PRAET-BUDIMIR-CIGARINI. SAMP “SPERIMENTALE” CONTRO LA JUVE

6

Giampaolo ha in mente una piccola rivoluzione a centrocampo e altri cambi in attacco rispetto al derby vincente. Contro la Juventus è il momento di provare nuove soluzioni.

Uscire dal tempio gobbo con un punto sarebbe manna celeste, ma un’eventuale  sconfitta non scaturirebbe alcun dramma, purché avvenga con l’impegno assoluto dei giocatori blucerchiati.

Ben più importante, ai fini del nostro cammino, sarà la partita di domenica prossima contro l’Inter in seria difficoltà (guidata da un Icardi più demente che mai) che potrebbe già presentarsi con Laurent Blanc sulla propria panchina.

Con la Juventus è il momento per cambiare qualcosa, non quando giocavamo ogni cinque giorni ed ero stato criticato perché non avevo fatto turn-over ha dichiarato ieri Giampaolo, con chiarezza e logica. “Adesso mi serve gente che stia bene soprattutto nelle zone del campo dove ci vuole più sacrificio, lì andrò a cambiare. Ho detto che farò alcuni cambi, magari quattro, magari cinque, magari tre”.

Ci possiamo aspettare due cambi a centrocampo. Cigarini e Praet consentiranno di rifiatare ai piccoli grandi Torreira e Linetty.
Quindi, sulla trequarti, è probabile la riproposizione di agonia Alvarez, al posto del brillante Fernandes.
Difesa confermata davanti all’eroico Puggioni: Sala-Silvestre-Skriniar-Regini.
Si parla anche di un ballottaggio tra Palombo e Silvestre, ma, contro Higuain, la scelta di Palombo avrebbe tutti i crismi della pazzia.

Detto del centrocampo, in attacco dovrebbe essere concesso un turno di riposo a Quagliarella: a fianco del fuoriclasse della squadra Muriel, Giampaolo è intenzionato a puntare su Budimir.

Ma con un turnover ancora più massiccio non è da escludersi dal primo minuto l’inedita coppia Schick-Budimir, con il colombiano pronto a subentrare durante la ripresa.

Nell’interessante match di stasera non si pretende il risultato, ma l’estremo impegno dei ragazzi.

Forza Sampdoria, lottiamo fino all’ultimo!

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

6 commenti

  1. Abbiamo vinto il derby. Va bene. Stasera perderemo, va bene. Ma credo che la vera sterzata ci potrebbe (dovrebbe?) essere domenica prossima. Imitando i cugini dovremmo farne 3 all’Inter anzichè farci prendere per il culo come sempre da quei poveracci che diventano grandi al nostro cospetto. Per il resto la batosta presa da Montella è quello che ci voleva per un presuntuoso che vedeva il Milan già come l’anti-Juve. Ha vinto il Genoa, pazienza. Non oso pensare come saremmo senza i tre punti della stracittadina. Magari con il Pioli di turno che ne perde tre consecutivamente……Sono pessimista perchè la Samp non ha ancora confermato definitivamente un’impostazione di squadra dal carattere forte e dai risultati positivi continuativi. Spero, come sempre, di essere smentito.

    • più che altro, c’è la sensazione di aver vinto contro il Genoa in versione derby più scialbo dei derby degli ultimi dieci anni…. non è stata una partita che ci ha fatto rivoluzionare in testa l’idea che abbiamo del potere della squadra.
      Solo godere, beh questo si.

  2. La formazione di stasera mi da poche garanzie…
    Non capisco l’esclusione di Bruno Fernandes a vantaggio di Ricky Alvarez…sarà il turnover ma credo che questa squadra abbia dimostrato di avere molte difficoltà a finalizzare e secondo me in questo momento non può rinunciare a Fernandes e a muriel.
    Poi anche il centrocampo mi sembra molto leggero…
    Comunque con la Juve di oggi probabilmente partiremmo sconfitti anche resuscitando vialli, mancini, veron, jugovic e c.
    Quindi che dio ce la mandi buona e spero che Alvarez mi smentisca e ne faccia 3!!

  3. Va bene che stasera sulla carta non ci sarà storia, ma mi darebbe alquanto fastidio vedere una Samp molle e rassegnata, due settimane fa l’Udinese gli ha messi in difficoltà e possiamo farlo anche noi, che la scossa adrenalinica del derby non sia durata solo lo spazio della stracittadina…

Lascia un commento

Powered by themekiller.com