente non in prestito), non certo un attaccante.

Per quanto riguarda il caso Balanta, sempre in bilico, Rissetto risponde:

E’ un’operazione difficile, l’investimento economico non è indifferente. Ma la Samp avrebbe un giocatore di sicuro talento, perché parliamo di un titolare di una nazionale che ha fatto molto bene al Mondiale e gioca in un campionato da cui difficilmente arrivano giocatori che poi in Italia risultano spaesati. I milioni spesi sarebbero 6, ma potrebbe esserci un’alleanza con la Roma che è la prima, a quanto mi risulta, ad aver notato questo giocatore. Ma non può tesserarlo per ragioni di passaporto extracomunitario”.

 

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

6 commenti

  1. Tenendo la squadra come si presenta adesso e prendendo almeno 1 difensore, se fosse Balanta sarebbe fantastico (a questo punto 2 non sembra fattibile) la squadra potrebbe vendere cara la pelle, anche se vedo una Samp a cavallo tra la parte sinistra e quella destra della classifica, quindi 10/11° posto.

  2. Stimo molto Rissetto, pe
    rò (forse sono un illuso) speravo quest’anno in un po’ più di ambizione. Ok il difensore, ma poi la squadra deve restare com’è. Ora siamo da 10 posto, se arriva un difensore buono. Se va via anche un attaccante scendiamo ancora

  3. Errore di battitura. Okaka visto finora sembra un vero fenomeno e penso che continuando così finirà in Nazionale (e poi, ovviamente, lo perderemo). Ma a proposito, che ne dite di Conte che chiama Pellè? Qui c’è qualcosa che non quadra. Da noi, alla Samp, è stato giudicato un mezzo…ravatto. Forse qualcuno (e non pochi….) di calcio ne capisce veramente poco. Perchè non credo che il C.T. possa chiamarne uno analogo (secondo i giudizi della dirigenza blucerchiata, e non solo…) magari Piovaccari! Quindi….Comunque nel calcio ( e non solo……) AUTOCRITICA è un termine sconosciuto. Ma daltronde cosa pretendiamo da un mondo che ha eletto suo massimo rappresentante un poveraccio doroteo come Tavecchio?

Lascia un commento

Powered by themekiller.com