PRANDELLI A CASSANO: “TI ATTACCHI AL BIRILLO”

0

Prandelli è stato chiaro: Cassano si guarderà i mondiali brasiliani dal divano di casa, davanti a qualche buona lattina di birra Raffo.

Se Antonio si era tolto il primo macigno dallo scarpino, dicendo alla trasmissione Tiki Taka: “Quello ha convocheto tutti, tranne me!”, Cesarone, noioso come una mosca che ti ronza sui maroni a notte fonda, ha replicato. “Non basta una battuta, bisogna fare un discorso intero sul perché non l’ho chiamato”.

Ahi ahi, qui c’è aria di cassanata… Antonio avrà preso di mira la povera e vetusta madre di Cesare, etichettandola come una battona del lungomare? Forse sì.

Di certo esiste un malsano rapporto tra il Pibe di Bari e i senatorissimi della Nazionale. Buffon, sempre più alle prese con una presbiopìa avanzata, aveva detto in tempi non sospetti. “Fare un ritiro con Cassano è un inferno… Quello è stato morso dalla tarantola”. Anche Buffon ha detto no. E a lui, probabilmente, si sono accodati i militareschi giocatori della Juve.

soldatini“Sono dei soldatini!” aveva tuonato fra gli applausi il calciatore Antonio, l’uomo dalle sette pance e qualche barlume di nascosta saggezza.

Aveva ancora ragione.. Ma ai Mondiali ci sorbiremo Buffon, sempre più sulla via dell’ospizio, e Barzagli, incapronito come non mai: maledetti senatori.

Per sciogliere i dubbi (e preservarsi da un’eventuale stagione sopra le righe di Cassano), Prandelli ha detto ieri in conferenza stampa, dopo il deludente pareggio con l’ Armenia: “Chiamerò chi ha tecnica e gamba. Chi ha solo tecnica non mi interessa”.

A chi sarà stata rivolta quell’affermazione? Di sicuro anche al tarantolato Antonio, uomo di panza e di buona sostanza, miracolato in tecnica Baloma privo di “gamba”. A vederlo correre in campo sembra che possa stramazzare al suolo da un momento all’altro, come un vecchio cane paonazzo che insegue, con la lingua penzoloni, una palla di stracci. C’è tecnica luminosa e illuminante, ma non c’è gamba in Antonio. Si vedrà il mondiale davanti ad una buona dose di birra e salsicce. Peccato, la coppia di pazzi esaltati in attacco ci avrebbe fatto sognare.  

LEGGI GLI ALTRI EDITORIALI!arrow

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

Lascia un commento

Powered by themekiller.com