“DA COSTA, UN ULTIMO MESE DA TOP FIVE DEL CAMPIONATO”

4

Come ricorderete, qualche tempo fa su queste pagine si disse che l’ultima serie di partite (Torino, Livorno, Bergamo, Verona, Sassuolo) sarebbe stata decisiva per la nostra amata Samp.

Ebbene, i profondi conoscitori di calcio che abitano questo blog avevano visto lungo, nella stima e nel pronostico, dal momento che risulta veramente entusiasmante il balzo in avanti compiuto dai nostri ragazzi!

Una crescita di gruppo davvero notevole, cui hanno contribuito anche giocatori (Renan e Sansone su tutti) assai poco utilizzati fino ad oggi.

Ma la vera crescita, analizzando questo mini campionato di cinque partite, l’ha avuta il nostro Angelino (siamo obiettivi, Cristiano, ;-))…

Tarzan, infatti, è risultato:

1) decisivo a Torino;

2) presente col Livorno (ricordate? ricevere un tiro in 60 minuti e farsi trovare pronto non è cosa facile per gli estremi difensori, specie col risultato in bilico);

3) claudicante e un po’ borghese a Bergamo;

4) ancora decisivo col Verona: alludo alla parata su Toni sul punteggio di 1 a 0 per noi, tralasciando le successive – benché ottime – parate a risultato acquisito, quando è facile essere sereni… e i dribbling aristocratici sulla linea di porta, alla faccia della borghesia!!!!;

5) Utile ed ancora pronto nello sbrigare l’ordinaria amministrazione col Sassuolo, il tutto condito da un ottimo, preciso e puntuale intervento nel finale sulla rasoiata alla sua destra.

In questo “mini campionato” Tarzan dovrebbe essere collocato, come rendimento, nei primi 5 posti della classifica dei portieri!

Del resto, quante volte sono stati fatti paragoni con il dirimpettaio di giornata ?

Provate a fare un obiettivo confronto con gli ultimi 5 portieri avversari e vedrete, se onesti, che l’unico duello perso è stato quello con Consigli.

Con questo (così almeno evitiamo le solite stoccate dei puntuali “criticoni”) non vorrei osannare il nostro Da Costa come eroe e nuovo fenomeno dei numeri 1… Mi sembra tuttavia incontestabile che, nell’ultimo mese, gli interventi del Signore della giungla dell’area di rigore abbiano contribuito a portare punti preziosi nelle casse doriane.

Continua così Angelino… Altro che fascia da capitano, presto arriverà anche il riconoscimento di Cristiano! 🙂

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

4 commenti

  1. Concordo è tra i primi 5-7 portieri, ma solo perchè il livello è da paura…. con un portiere di livello avremmo diversi punti in piu’, questo è innegabile. Se comunque facciamo la somma dei punti che ci ha fatto perdere con quelli che ci ha fatto guadagnare, siamo piu’ o meno in pari (forse leggermente in negativo), ripeto, con un portiere di livello alto i punti guadagnati supererebbero quelli persi, il che significherebbe avere 5\6 punti in piu’ ovvero essere in piena lotta per la coppa uefa (non che me ne freghi un belino, tanto se poi non investi vai solo a fare figure dimmmerd@)….

  2. Daccordo con Pitta perchè poi non è che ci siano particolari fenomeni in giro. E comunque è sempre meglio di quell’argentino, come direbbe Matteo, del belino, che ha fatto solo disastri. E sempre con Matteo penso anch’io che andare in Uefa per fare le comparse allora sia molto meglio starsene a casa. Diciamocela tutta: o il colpo grosso o niente. E siccome il primo è al momento (o per sempre?) improponibile stiamocene tranquilli e viviamo un altro anno con Sinisa che poi regolarmente perderemo e allora dovremo ricominciare da capo. Ma io tuttora penso che questa formazione con alcuni acquisti indovinati (ribadisco:Cassano) potrebbe veramente fare grandi cose.Forse anche alla….Del Neri. E magari arrivare ancora quarta.

  3. Eheh caro Angelo Pitta Da Costa 😉 non mi convinci.
    Ripeto, secondo me non basta una partita (mi riferisco a quella con il Verona dove mi sono espresso positivamente anche io sul tuo ultimo post) per salvare il soldato Da Costa. Così come non penso sia sensato dire che in fondo non serve un portiere che faccia fare più punti per arrivare in Europa se poi in Europa facciamo magre figure. Sinceramente a prescindere, vorrei un “portiere” migliore per fare più punti da sempre e non soffrire come fino a pochi mesi fa (deogratias Sinisa).
    Pitta, poi onestamente non penso Da Costa abbia fatto meglio di Pegolo mercoledì sera. Da una parte pochi tiri centrali e la rasoiata di cui parli secondo me, se ho capito bene quale intendi, non è stata neppure toccata da Tarzan tant’è vero che subito dopo il calcio d’angolo, Da Costa sembrava stesse dicendo all’arbitro di non averla toccata.
    Dall’altra un grosso errore dopo 18 secondi ma tante parate che hanno tenuto a galla una pessima squadra che avrebbe dovuto prenderne 4. A memoria una sulla rovesciata di Okaka, una su Diapason, una su Regini ma me ne sfuggono anche altre. Non enfatizziamo solo quello che ci fa comodo.
    Il mio riconoscimento a Da Costa? Un bravo ragazzo, che sa far gruppo e con discreti piedi, e in questo il gioco di Mihajilovic lo aiuta parecchio.
    Magari un discreto dodicesimo. Nulla più.
    Ovviamente sarei ben felice di essere smentito come accaduto per Okaka.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com