PRAET, POTEVA ANDARE PEGGIO. ECCO I TEMPI DI RECUPERO

9

Trauma contusivo-distorsivo al ginocchio sinistro con leggero interessamento del legamento collaterale. È l’esito dei controlli a cui si è sottoposto Dennis Praet dopo essere uscito anzitempo dalla sessione di allenamento di sabato pomeriggio a Bogliasco. In casa blucerchiata c’era grande apprensione per gli esami strumentali svolti ieri mattina, in base ai quali mister Giampaolo può tirare un parziale sospiro di sollievo. Ovviamente, il centrocampista belga sarà indisponibile nel match di domenica contro l’Udinese e probabilmente anche in quello successivo, con il Napoli. Poi, per fortuna, arriverà la sosta. Voci ufficiose provenienti dal quartier generale di Bogliasco riferiscono che Praet tornerà ad essere disponibile per la quarta giornata di campionato (16 settembre, Frosinone-Sampdoria). In ogni caso, lo staff medico blucerchiato non forzerà il recupero dell’ex trequartista dell’Anderlecht, dato che il ragazzo rappresenta un patrimonio di primaria importanza per la società. Intanto Praet si è già messo al lavoro per tornare in campo al più presto: per lui terapie, fisioterapia e un programma di recupero agonistico personalizzato, mentre Regini ha proseguito il suo iter di riabilitazione. Buone notizie dal resto del gruppo. Lunedì la squadra ha lavorato a ranghi ridotti. Da stamattina, invece, si torna a fare sul serio.

Autore

Roberto Bordi

Redazione

9 commenti

  1. Circola una voce circa l’interessamento degli arabi per l’acquisizione della Samp, per cui avrebbe un senso il blitz di Sabatini in terra araba avvenuto poco tempo fa.
    Sarà la solita bufala o ci sarebbe sotto qualcosa di vero ?
    Mi auguro tanto che la trattativa venga confermata perchè sono stufo di presidenti misci, romanisti o ricchi e “parsimoniosi”.
    Taci che ci togliamo qualche soddisfazione….

  2. In questo blog la burla e’ una simpatica costante, chi scrive di mercato positivo e rosa rafforzata, chi di arabi pronti a rilevare una società con poco appeal sportivo e strutturale. Viva gli ottimisti e i giocherelloni! Senza di voi questo spazio sarebbe un saggio del mugugni calcistico! Ciao Alex e Forza Doria!!

  3. Bravo Mikp solite burle tanto per scrivere qualcosa infatti l’ho già scritto arabi in Italia ad investire o spendere non ne ho mai visti. Per quanto riguarda praet speriamo non sia l’anno sbagliato perché non comincia sotto i migliori auspici dopodiché qualcuno spiegherà perché nessun attaccante ma potenzialmente due acquisti onerosi sulla carta da panchina vedi paragrafo Tonelli e Saponara.

  4. Non si sa certo è che questa volta non sono arrivate smentite e poi Sabatini cosa è andato a fare a Dubai?

    Quindi può essere tutto. Una bufala o no

  5. Vi invito ad andare a leggere un articolo di Repubblica , a firma Renzo Parodi, del 11 maggio 2016. In precedenza le esternazioni del Dott Sessarego su un emittente locale, riguardanti un forte interessamento di Abramovich. Se non bastasse, plurimi articoli su imminente cessione a una cordata romana la scorsa estate, per non parlare della perdurante presenza dietro le quinte di E. Garrone in questi 4 anni. Tifosi o luassi?

Lascia un commento

Powered by themekiller.com