PESSIMA SAMP MA SIAMO SEMPRE QUINTI. ORA LOTTARE FINO ALLA FINE

20

La gioia dura pochi minuti. Il gol di De Silvestri, sporco e laido, ci ha procurato un urlo in gola cavernoso, forse anche catarroso.
Una pessima Samp, azioni a sprazzi, sulle giocate di Muriel ed Eto’o.
Okaka lasciamolo perdere. Ancora titolare, sempre e comunque titolare, nel primo tempo col portiere del Verona che esce a farfalle sbaglia da mezzo metro. Non so se ricordate Fausto Rossini, l’Infausto Rossini. Ebbene, vedeva la porta molto più di Okaka Chuka. In confronto a lui era Marco Van Basten.
Mettere sempre Okaka Chuka, sempre e comunque, equivale a tagliarsi le palle. Sinisa l’avrà capito dopo sei mesi?
A sto punto, scarsi per scarsi, mettiamo Bergessio il caprone, almeno è una punta pura.
Pareggiamo col Verona, confermando il nostro momento difficile. Una partita mai presa in mano. Certo, ci manca la qualità, quella non si può inventare. I fischi rivolti a Okaka sono ingenerosi. E come chiedere a un imbianchino di essere Salvador Dalì. Cazzo vuol dire?
Per il resto, Eto’o fa quel che può, Muriel è lento come la quaresima, ma inventa l’azione del gol.

Acquah è discreto ma si fa espellere per un inutile fallo di mano, complicandoci la vita.
Non abbiamo nessuno: non abbiamo Eder, non abbiamo Gabbiadini, non abbiamo neppure Gastaldello che ogni tanto segnava con un colpo secco di setto nasale.
Ma siamo incredibilmente sempre quinti. E visto che il calcio non è una scienza esatta possiamo rimanerci.  
5 partite, dobbiamo lottare, ora una cosa conta: restare davanti a quei bibini di merda. Galliani li ha fatti vincere, che schifo.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

20 commenti

  1. Scusatemi tutti, ma forse io ieri ho visto un altra partita, ma ci rendiamo conto che abbiamo giocato con una squadra, il Verona, con 7/8 titolari fuori…, e arrivati a Genova in gita…, ma di cosa stiamo parlando, e crediamo ancora che possiamo fare risultato, con Juve, Lazio, Udinese ecc.

    Siamo cotti, non corriamo più, non abbiamo più la grinta che ci ha contraddistinto nel girone di andata, il Mister continua a fare esperimenti, sulle partire più importati che doveva assolutamente vincere, invece fa il turn over, proprio con il Cesena e il Verona, schierando 5 giocatori che non vedevano il campo da mesi, con il risultato di 2 miseri punti, ma Sinisa pensa veramente che facendo riposare i titolar, con la Juve si possa vincere o semplicemente pareggiare? fantascienza!!!
    Cmq domenica sera non saremo più al 5° posto cosi magari non avendo la pressione di mantenerlo forse potremo giocare un pochimo meglio, anche se non ci credo più.
    Buona giornata a tutti

  2. Concordo in pieno con: “non pessima ma inconcludente”. Il Verona ha fatto le barricate per tutta la partita. I problemi non ce li ha creati il Verona ma, appunto, la nostra inconcludenza.

  3. Allora, vediamo un pò di mettere le cose al giusto posto. Io penso che ciò che prima era il valore aggiunto ora sia un problema. Sinisa sembra proprio in stato confusionale. Ha ripetuto l’errore già fatto contro il Chievo (pro-derby) non tenendo conto che questa (Verona) era la partita da vincere a tutti i costi e non quella con la Juve. Ha lasciato in panca tanti titolari creando alla fine una gran confusione mostrando a tutti una “strana” Sampdoria che nel primo tempo ha realizzato assai poche azioni da gol ma solo un gran tourbillon improduttivo. Purtroppo la caduta agli inferi è cominciata quando sono cominciate le voci di una sua quasi certa partenza. Il calcio moderno 2.0 è fatto così: a metà del girone di ritorno non ci sono più certezze e spesso la compattezza di una squadra va a farsi benedire. Sinisa ha dimostrato di non avere il giusto aplomb( mi dispiace dirlo perchè nella prima parte del campionato ha fatto grandi cose) dando adito,pur smentendo, alla veridicità delle voci che lo riguardavano. La Samp che aveva una sua fisionomia è diventata una sorta di armata Brancaleone con tutti quei cambi di moduli più stampalati. Poi finirà magari che Benitez rimarrà al Napoli e Mancini (sicuramente) all’Inter. E allora, pover Sinisa, dovrai restare alla Samp per mancanza di alternative? Come dice Larry-diavolo all’avvocato Kevin Loman nel finale (Film: L’avvocato del diavolo) “Vanità, decisamente il mio peccato preferito.” La vanità può portare alla rovina e allora penso ad un Signore come Roberto Donadoni e devo dire che, in questo mare di nani vanitosi, è proprio un GIGANTE!

  4. Dimenticavo. A mio parere non andremo in Uefa (sarà forse anche meglio? chissà) perchè nonostante il momento negativo la Fiorentina ha un calendario facilissimo e l’Inter, che è in ascesa, vedrete che farà lo sprinti finale a nostro danno, Poi ci sono “quelli là” e qui la cosa mi rode perchè non vorrei mai che……Hanno battuto il Milan-larva che conferma come, pur non avendo una scarsa rosa (vi sembra tale quella del Milan?), una squadra può andare alla deriva per motivi extra-calcistici. Società inesistente con problemi dirigenziali vari e tutto il resto che ne consegue.

  5. Tra tutte, non capisco le critiche al turn-over. A me sembra che il centrocampo rivoluzionato abbia fatto il suo, non meno di ciò che avrebbero fatto i soliti. ANZI, oggi ci risparmiamo i vari: “perchè non fa riposare Palombo”, “cosa abbiamo preso Correa a fare”, “perchè Acquah non gioca”, e via dicendo.
    Cosa che avrebbe distolto dall’unico problema rilevato ieri, e detto anche da De Silvestri: facciamo fatica a segnare.
    Il motivo lo ipotizzo io: Mihajlovic potrebbe anche schierarne dieci di attaccanti, ma tutti resterebbero un po’ troppo lontani dalla porta!

  6. Il turn.over lo puoi anche fare, ma non mettendo in campo contemporaneamente 3 giocatori in mezzo al campo, (Acquah,Duncan e Correa) che non hanno mai giocato insieme, metti Munoz, che è da tre mesi fuori x infortunio, credo che qualche scompenso lo abbiano portato.

    Ieri avremmo dovuto giocare con la divesa titolare, in mezzo con Obiang, Palombo, Duncan e Soriano, in avanti Eto’o e Muriel., senza tanti esperimenti.
    Per carità, si fa presto a contestare dopo, siamo tifosi, ma io francamente non avrei cambiato cosi tanti.

  7. Cesena gol subìti: 58
    Verona gol subìti: 57

    A due squadre che insieme hanno incassato 115 reti siamo riusciti, in due gare casalinghe, a rifilare un misero golletto perdipiù in contropiede e in inferiorità numerica ( roba che se fossi in Mandorlini appenderei i miei giocatori al muro !)
    Anch’io non condivido l’aggettivo pessimo, pessimi siamo stati in ben altre circostanze come non condivido le critiche a Mihajlovic, ieri il mister ha schierato il centrocampo che tutti invocavamo facendo solo un pò di turn over in difesa, non penso che con Silvestre e Mesbah la musica sarebbe poi tanto cambiata e dare un minimo di respiro a Eto’o ( che non mi sembra sia entrato granchè bene in partita ) ci stava, il problema è che fatichiamo terribilmente in avanti, sia a costruire che a finalizzare, tiriamo poco e male e quando lo facciamo i palloni raramente centrano lo specchio della porta, l’impressione è che ci manchino idee, soluzioni per fare male alle difese avversarie…
    Hai voglia di dire che stiamo facendo una grande stagione e via discorrendo, se falliremo la qualificazione all’Europa League sarebbe ipocrita non ammettere che la delusione e l’amarezza sarebbero grandissime…

  8. 4 punti col cesena 1 con l’inter 2 col cagliari 2 col verona 2 col napoli e qualcun’altro che non ricordo adesso……..quanti ne abbiamo buttati eravamo secondi mentre ora rischiamo seriamente di rimanere fuori dall’europa.Peccato veramente ma il torino l’inter e il genoa mi sembrano molto più pronte per il rush finale.Spero di sbagliarmi

  9. La squadra a me non e’ dispiaciuta ne nel primo tempo, dove ha giocato sempre palla a terra, a ritmi alti, sbagliando molto nell ultimo passaggio, ne in inferiorita’ numerica dove ha sempre cercato di costruire. Faccio notare che nella formazione iniziale, tra i giocatori di movimento il piu’ vecchio era De Silvestri ( 27 anni ), per il reto tutti under 25. Sinisa in questo finale ha sbagliato parecchio ( non ieri ), ma ormai, grazie ai suoi continui ammiccamenti a presunti top team e’ completamente inviso a gran parte della tifoseria, e criticato a prescindere.Per le ultime 5 giornate, il calendario piu’ agevole e’ della viola, che deve comunque giocare due semifinali di EL contro il Siviglia, quello delle altre 3 equivale al nostro. Io ci credo, FORZA DORIA!!

Lascia un commento

Powered by themekiller.com