PEDRO OBIANG, IL RITORNO – FORSE GIA’ DOMANI LE VISITE MEDICHE

8

Il ritorno di Pedro Obiang è ormai ad un passo. Nel giorno in cui la Sampdoria batte il Padova nella terza amichevole estiva, con gol di Capezzi e papera del portiere veneto, manca pochissimo all’ufficialità del ritorno di Pedro Obiang in blucerchiato: sarà quindi il buon Pedrito a fare da diga in un centrocampo che a questo punto del mercato si prospetta di importanti valori tecnici, formato negli altri elementi da Praet e Jankto (salvo cessioni del belga dell’ultima ora. Ferrero ha comunque ribadito che Praet non si muove).
Un centrocampo interessante, quello che si sta delineando, con un trio formato da Praet-Obiang-Jankto dietro il trequartista Ramirez. Non mancherebbe qualità (caratteristica che Giampaolo ha sempre privilegiato) e dinamismo.
Il centrocampista spagnolo è in procinto di lasciare il West Ham, al termine di tre stagioni e 87 presenze in Premier League.
La Sampdoria ha quindi battuto la concorrenza di Siviglia, Villarreal, Atalanta e Fiorentina, per un affare che si aggira intorno ai 10 milioni di euro.
Pedro ha espresso la volontà di tornare a indossare i colori blucerchiati e oggi l’accordo con la società doriana sembra essere stato raggiunto. Domani Obiang potrebbe già arrivare in Italia per le visite mediche.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

8 commenti

  1. Uno dei pochi ritorni graditi, almeno da me, buon centrocampo considerando anche le alternative Linetty e Capezzi

  2. Sono curioso di vedere obiang dopo questi anni lontano da noi. non l`ho seguito più di tanto al west ham ma anche a me fa molto piacere rivederlo con la nostra maglia. Il centrocampo sulla carta é un gran bel vedere.

  3. Sono anch’io felicissimo del suo ritorno, giocatore che non so perchè il nostro ambiente ha sempre sottovalutato e mai apprezzato del tutto, il fatto che abbia preferito l’anonima SAMPDORIA di questi tempi rispetto a piazze più prestigiose e che ( pare ) si sia anche ridotto l’ingaggio pur di venire da noi è quasi commovente…

  4. Giocatore e persona intelligente.

    Ricordo che siamo tornati in serie A grazie al modulo 4312 di Iachini, nel quale Obiang faceva il regista.
    Insomma… identica situazione di oggi (se arriva).

  5. Che tristezza.
    Tantovale che ci riprendiamo anche Duncan o, meglio, tantovaleva che non li avessimo lasciati partire.
    Personalmente fui felice della vendia di Obiang, troppo leggero e talvolta lento, in ritardo sulle marcature e soprattutto molto lento sulle ripartenze.
    Secondo me era meglio far crescere Linetty o puntare sulla corsa di Capezzi.
    Obiang non lo vedo propio come un affare (fosse stato a parametro zero), tra l’altro ora a centrocampo, in mediana, abbiamo ben 7 giocatori… il sovraffollamento è sempre un errore.
    Speriamo che Obiang sia migliorato molto.
    Bentornato Pedro, ma sappi che non parti come una nota positiva per la squadra.

      • Ciao, guarda, per quello che vedo io, Capezzi corre molto di più. Obiang potrebbe essere migliorato e sarebbe bello, ma da quello che ricordo fui sereno quando se ne andò.
        Secondo me se prendi dei giovani come Capezzi, Verre e Linetty li devi poi far giocare e se non ti convincono devi restituire loro la possibilità di giocare in un altra squadra.
        Io vedo solo Giampaolo accumulare giocatori e poi dire che non gli bastano.
        Permetti che so fare anch’io l’allenatore così…
        Mi ricorda Trapattoni all’Inter: 6 anni di acquisti (all’epoca davvero importanti) per finalmente vincere uno scudetto, con Pellegrini in bancarotta per le spese sostenute.
        Poi non so, magari mi sbaglio…

Lascia un commento

Powered by themekiller.com