REGALATI DUE GOL E LA SALVEZZA AI BIBINI

51

Due vaccate nel derby della difesa blucerchiata regalano due reti al genoa e l’ormai probabile salvezza a preziosi.

Di sicuro, a parti invertite, i cugini avrebbero cercato in ogni modo di affossarci, come già per altro accaduto. Noi evidentemente siamo di un’altra pasta. Ieri in una partita decisiva per la stagione rossoblu siamo scesi in campo senza il furore agonistico da derby (e può anche essere comprensibile in una partita di fine luglio, senza tifosi). In pratica abbiamo riesumato una squadra cotta che ha sofferto con chiunque , Lecce compreso, e l’abbiamo omaggiata di 3 punti decisivi.

Finisce 2-1 il derby più mesto (tanto per citare un bibino) della storia. Grossolani gli errori della nostra difesa: al  22′ Colley si fa sorprendere dal guizzante quasi quarantenne pandev, che lo anticipa in area. Il gambiano aveva già caricato il destro per  rinvio ma al posto del pallone prende l’attaccante genoano. Calcione in area, fallo da oratorio e rigore netto trasformato da criscito.

La partita la riprende Gabbiadini,  sfruttando un rimpallo su tiro di Linetty, in spaccata supera Perin, bella rete al al 32′

Poi, la rete più importante dell’anno per il genoa arriva da una topica di Bereszynski al 72′ che riesce a perdere palla non una ma due volte nella stessa azione. La compagine bibina recupera palla dal limite dell’area, tiro di lerager , Audero non irreprensibile, e 2-1.  

La nostra reazione è stata praticamente nulla. Nei 90 minuti è stata una brutta partita, tecnicamente povera e a ritmi soporiferi, giocata in modo timoroso da entrambe le squadre. 

“Noi abbiamo giocato la nostra partita – ha dichiarato Ranieri a fine gara – “Il genoa aveva quel pizzico di motivazione in più. Noi abbiamo fatto solo un gol e spinto tanto. Se ci fossero stati i tifosi avremmo tirato fuori qualcosa in più, non posso rimproverare nulla ai miei, hanno fatto una stagione splendida e si sono tirati fuori nel momento giusto. Il derby l’ha meritato il genoa, quindi complimenti. Nelle ultime gare – ha concluso il Mister – “Ci aspettiamo di giocare con la solita grinta e determinazione, con qualche errore in meno”.

Parole da fine stagione: speriamo che la salvezza raggiunta non significhi per noi l’abituale sbracamento degli ultimi anni.

 

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

51 commenti

  1. Ma perché non dite che Auderò ha fatto due cappelle mostruose ?
    La prima sul gol poi annullato al Genoa e la seconda sul tiro non imprendibile del gol del vantaggio definitivo dei bibini.
    Lui e Berezinski ieri sera sono stati da brividi.

  2. Considerazione sparse, nel calcio non esistono sassolini da togliersi dalle scarpe, i valori di una squadra escono fuori e la samp come abbiamo coerentemente scritto insieme a Solodoria ha un valore di squadra mediocre, capitolo portiere, imbarazzante il secondo gol dei pennuti a campi invertiti Perin lo avrebbe parato, tradotto loro hanno uno che para noi proprio no, al termine di un campionato ti consentono quattro/ cinque punti di più in classifica che non è poco, ultima analisi nella vita il fattore C è preponderante (ovvio ci si debba mettere anche del proprio) e quelli dell’altra sponda lo hanno sempre avuto, prova ne è che continuano a salvarsi tutti gli anni per meriti altrui e non propri, l’anno scorso è stato emblematico, noi abbiamo sempre dovuto guadagnarci tutto nessuno ci ha mai regalato nulla. Senso di appartenenza e animus pugnandi non albergano a bogliasco e nei tifosi tiepidi della nostra squadra, ed anche questo seppur in piccola parte fa la differenza.

  3. E’ tutto l’anno che Bartosz Bereszyński fa cappelle e gioca di merda. Però non dimentico l’anno scorso quando si auto proclamava pronto per una big….si una big cazzata!!!
    Salvezza raggiunta, grazie a Ranieri, ma ci sarebbe da fare una gran pulizia, che purtroppo con questa proprietà puoi anche fare nel vendere, però poi chi compri se non i Leris di turno?
    Audero?portiere nella media, mettiamoci in testa che fenomeni nella nostra realtà non possono venire, tutti i portieri a giro comunque fanno errori, compreso il nostro, ieri sul goal sembrava dormisse e si fosse svegliato di colpo…sull’uscita alta poi aiuto, da mani nei capelli!!!!
    Meno male che ci siamo salvati con anticipo, perchè fossimo stati a parti inverse non so come sarebbe finita, dato che poi abbiamo Juve e Milan, con possibilità molto concreta di fare zero punti!

  4. Alcune considerazioni:
    1) Abbiamo uno dei portieri peggiori del campionato. Tra i pali è discreto, con i piedi buono, nelle uscite scarso con l’aggiunta delle mani di burro. Sul gol annullato al Genoa, come al solito, ha mostrato l’incapacità di tenere una palla anche se onestamente ha subito fallo.
    2) L’arbitraggio è stato vergognoso. Romero ha fatto sei interventi da tergo su Bonazzoli e C. ed è uscito senza neanche un cartellino….
    3) Siamo scesi in campo per regalare un punto ai cugini come in parte avevano fatto loro quando siamo retrocessi a me non va bene e penso che tutti i sampdoriani la pensano come me
    4) Beresinsky non può cadere in quell’errore. Ha subito fallo? allora cadi a terra e tieni la palla nel peggiore dei casi battono una punizione!!
    5) Ranieri ha fatto un miracolo ma se il nano malefico non compra e vende i pochi richiesti l’anno prossimo saremo di nuovo a lottare con i bibini per la retrocessione.

  5. Luigi*
    Perin, da quando è arrivato, sarà colpevole di almeno 3/4 gol che ha preso, reti che se le avesse prese Audero…apriti cielo!!!
    Però poi siccome qualche bella parata la fa, allora l’opinione pubblica enfatizza ed esalta quelle!
    Io Audero l’ho sempre difeso, pensa che per come la vedo io quest’anno responsabilità sue e solo sue le avrò viste su 3, massimo 4 gol!
    Io gli highlights del derby non li ho ancora visti, quando lo farò vedrò se aggiornare la lista degli errori o se sarò di fronte all’ennesimo, esagerato tiro al bersaglio…

  6. PassavoPerCaso -

    1) La differenza di motivazioni era evidente e triste.

    1-bis) Ieri Beres ha fatto la peggior partita mai vista.

    2) Arriveremo esattamente dove *IO* (perdonatemi il pronome piu’ brutto al mondo) avevo detto.

    3) Ai Polli invidio due giocatori. Perin in porta, e quel mediano Croato che ieri ha preso il nostro tiro sulla linea, col lecce ha segnato prendendo palo-schiena ecc: KULOVIC.

    4) Qualcuno mi spiega perche’ le entrate in scivolata di romero a portar via gamba e palla sono ammesse, quelle dei nostri sono da cartellino giallo?

    • Berezinsky è quello che un tempo si definiva un calciatore discontinuo, il cui rendimento anche nella stessa partita è soggetto ad essere ondivago ! Nn so’dove avevi detto saremmo arrivati ma siamo salvi e sono felice,nn era scontato come alcuni sostengono…Perin è un ex portiere a causa infortuni,peccato perchè è stato il miglior portiere italiano da integro pr diverso tempo,molto sfortunato ma rispetto a quello che era 4 anni fa è si e no al 60% …Kulovic è anche il santo della nostra proprietà avessero espulso Bonazzoli a Lecce (nn sarebbe stato uno scandalo )parleremmo d altro…Romero quello si è da invidiare,cmq si un giallo lo meritava probabilmente è stato fortunato che i falli li ha fatti prima che l arbitro decidesse d intervenire,a me nn è dispiaciuta la direzione di gara nn ha certo influito sul risultato finale…Cmq passavopercaso nn si sa come ? Ma nn siamo messi cosi male pr la prossima stagione, anche pr imprevedibili contingenze alla fine Ranieri si ritroverà quasi certamente una rosa più funzionale ,abbiamo trovato dei valori che ignoravamo la scorsa estate,se nn fanno disastri in sede dimercato usando Colley,Vieira e magari Murru pr far cassa cn 4 spiccioli pr coprire le slot vuote e si torna ad un campionato dove se va male fai 50 punti

      • Scusa Mik ma l’arbitraggio non ti è dispiaciuto? L’unica cosa che ha azzeccato è stato il rigore sacrosanto poi basta. I falli di Romero contro l’Inter di domenica prossima portano un giallo o forse due. Non parliamo del gol annullato ai bibini o è fallo o è gol. Dove lo ha visto il fuorigioco? Indecente. Poi Beres scarsissima la sua prestazione ma il loro polacco si è attaccato alla maglia per un minuto, lo ha sbilanciato e in questi casi tutto il mondo arbitrale sta dalla parte del difensore. Vergognoso!!

        • Nei primi 30 minuti nn ha messo mano ai cartellini in generale e quando ha iniziato a farlo ha usato lo stesso metro pr tutte e due le squadre,dl resto Romero si è fatto sentire ma entrate brutte nn ne ha fatte,se Berezinsky nn perde la trebisonda e nn fa quel tekle cl piede a 30 cm da terra,probabilmente nn li tira fuori sino alla fine ? Nn so se te lo ricordi dato che l ha mancato e si è ritrovato la palla sotto al piede,ma è stato l episodio che ha fatto decidere all arbitro che andavano calmati gl animi,quanto al gol annullato ha dato il fuorigioco meno evidente della carica sul portiere ma dato che era antecedente,ma rivisto al var era comunque pacifico che il contatto c era ed era falloso,sul secondo Gol del Genoa spero proprio che nn te lo ricordi ? Berezinsky ha fatto di tutto e di più pr perderla infatti ci è riuscito due volte,se gli da fallo a favore ha un abbaglio da maglia a strisce verticali e nn ti cruciare,cl Parma nn lo spinge nessuno e fa un autogol e buca l anticipo sul primo Gol giusto pr restare nelle ultime due gare,cmq noi il Bonus arbitrale ce lo siamo giocati cn Colley che forse era da cartellino rosso anche ? Calcione cn l avversario rivolto verso la porta che era a meno di 5 metri …Ora io capisco tutto dato che gli hai regalato i tre punti,ma l arbitro proprio nn c entra niente

  7. Derby bruttissimo come pochi altri, senza pubblico non è derby, è una partita normale di fine stagione fra una squadra già salva e una che si deve ancora salvare, non illudiamoci che ai giocatori freghi un granché, fra loro poi si conoscono di sicuro è non vado oltre, frega solo a noi, non buttiamo però via il bambino coi panni sporchi, il finale di stagione è stato ottimo, inaspettato direi è la barca è in porto, non era così scontato come sembra adesso, per il campionato prossimo si vedrà

  8. El cabezon arrenditi sei circondato siamo tutti concordi sul portiere e sul terzino destro. Ovviamente scherziamo un po’ altrimenti dopo un derby perso…PPC giuste considerazioni concordo.

  9. A tratti i giocatori del genoa avevano quasi paura, paura di avanzare per non trovarsi scoperti.
    Colley, Audero, Bere semplicemente mostruosi.
    Ci siamo fatti due gol e mezzo (il “mezzo” è quello annullato) da soli.
    Su Colley però mi viene da pensare che la sua efficacia come difensore centrale sia inscindibile da un atteggiamento molto sciolto e disinvolto in campo (non so se riesco a spiegarmi) con cui lui agisce, una specie di “pacchetto”, e che quindi come se ci fosse uno scadenziario una cazzata ogni tanto la farà sempre.
    La abbiamo persa noi e assolutamente noi.
    Non c’è un cazzo d’altro da dire.

    Ma ora è tempo di elucubrazioni.
    Ferrero molto preoccupato in faccia durante tutte le ultime partite (fino a quella prima di quella di ieri).
    In lui contano certo più i $ che il ♥.
    Mi piace elucubrare che qualcuno gli abbia detto: “Ok, siamo interessati a prendere la Sampdoria, prendiamo già un accordo di massima sul prezzo, ma ovviamente solo se rimane in serie A”.

    E comunque genoa merda forever.

    • PS: è stato il secondo derby della mia vita NON visto allo stadio (considerando sia quelli in casa che fuori, cosa che per me non fa la minima differenza – io ci sono sempre).

      Il primo lo saltai perchè ero fuori città per una specie di colloquio di lavoro, cosa che giudicai sufficientemente importante. Era quello in B in cui segnò Conte. Non potei vederlo manco in Tv.

      Quindi, direi che… non ho memoria di derby visti in TV da me, prima di quello di ieri sera.

      Lo ho giusto guardato dopo aver chiuso finestra e tirato giù la tapparella, per smorzare eventuali urla sceme e tipicamente loro, come quando pochi gg fa hanno segnato col Lecce.

      Questo vuol dire che ero allo stadio anche quando segnò Boselli. Ieri sera non era una partita da nulla per me, mi sono incazzato come una bestia.

      • PS2: in settimana i tifosi hanno saltato il rituale appuntamento all’ACI Hotel per sostenere la squadra prima del Derby. Motivazione: avevamo dichiarato che per noi il campionato era finito, e coerentemente agiamo.
        Ma andate a f…………
        Boselli segnò in una partita in cui LA SUD ERA MEZZA VUOTA. Vergogna e Remember.

  10. Sinceramente sono troppo pacifico pr la salvezza,pr imbestialirmi pr aver perso un Derby dove Criscito primo marcatore era un cioccolatino cl cacao Gambiano, a buon intenditor poche parole…Su Audero la critica è feroce pr motivi che cl ragazzo c entrano poco,almeno la mia dato che gli riconosco qualità che immagino lo porteranno ad essere un ottimo portiere cn una bella carriera,il punto è che pr giustificare il fatto che abbiamo contribuito a veder Ronaldo cn la maglia Bianconera, ci siamo sorbiti quella stampa che gli fa da sponda che al di là di come giocasse, lo glorificavano…il ragazzo si farà ma la sua valutazione era mostruosamente gonfiata e lo sappiamo tutti, alla fine lo pagheremo nn più di 3/4 milioni nn certo i venti dichiarati e in quel ottica qualità prezzo eccellente pr un asset di questo genere,ma dovermi ingoiare la marea di balle pr giustificare quei 20 milioni teorici dovrebbe essere oggi un portiere che vale 15 punti l anno,ma è lo stesso discorso pr Jancto e nn è un caso che Genoa e Udinese siano nella nostra situazione di classifica e a loro è andata anche peggio cn Sturaro e Mandragora,da cui la Juve ha ricavato altri 40 milioni ,in pratica gli abbiamo fatto da banca solo che senza quelle risorse tutti hanno venduto e allestito rose ben al di sotto delle reali possibilità…Nn è Emil al centro della mia critica ma chi fa finta di nn vederne gl attuali limiti,alla sua età pr altro il fatto di avere difetti tecnici nn è un problema e caratterialmente il ragazzo c è,basta pensare che senza alternative credibili va in campo e spesso sbaglia ma cercando di migliorarsi e si nota che quando fa un errore tattico difficilmente lo ripete,al di là che poi magari ne faccia uno tecnico perchè nn è sicuro delle sue scelte quindi quando esce lo fa in ritardo e nn ha il time pr la presa o cerchi quella invece che la deviazione verso un aut o altro…Quest’anno mancava di forza nelle gambe e quella di nuovo nn dipende da lui ma dl tipo di lavoro che ha fatto pr il potenziamento la scorsa estate,sono sicuro che il prossimo anno il ragazzo porterà grandi miglioramenti al suo gioco,ora la mia curiosità e quale altro primavera ci comprerà la Juve a 5 testoni ?

  11. PassavoPerCaso -

    D’accordo piu’ o meno con tutti, in particolar modo Semarco e Sentinel, coi quali sono spesso in sintonia.
    E si, MF e’ decisamente piu’ attento ai $$ che al ♥. L’unica speranza e’ che le necessita’ del $$ vadano di pari passo con gli interessi del ♥.

    @ Mik
    Per vedere la prossima stagione dobbiamo vedere chi sara’ ceduto, eventualmente chi sara’ comprato, e cosa faranno le dirette concorrenti.
    La Fiore non avra’ ancora una volta Sciagura in panchina, il Toro non sara’ affidato a Mazzarri, il Parma si rinforzera’.

    • Ti dirò che io sul cambio di società sono fiducioso. La squadra mantiene la massima serie, è appetibile. Lui s’è eventualmente calmato sulle pretese. I conti societari non sono stati sconquassati direi (io credo che la vendita dell’altra società sia un po’ più ostica… e se lo lasciò scappare pure Garrone). Chissà cosa sta succedendo nell’ombra… perchè sicuramente le voci sulla cordata capitanata da Vialli non sono mai state gradite, ne’ da una parte ne’ dall’altra, e sicuramente il desiderio è di operare nell’ombra senza rompimenti, come venne fatto proprio nell’ultimo passaggio societario nostro. O come hanno fatto anche a Firenze con Commisso direi. Quindi se c’è qualcosa in corso non ce lo vengono a dire, questo è poco ma sicuro.
      Il tempo di Ferrero è finito, non perchè lo dice l’ennesimo bambinesco comunicato della Federclubs che chiama Garrone a rimediare a un errore (il quale comunque continua ad esserci secondo me molto più di quanto tanti credano), ma perchè lui stesso disse chiaramente che comunque con la sua gestione oltre un certo livello non si sarebbe potuti andare, perchè lui ha tanti casini in casa, perchè forse non è completamente impermeabile ad un clima ostile, eccetera.
      Io posso peccare di ottimismo, è vero, nel contempo però faccio fatica ad abbracciare la teoria secondo la quale: “solo il provvedimento di un giudice può allontanare Ferrero dalla Sampdoria”: magari è vero ma a me non mi ha mai convinto fino in fondo.
      Ottimismo perchè penso arriverà un Presidente nuovo, brillante, appassionato. Come quando scegli un Boero al bar: mi sento fortunato.

      Non che abbia fatto fatica ad essere sampdoriano negli ultimi sei anni comunque, eh.
      Non sono entrato in un limbo, non mi sono chiuso in un angolo a piangere, non mi sono sospeso dal ruolo di tifoso. Non si erano invertiti i ruoli per cui cercavo di pensare solo al lavoro perchè pensare al calcio mi opprimeva ed era una cosa troppo pesante.
      Mi sono visto le mie partite come sempre, vissuto i derby come sempre (anzi meglio, almeno fino a ieri sera), le solite cose alla fine… allineate alla mia vita (di sampdoriano).

    • Passavopercaso…Ho buone sensazioni a prescindere come Sentinel ma le mie sono sul piano sportivo e ti spiego il perchè : Qualcosa si vende per nn perdere l abitudine ma nn ci sono soldi in giro, quindi danni più di tanto nn ne possono fare,ho buone sensazioni sul fatto che Colley possa sgambettare nel paese della Regina e qui si guadagna perdendo,nel senso che cedendolo in pratico annulliamo l attaccante avversario più pericoloso qualunque esso sia,nn credo in babbo natale quindi nn oso sperare in un offerta pr Berezinsky, ma lo vedrei bene a Bologna e li cn chi ha vestito la nostra maglia, hanno un certo feticismo poi se fanno la coppiata cn Murrù,potrei anche andare alla Madonna della Guardia sui gomiti…Certo il rischio di perder Linetty che di guadagnare quanto Bertolacci ne ha più pr il belino esiste e che prenda la via della Mole cn Manolo nn è così fantascentifico sempre che Cairo nn inssista pr rifilarci il difensore più scarso della serie A,neanche Osti ci casca a metter in rosa quel toblerone di Gigì…Ma se ci liberiamo di 3/4 ti della difesa che doveva partire titolare l hanno passato sarei ottimista anche se avessi pr attacco quello della primavera…

  12. Marco Piccoli -

    Salve ragazzi vengo da Verona e tifo Chievo. Mi piace molto il derby di Genova, so che vi sembrerà strano ma provo simpatia sia per il Genoa che per la Sampdoria. Guardo tutti i “derby della Lanterna” e ho sempre visto partite molto combattute,con falli e cartellini. Ieri complice il fatto che la Sampdoria era già salva e che gli spalti erani vuoti, i giocatori blucerchiati hanno preso questo derby un pò alla leggera. Si sono viste due squadracce sinceramente(come nel derby di andata) però si vedeva che il Genoa aveva più voglia,che aveva bisogno di punti. Sulla “questione Boselli” penso che non abbiate niente da vendicare. Non vi ha mandato in B il Genoa nel 2011 ma bensì il Palermo. Lo stesso vale per voi quest’anno:non avreste mandato voi il Genoa in B matematicamente. Spero che Ferrero vada via, non mi piace per niente è ignorante ed irrispettoso. Mi sembra anche più interessato al portafoglio che alla squadra,con uno così la Sampdoria è condannata alla mediocrità.

  13. Al di là del fatto che non mi va per niente di perdere il derby anche se in palio c’è la Coppa del Nonno, ieri sera ero molto contrariato (uso un eufemismo) dal fatto che ad un certo punto sono uscito dalla partita trasmessa da Sky per vedere la reazione dei tifosi e ho virato su Primocanale e quale è stata la mia sorpresa nel vederli tutti a pochi centimetri l’un l’altro e senza mascherina. Qualcuno si baciava pure! Ora dovendo constatare che mia moglie ed io ci siamo attenuti alle direttive governative stazionando tra le mura domestiche per un paio di mesi e vedendo questi spettacoli mi girano non poche pensando che tali comportamenti dissennati possano riportare il paese alle condizioni di febbraio,marzo o giù di lì. Magari con l’arrivo dell’autunno. Ho appena scritto a Primocanale le mie rimostranze in merito, se non altro per sapere come la pensano. Attendo risposta. Con tutti i dubbi del caso.

  14. Ciao Marco,
    a parte un virtuale scappellotto per la tua ammissione di simpatia verso l’altra squadra di Genova trovo la tua analisi lucida e condivisibile su molti punti…
    Mi permetto di darti una spiegazione sulla questione Boselli, questione che probabilmente, non essendo tu genovese, non puoi cogliere…
    Hai ragione, da un punto di vista puramente matematico non furono gli altri a mandarci in B…ma è abbastanza evidente che la spinta finale ce la diedero loro!
    Metaforicamente: eravamo con un piede sul precipizio e l’altro a penzoloni, e loro ci diedero una manata stile Bud Spencer per buttarci giù!
    Ed è per questo che da allora cova in noi la voglia di rivincita, la voglia di restituirgliela, perchè forse non sai che loro organizzarono proprio una festa per la nostra retrocessione, il lunedì dopo vedevi per la città gente in giro con la maglia come se avessero vinto un trofeo!
    Sognavamo la vendetta, inutile nascondercelo caro Marco, e se avessimo vinto dando loro una bella spinta verso l’inferno, avremmo goduto come delle bestie…

    • Marco Piccoli -

      Ciao Cabezon, capisco il tuo punto di vista. Da genovese e sampdoriano hai pienamente ragione! So della festa che hanno organizzato e della famosa canzone “in serie A tu non ci sei più”. Sono sincero io non ci ho visto niente di male, se dovesse succedere a loro sarebbe altrettanto giusto che voi organizzaste una supe festa per sfotterli. Mi piace tanto il vostro derby per questo:menaggio senza nessun ritegno! Siete veramente simpatici voi genovesi! Comunque con la promozione dell’anno dopo vi siete un pò presi una rivincita sul Genoa. Non sai quante volte leggo messaggi dei genoani del tipo “sono saliti col sesto posto”. A loro rode perchè hanno fatto una festa pazzesca per vedervi solo un anno in B e si sono beccati la festa per la vostra promozione l’anno dopo,per di più ai play off raggiunti a pelo. Sul fatto di provare simpatia per entrambe le genovesi so di sembrare pazzo però è così. Forse è perchè non sono genovese. Ripeto spero che Ferrero vada via!

    • ciao el cabezon non passiamo per ipocriti pero’, a tutte le loro retrocessioni ho portato con gusto a sontuosi funerali, devo avere ancora da qualche parte una mia foto in cui a de ferrari prendo a calci una bara rossoblu’…buon genoa merda a tutti

    • Sentinel e Solodoria
      ma certo, avete ragionissima!
      Anche io ho partecipato ad un funerale ( nel 2003 allo stadio, dalla Sud attraversammo i Distinti con destinazione Nord con tanto di prete a dare l’estrema unzione…) ma loro andarono davvero oltre, tanto che pure i telecronisti Sky rimasero basìti da questa loro sfrenata gioia!
      E certo Sentinel, non serve un precedente per volere mandarli in B, ma ammettiamo che da Boselli questo desiderio è aumentato in maniera esponenziale in ognuno di noi? 🙂

  15. Ciao Roberto è sempre un piacere leggerti, provo a darti una risposta ed è questa: non dimenticare che il popolo italiano è molto refrattario alle regole, alle leggi, al senso civico (lo dico per esperienza lavorativa) dopodichè aggiungi che solitamente i giornalisti televisivi sono prime donne che devono ostentare le loro virtù tradotto devono apparire e il gioco è fatto hai la risposta alla tua legittima domanda. E’ come pretendere dalla “nostra” squadra uno spirito combattivo e indomito, non accadrà mai, è il famoso DNA o ce l’hai o non lo inventi, come nei piccioni la cattiveria sportiva e non, loro la hanno dalla nascita.

    • Ciao LUIGI sono ancora incazzato nero perchè loro a parti inverse avrebbero giocato la partita della vita , detto questo non solo hanno cattiveria sportiva ma sono degli infami , la valigetta , la partita con il toro ( erano gemellati ) che si giocavano la salvezza e a loro poco importò e si volevano andare in europa senza licenza , matuzalem che spezzò la carriera a Kristicic , luca da prà il giorno prima del derby che spiava con la mimetica a Bogliasco , insomma sono degli infamoni e quando dobbiamo dargli quello che si meritano nel momento opportuno niente !!! Va be ci siamo salvati cosa che fino a un paio di mesi fa sembrava un miraggio , incrociamo le dita per quello che verrà il covid non lo vuole nelle aule di tribunale continuano a rinviare poi si prescrive ( siamo in Italia ) gli unici seri una volta visti i conti e il prezzo sono scappati a nuoto , Speriamo nella giustizia divina perchè quella ordinaria lascia al quanto desiderare un saluto speciale a te e a quel sempre a torsio del mio hermano

  16. Lo spirito combattivo lo deve trasmettere anche il tifoso.pensi che noi doriani non lo abbiamo?direi che l’abbiamo un po’ perso avendo un po’ la pancia piena degli anni d’oro di Mantovani,ma e’ normale,ci sta.
    Volevo ricordarti pero’ negli anni 70 e 80 che la SUD e suoi frequentatori erano poco avvezzi a cali d’impegno dei propri beniamini .Ai quei tempi noi eravamo la minoranza in citta’ ma la tifoseria era molto piu’ ostile e turbolenta rispetto alle merde e vai tranquillo che la combattivita’ la trasmettevi ,poi arrivando i trofei …..
    Per quanto riguarda il DNA be direi che ai tempi eravamo in quattro e siamo diventati la tifoseria che siamo ,abbiamo visto di tutto, soprattutto retrocessioni e salvezze e la nostra serie b ce la siamo fatta,ma vai tranquillo che i giocatori non si sono mai tirati indietro.ultima cosa:alle elementari eravamo in 2 ad essere doriani in classe,ma eravamo i piu’ fieri e orgogliosi dei nostri colori e della nostra fede e guai a chi ci rompeva il cazzo.

    • sante parole francesco, sante parole…i tifosi rossoblu’ sono tanti son di piu’, i tifosi blucerchiati son di meno ma li han suonati etc etc…fine anni 70…nuove leve svegliatevi

  17. Caro Luigi, ho scritto alla Redazione e a Porcella (!) in copia. Attendo una risposta anche perchè queste non sono cose sulle quali si possa sorvolare. Qui ne va della nostra salute. Guarda cosa avviene in America con il “biondo platino” che ha fatto il cow boy. E nella stessa Inghilterra dove, con l’altro biondo, hanno quasi doppiato l’Italia in fatto di morti. Mi verrebbe da dire, in genovese, riguardo tutti questi irresponsabili, che “son na manega de cretin”. Non so se è giusto il lessico ma mi è venuto così.
    Un caro saluto da Roberto.

    • roberto si fossero presi tutti il covid e fossero morti affari loro se non riusciva a curarli il loro amico bassetti, il problema e’ che ci infettano ma considera che sono infettivi dalla nascita

  18. Scusate, se torniamo a questa mentalità da stracittadina, da Palio di Siena o calcio in costume vuol dire che siamo proprio messi male e non abbiamo altri orizzonti, proprio come accadeva negli anni precedenti a Mantovani, personalmente preferirei vivere un’altra epoca come quella, con più aplomb, più vittorie, più eleganza, non succederà, lo so, ma stare a parlare o a leggere dei piccioni che dal dopoguerra non hanno combinato niente mi intristisce, il confronto con loro ci svilisce, così come ci svilisce il nostro presidente cafone, per favore non adeguiamoci a questo basso livello, sogniamo (almeno questo) in grande

  19. semarco tutti preferiremmo vivere un periodo in cui lottavamo per coppa campioni scudetto e vecchia coppa coppe, ti ricordo peraltro che dopo nostra sconfitta a berna e loro ennesima indegna gazzarra con cessi portati in piazza ci fu un bel regolamento di conti in via fereggiano, qui non si tratta di svilirsi confrontandosi con loro ma di non farsi mai mettere in piedi in testa da loro come tifoseria …come squadra e loro nulli risultati sportivi non li ho mai cagati per usare un francesismo

    • bravo solodoria,e’ questo il punto.i risultati sportivi sono una cosa,il tifo un’altra.
      sono questi discorsi snob e col naso all’insu’ che non comprendo.perche’ girarsi sempre dall’altra parte e fregarsene ,le loro infamate hanno rotto le palle.quindi cerchiamo di “incattivirci” un po’ e
      far vedere chi siamo e come eravamo.questo non e’ basso livello anzi e’ un senso di appartenenza sportivo e sociale.tiriamo un po’ fuori gli attributi e tolleranza quasi zero per quei somari.

      • ricordo a tutti, in aggiunta, che quando siamo retrocessi nel 2011 hanno murato il sampdoria point in via sestri…sono gesti ed azioni che non si possono e non si devono tollerare neanche ti stessi giocando la champions

  20. Son dei poveracci, dei frustrati, l’unica loro soddisfaziine e’ godere delle disgrazie altrui, un po come le zitelle che cacciano Bocca di Risa dal paesino, bisogna compatirli

  21. Semarco,
    parole sante che personalmente sottoscrivo al 100%
    Ricordo quando approdarono in A nel 1989, nel periodo per noi quindi di gioie e godimenti pressochè costanti, ad ogni allenatore e nuovo giocatore che approdava la prima cosa che chiedevano era per l’appunto…IL DERBY!
    E tra me e me dicevo: MA QUANTO SONO SFIGATI?
    E vedere dopo qualche decennio che anche per noi la stracittadina è diventata di vitale importanza non sai quanto m’infastidisca!
    Ma quanto era bello snobbarli, non considerarli minimamente???
    Poi intendiamoci, capisco che quel periodo è passato, e ormai l’unico obiettivo concreto e soddisfacente è quello di batterli e finirli davanti in classifica però…personalmente mi ritengo già superiore a loro per natura, che non può essere un derby perso a rovinarmi la stagione…

  22. perche’ scusa vincere un derby ti fa schifo?e’ il dolore piu’ grande per loro e vincerlo e’ una gioia immensa anche per me.funerali ne abbiamo fatti,ti darebbe fastidio fargliene un altro? e allora via gli snobbismi e sputategli addosso tutto cio’ che e’ Doria.

  23. Certo che sarei stato contento come tutti credo di vincere il derby e di contribuire a sbatterli in B, chi non lo sarebbe stato, il mio è un discorso più generale e vorrei anche sottolineare che il cazzim dei tifosi non serve a niente, anzi spesso è deleterio, i piccioni con il loro presunto attaccamento alla maglia non sono andati da nessuna parte, idem per altre tifoserie ritenute calde e critiche,mi viene in mente il Toro ma gli esempi potrebbero essere molti, fra l’altro non credo affatto che siamo una tifoseria più tiepida di altri, siamo semplicemente più educati ed intelligenti e anche questo è un merito di Mantovani, negli anni 70 quando eravamo più cattivelli cosa abbiamo ottenuto? Niente, i risultati dipendono dall’organizzazione societaria, non dai tifosi, so che a qualcuno che ama essere protagonista, soprattutto a pensare di esserlo, questo discorso non andrà giù ma è così

    • mai passivi e snob,non vuol dire essere pratagonisti ma far parte di una passione bellissima.
      Se fossimo stati un po’ piu’ pressanti invece forse avremmo vinto un altro scudetto,sia con Boskov che con Eriksson e ai tempi qualche salvezza e’ merito dell’attaccamento ai colori.
      ora solo tifo da televisione ,scommesse on line,fantacalcio dazn.piu’ che tifosi tanti mi sembrano ragionieri e moralisti.ma e’ la politica del calcio e dei governi che ha reso tutto plastificato e preconfezionato lasciando la passione ad un ruolo marginale.sedetevi pure sulla vostra poltrona e
      non imprecate troppo se no siete troppo passionali.mah
      preferirei ottenere di meno come vittorie ma i sentimenti per una squadra per me sono stati tutto.
      un abbraccio ai tifosi non tiepidi

      • Francesco,
        non ci stiamo capendo…
        Guarda che io li odio e li detesto come te e godo tantissimo quando li battiamo, per dirtene una quando vincemmo col gol di Maggio nel 2008 per festeggiare bevvi due bottiglie di vino bianco da solo, così tanto per dire…
        Quindi figuriamoci se non mi avrebbe fatto piacere batterli mercoledì e farli ca**re addosso per bene!!!
        Quello che voglio dire è che non mi fa piacere che nel corso degli anni anche per noi il derby sia diventato il momento clou della stagione, una questione, sportivamente parlando, di vita o di morte!
        Preferivo di gran lunga prima quando, dall’alto della nostra evidente superiorità, non li consideravamo minimamente!
        Il che non vuol dire poi assistere ai derby senza tifare, esultare, gioire o incazzarsi, non confondiamo le cose!!!
        L’anno prossimo ci sarà Samp-Crotone, non credo che l’ambiente vivrà questa partita con attesa spasmodica, ma stai pur certo che se dovessimo malauguratamente perdere ci incazzeremo tutti come delle bestie!
        Quanto al discorso dell’esser diventati ragionieri, che colpa ne hanno i tifosi?
        Sono per primi proprio i presidenti e i dirigenti a parlarti di bilanci, di equilibri economici e via così, 20 anni fa dei conti, delle plusvalenze ecc…non interessava nulla a nessuno, ora la realtà è cambiata e bisogna tener conto anche di questi aspetti se vuoi rimanere “aggiornato” sulla tua squadra del cuore…
        Poi sul discorso che tocchi tu sul tifo da…poltrona concordo abbastanza, ma è davvero troppo lungo e complicato da risolverla in due parole..

  24. scusa semarco ma personalmente non mi piace che qualcuno mi metta i pidi in testa, nel calcio come nella vita, ieri sera un coglione sotto le mie finestre urlava boselli non lo sapeva e l’ ho insultato di brutto, se non c’ era la mia compagna che mi conosce e si terrorizza sarei sceso a suonarmi…non vedo perche’ gli si debba lasciar credere in nome del nostro essere piu’ intelligenti e superiori che possono dire e fare quello che vogliono

    • la storia di boselli conferma semplicemente che sono degli infami ,era uno di quei momenti che tiravano a non farsi male , gente che giocò a calcio lo disse che anche nei derby succede Garbarini una volta a telenord lo disse ( lui giocò su entrambi le sponde ) . loro si vantano di avere fatto gli infami , pensa che personaggi che sono , forse non ci arrivano altrimenti non se ne vanterebbero .
      Non ti puoi imaginare aver perso il derby ….

Lascia un commento

Powered by themekiller.com