QUAGLIARELLA SOVRANO, MEGLIO DI BATISTUTA. UDINESE TRAVOLTO, 4-0 AVANTI SAMPDORIA

40

La Sampdoria travolge l’Udinese e si colloca con la forza dei nervi distesi al quinto posto, a pari merito con la Roma.

Cosa dire: un’ennesima vittoria targata Giampaolo, ormai la Samp è una macchina perfetta, o che rasenta la perfezione. Davanti abbiamo un fromboliere maestoso, arrivato a 16 reti in campionato con i due rigori di oggi. Più che cannonniere Fabio Quagliarella è supercannoniere del campionato. Sovrano del campionato.
Non c’è stata partita, ma il match registra il primo gol di Manolo Gabbiadini nella sua nuova avventura in blucerchiato. Per altro di destro, sotto porta ma con la classe della prima punta: una rete beneaugurante per Manolo.
Al 31′ Behrami sgambetta Defrel che si muoveva in direzione fuori area. Fallo ingenuo, ma Quaglia non perdona realizzando l’1-0 su rigore come al solito perfetto. Nella ripresa dilaghiamo: il fallo di mano di Opoku su tap-in di Murru ci fornisce l’occasione per il secondo rigore, realizzato, ca vans sans dire, da Quaglia gol machine. La terza rete arriva al 68′ quando sale in cattedra il maestro Saponara: assist perfetto per Linetty e conclusione precisa in rete del polacco.

Dieci minuti più tardi conclude a rete Manolo Gabbiadini, su assist di Quagliarella: nuova azione magistrale dei ragazzi che stanno giocando a memoria.

Udinese annichilito, quinto posto in classifica. E’ una grande Sampdoria. E l’Europa a questo punto è un obbligo.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

40 commenti

  1. Ma come si può lasciare fuori un Colley così?…. Menzione speciale per un grandissimo Ekdal…per il resto inutile aggiungere ovvietà…. serata perfetta… Keep on dreaming!

    • Mi hai preceduto, Colley e Ekdal erano i due nomi che volevo fare… Se poi uno pensa a quanto li abbiamo pagati…. Beh.

      • Vogliamo continuare? Colley mostruoso il miglior difensore blucerchiato dopo i grandi Vierchowood e Mannini, altro che Skriniar.
        Ekdal fortissimo!! Tecnico, veloce, preciso, non sbaglia una palla, quasi impossibile prendergliela.
        E se permettete bravo GP ed ENORME QUAGLIARELLA!!!!!

  2. Avete visto kownasky unici a non festeggiare sotto la sud…dopo un 4 a 0 e meglio darlo che tenerlo scontento …prendere un attaccante che sappia quale sia il suo ruolo

  3. A me dispiace solo per il primo rigore che non c’e Mai…se ce lo avessero fischiato contro avrei gridato allo scandalo
    Per il resto sono convinto che avremmo vinto comunque..oggi troppo più forti rispetto a loro.
    Il Colley di queste ultime partite è il giocatore più forte nell’1vs1 Visto negli ultimi anni a Genova…poi avrà dei piedi non perfetti ma fisicamente è impressionante..avesse giocato lui contro la Fiorentina, Muriel si sarebbe divertito meno.

    • Ci hanno fischiato contro roba ben peggiore, ad esempio il mani in barriera a Roma con la Lazio. Berhami gli tocca ingenuamente il piede cousando il classico sgambetto. Defrel nn si fa pregare per cadere, ma urlare allo scandalo direi di no. Gli scandali sono altra roba, il var di Torino o il rigore di compensazione concesso sempre ai gobbi. Cmq credo anche io chi oggi pure senza rigore, si sarebbe vinto lo stesso, troppa differenza… E pensare che all’andata ci abbiamo lasciato tre punti….

    • PassavoPerCaso -

      D’accordo con matteoB. Il rigore c’era, scemo Behrami. Io non darei il secondo rigore (cioe’: cambierei il modo di interpretare il mano in area), ma nel modo in cui i falli di mano sono interpretati secondo le direttive dell’AIA ci stava anche quello.
      Su Colley non sono d’accordo. Ha fatto un aprtita sufficiente ma non eccelsa. Ha rischiato anche grosso su Fofana all’inizio (al 12esimo, entrataccia a due gambe) e ha sbagliato una serie di appoggi. Comunque mi sembra in crescita continua: se fa la parabola di crescita di Andersen e Murru il prossimo hanno abbiamo il nuovo Thuram in difesa…

  4. Sistemata la pratica Udinese. Felice del risultato, volendo fare i pignoli si evince una certa difficoltà a sbloccare il risultato: in questo senso l’assenza di Caprari peserà perché unico in grado di saltare l’uomo. Defrel abbastanza anonimo, ma grosso merito di procurarsi il rigore. Praet meglio di Firenze, ma sempre lontano dalla porta, perché linetty va 4 volte al tiro (con quei piedi poi) e lui mai? Volley in netta crescita, murru e bere tanta roba, ekdal miglior partita da quando è a Genova. In generale mi piace vedere che la squadra ci crede. Ora mi aspetto una bella prestazione a Napoli e magari un San Paolo che sportivamente omaggia un eventuale gol-record di Quagliarella.

    • Lo omaggerebbero si’, visto come lo hanno trattato a napoli scaricandolo senza troppa spiegazioni,hanno molto da farsi perdonare dal fabio uomo e calciatore

      • Assolutamente! Ad ogni modo sarebbe un modo di chiudere con i fuochi d’artificio una vicenda per la quale i tifosi napoletani, ad onor del vero, hanno già chiesto scusa al buon Fabio.

  5. Una bella vittoria da grande squadra al netto di un’udinese non pervenuta.Grande determinazione voglia e una certa “ferocia”.Colley ed Ekdal che erano le 2 incognite di quest’anno stanno facendo faville e non stanno facendo rimpiangere Torreira e Skriniar.In attacco abbiamo veramente l’imbarazzo della scelta e ora addirittura un gabbiadini in piu’.se ci crediamo tutti quest’anno per l’europa potremmo dire la nostra.se penso ai 4 punti buttati nel cesso tra cagliari e fiorentina che erano li’ a pochi secondi dalla fine mi sento male…….e adesso se il bologna batte il Frosinone e iachini fa il suo dovere abbiamo anche un altro campionato da seguire……..

  6. Super vittoria che contro l‘ Udinese, anche ridotta così, non è mai scontata. Mi è piaciuta la pazienza con cui la squadra ha tessuto il gioco per poi con non poca fortuna sbloccare il risultato. Quagliarella goal machine, superbo, che freddezza!!! Defrel oggi mi è piaciuto assai. Al servizio dei compagni ha recuperato palla e dato inizio a delle importanti azioni. Vogliono vendere Colley?!?!?! Saponara quant‘ è bravo, si gira in un millisecondo! Palla al piede non ha rivali al centro del campo. Tavares finalmente!!! Bravo GP

  7. Bella vittoria, netta, senza se e senza ma, adesso ce la giochiamo, andrà come andrà ma importante lottare per qualcosa di interessante e tenere i cenuani a distanze abissali

  8. Una domanda per tutti voi che di tecnica ne capite piu’di me:il mutato gioco della samp non dipende anche dal diverso modo di interpretare lo stesso ruolo di torreira ed ekdal?O sono io che esagero con la birra?

    • Ciao solodoria, di tecnica capisco quanto come o meno di te ma mi permetto di rispondere. Può essere, ekdal ha nelle verticalizzazioni un suo forte. Torreira era più „aspirapolvere“ diciamo più mediano, ekdal forse più regista perche cerca la profondità più spesso che torreira. Per me però il segreto sta nelle corsie laterali che vengono usate come costruzione del gioco a confronto con la stagione scorsa. Poi la trequarti è alquanto variabile, Ramirez in un paio di fasi centravanti mascherato, quando gioca saponara col suo dinamismo rompe gli equilibri in senso positivo. Sembra ci sia una variabilità che non conoscevamo da tanto tempo

      • Ciao osch grazie.
        La domanda delle domande:finalmente come giustamente scrivi usiamo anche le corsie laterali.Cambio tattico voluto dal mister?Oppure cosa?

  9. PassavoPerCaso -

    PagellonePerCaso

    La Capra la Quaglia e la Gabbia.

    Audero: 6. Addormentato nel bosco.Prende un giallo che sa di insulto razzista.

    Bereszynski: 6,5. Bentornato. Giornata difficile eppur non demerita.
    Colley: 6. Al 12esimo entrataccia a due gambe: graziato. Per il resto giornata puttosto dormiente.
    Anderssen: 6,5. Riscatta Firenze.
    Murru: 7. Voglio anche io il suo beverone. Cioe’, la sua pozione magica. Come ha fatto a trasformarsi cosi’?
    (Tavares: 6. Per uno che doveve essere il nuovo Dodo non delude. Poi e’ vero che l’Udinese ieri era poca roba.)

    Praet: 6. Dalle sue parti c’e’ D’Alessandro.
    Ekdal: 7. Qualita’ non sufficientmente notata: E’ ALTO. Di testa a centrocampo sono tutte sue. Con Torreira Doveva sempre sganciarsi qualcuno (Skriniar, Ferrari, Barreto…).
    Linetty: 6.5 Due errori da bestemmie, un goal da favola.

    Saponara: 6.5 A corrente alternata.
    Quagliarella: 7. Il principe bluecerchiato. Sveglia la squdra, e rqggiunge il re leone.
    (Kownacki: 5. Ok giochi 15 minuti. Ma in questi 15 minuti devi far vedere all’allenatore e al mondo intero che chi ti tiene in panchina e’ un cogxxxne patentato. Devi cercare di dimostrare che Luca(che stava in brasile) ha ragione. Devi sputare l’anima. Hai 20 anni e sei fresco dovresti correre come un disperato, chiamare il passaggio, tirare. Invece resta li’, anonimo omino di latta.)
    Defrel: 6.5. Guadagna un rigore (che c’e’ TUTTO) con furbizia. Sembra ritrovarsi lentamente.
    (Gabbiadini: 6.5. Entra goal e chiude mette la partita in saccoccia. Anzi, in gabbia.)

    Un augurio di buon recupero alla Capra, che possa tornare presto a farci bestemmiare per i goal che si mangia.

  10. Pensare al quarto posto quest’anno non è utopia, soprattutto perchè vedo Milan e Roma quest’anno che sono tutt’altro che irresistibili.
    E con un Tavares in più è lecito sognare… 🙂 scherzo, ma fino ad un certo punto, nel senso che per lottare per un traguardo del genere servono tutti i giocatori in rosa, dal primo all’ultimo.

  11. Off topic… Avete visto come hanno usato il Var per annullare il gol del Chievo contro la Fiorentina? Regolamento alla mano nn c’è nulla da eccepire, chissà perché il regolamento nn lo hanno preso in mano anche domenica scorsa dopo che hanno battuto il fallo 10 metri più avanti… Più passa il tempo, più ritengo il var un metodo con il quale hanno reso lecito fare delle porcate… E la Fiorentina, dopo una settimana di pianti, si porta a casa i 3 punti.

    Ps per rispondere all’amico evo: nn arriveremo quarti perché nn ne abbiamo i mezzi e nel caso, ci fermerebbero prima. Al palazzo interessa di più avere in champions gli strisciati verticali di milano che noi… Viene tutto messo in ordine prioritario su base ‘denaro generato’, ormai si é capito da un po’….

    • Anche io penso che non ci arriveremo, ma se non ci tenti quest’anno secondo me non ci tenti più, perchè come scrivevo 2 big come Roma e Milan non sembrano irresistibili…poi purtroppo anche io penso che se ci trovassimo li, dall’alto si farà in modo che le strisciate o romane abbiano aiuti, ma mi poi penso che ci siamo andati noi e per 2 anni di fila l’Udinese e allora spero che sia ancora il campo a dir la sua.
      Lottare per il 4° posto, vuol dire comunque lottare più realisticamente per un posto in Europa League, non avremo i mezzi, ma mai dire mai.

  12. È vero, fregarono già la Fiorentina anni fa proprio all’ultima Domenica, bisognerebbe arrivare a 2-3 partite dalla fine con un vantaggio tale da scongiurare imbrogli ma la vedo improbabile, 5-6 posto più raggiungibili

  13. Belin passavo per caso! Per me Colley e Ekdal 7,5/8,0 per il resto condivido tutto. Ciao e Forza Samp

    Ah dimenticavo Fabio 10 con lode!!!

  14. A parte che non siamo da terzo quarto posto ma da sesto settimo si se gira tutto bene comunque anche se si potesse ottenere di più non permetterebbe il palazzo di farci entrare. Sabato sera ero a San Siro e certi discorsi filtrano quindi ha ragione MatteoB ma questo nel calcio è sempre successo quindi nulla di cui stupirsi.

  15. Ragazzi, quanti retro pensieri, se avessi la vostra visione ( legittima, per carità! ) del calcio avrei già smesso da anni di seguirlo, ma magri avete ragione voi e sono io ingenuo…

    • No tranquillo, la pensi anche tu come noi, è solo che (come noi) te ne dimentichi tra una domenica e l’altra, altrimenti avresti (e avremmo) già smesso di seguire da un po’ 🙂
      Non voglio fare retorica, ma il fatto che dal ’91 lo scudetto sia roba di un club di due, tre squadre la dice non lunga, lunghissima. Una Samp, Fiorentina, Torino o Verona scudettati non li vedremo piu’ semplicemente perchè non interessa piu’ a nessuno che accada una cosa del genere. Prima se arrivava un paperone di turno, poteva anche creare squadre talmente forti da andare oltre gli intrighi di palazzo, ma oggi questo non è piu’ possibile.

      • PassavoPerCaso -

        Non so Matteo. La visione non dietrologa vorrebbe che sia un effetto dei diritti TV, che creano asimmetrie nelle forze in gioco (Platini aveva piu’ o meno lo stipendio del Mancio, Higuain da solo guadganva il doppio di tutto il nostro attacco messo insieme, e CR7 piu’ di tutta la nostra rosa).

        Ma capisco benissimo che proprio le TV vogliono partite seguite da tanti tifosi, e che immancabilmente Real Madrid-Milan e’ seguita in tutto il mondo (facendo felici le TV e i loro azionisti), mentre Real Madrid – Sampdoria farebbe felici (e non poco) solo noi.

        Comunque, onestamente, per qualita’ della rosa gia’ il settimo posto sarebbe uno scudetto (gia’ Atalanta, Fiorentina e Torino ci sono sopra, a mio parere).

      • L’Inter mi sembra che sia tornata quest’anno in Champions dopo cinque anni di assenza ( anno più anno meno ), il MIlan manca dal 2012 ( anche qui vado a memoria, potrebbe anche essere l’anno dopo ma cambierebbe poco ), credo che le milanesi abbiano molto più potere delle romane ma evidentemente alla fine ciò non basta…
        Per ciò che riguarda lo scudetto è un discorso che non riguarda solo l’Italia ma più in generale l’Europa, in Spagna vincono sempre e solo Barca e Real ( con l’eccezione dell’Atletico quattro anni fa ), in Germania e Francia stradominano Bayern ( qualche volta il Borussia Dortmund ) e PSG, in Inghilterra c’è stata la splendida eccezione del Leicester, ma poi?
        Noi abbiamo avuto una proprietà come i Garrone che se ne avessero avuto voglia con la loro disponibilità economica…ma voglia non ne hanno avuta quindi non è che ce la possiamo prendere più di tanto col…sistema…

        • Luca (quello che stava in Brasile) -

          CIAO CABEZON.
          Io credo che siano solo Italia e Spagna ad avere un quasi-monopolio degli scudetti.
          In Spagna ogni 20 anni lo vince qualcuno che non sia Real o Barça.
          Da Italia solo gli strisciati verticali, cioè 3 squadre, con una vittoria ogni 10 anni di Roma o Lazio.
          Napoli, Cagliari, Verona, Samp, sono stati fatti unici per motivi ben precisi.
          In Francia oggi cé il PSG, ma prima c’era l’OL, prima ancora l’OM, il Bordeaux, il Monaco se la gioca quasi ogni anno.
          In Germania oltre al Bayern, ci sono come hai detto il Borussia, ma anche altri che a turno sfidano i bavaresi (Sckhalke, Werder ed altri).
          In Inghilterra, per finire, ci sono almeno 5 squadre ogni anno che possono legittimamente lottare per la Premier, oltre al fatto di avere almeno altre 3 competizioni tutte prestigiose.

  16. Ciao El cabezon credimi non scrivo tanto x scrivere e dire stupidate purtroppo è così è una questione di immagine a livello europeo e noi usciti al primo turno sia in coppa campioni che in Europa non siamo proprio il massimo per alcuni

  17. Comunque retropensieri o no…io firmerei adesso per l’europa League!!
    E sarà comunque difficilissimo!!

    Io i difetti di questa squadra li ricordo tutti e non mi faccio prendere facili illusioni….

  18. Al netto di stravolgimenti dimercato da qui a giovedi’ penso che realisticamente come organico si possa puntare al settimo posto senza troppi voli pindarici, felicissimo di sbagliarmi

    • PassavoPerCaso -

      Il settimo posto significherebbe stare sopra ad un paio di squadre piu attrezzate delle nostre per me (Atalanta, Fiorentina, Torino). Insomma, sarebbe un po’ un nostro “scudetto” e vinto da outsider.
      E abbiamo pure la Capra rotta e il polacco in depressione.

      PPC.

  19. Concordo con te solodoria, e firmerei all’istante per la posizione che hai detto. Poi se succede il miracolo nessuno di noi ci rimarrà male, ma per i valori in campo, già il settimo posto sarebbe tantissima roba.

  20. Anche io dico che come valori, il settimo posto sarebbe uno scudetto, ma dato che il quarto posto è ancora vicino e soprattutto le squadre più blasonate quest’anno non mi sembrano delle armate invincibili, se mentre giochi per l’Europa, non vedo perchè comunque provarci…poi vada come vada, sicuramente meglio che mollare da marzo in poi come succede ogni anno.
    Il problema è che, con Caprari infortunato e il polacco che vuol andare via, servirebbe farlo partire e prendere un altro attaccante, alla Matri, che si fa la panchina e magari può essere utile gli ultimi minuti….ma non penso la società voglia intervenire, e tenere Kownacki scontento per me è la scelta peggiore!

Lascia un commento

Powered by themekiller.com