PALOMBO E GASTALDELLO, FUORI LE PALLE! (O TANTI SALUTI…)

7

Breve premessa: non si dimentica quanto di grande abbiano fatti i due giocatori per la Sampdoria. Ma negli ultimi tempi hanno stancamente tirato i remi in barca. Loro dovrebbero guidarci e invece si rivelano spesso delle palle al piede. A modo nostro chiediamo ad entrambi di darsi rapidamente una svegliata.

E’ l’ora che Palombo e Gastaldello, i nostri pseudo-leader (ultimamente hanno il carisma di una formica schiacciata sotto un albero) tirino fuori gli attributi. Oppure salutino la baracca, o vadano in panchina!

Ma adesso siamo certi che, se le cose continueranno con questo andazzo, ci penserà Sinisa a farli sparire dal c….ampo (o meglio, dalla nostra vista).

Data la situazione, ben arrivato Sinisa, tu sì che dovrai spaccare le mascelle. Non come il tuo predecessore, lo stanco pugile Delio, che calcio nel culostanziava depresso ai bordi del ring.

Dovrai metaforicamente prendere a calci nel culo questi supposti “tenori” dal lauto stipendio, che avrebbero dovuto apportare la giusta dose di personalità a una squadra di giovani imberbi, e che invece stanno naufragando in un ospizio ammuffito di anzianità, distratti e suonati come vecchie campane.

scaleSe fosse arrivato Zeman li avrebbe fatti correre per un milione di gradoni (uno per ogni euro che prendono) a suon di frustate e nerbate. Speriamo che Sinisa con tutta la sua furia serba li prenda a calciotti nel deretano, finché non si sveglieranno dai loro sonni geriatrici.

Un nostro affidabile lettore ci ha addirittura comunicato che, durante la partita contro la Fiorentina, persino i commentatori su Rojadirecta, due messicani imbevuti di sangria fino alle midolla, hanno sottolineato che 2 mexicanos(traduciamo in italiano): “La Samp manca di carisma. Ci dovrebbero pensare Palombo e Gastaldello, ma non ne sono all’altezza..” Se ne sono accorti pure in Città del Messico… Vergogna!

Lo stesso Angelo, prossimo alla pensione, è stato clamorosamente richiamato da Delio Rossi, pace all’anima sua, durante l’allenamento pre-Fiorentina. L’episodio ci è stato riferito dai nostri puntualissimi inviati da Bogliasco. E’ stato richiamato perché si allenava distratto… DISTRATTO?? Con la squadra TERZ’ULTIMA??

Gastaldello, per non essere da meno, dorme anch’egli il sonno felice dei ghiri, ormai da settimane. Sta quasi facendo rimpiangere l’infaustissimo Rossini e sottolineiamo ROSSINI, il difensore da un errore decisivo a partita: Gasta viaggia alla media di un errore e mezzo a match! E’ una roba terrificante!

E intanto, in questo gerontocomio di ex giocatori, stiamo sprofondando nei bassifondi di classifica..

trattoreAllora, caro Sinisa, pensaci tu a dare la sveglia ai nostri rintronati “veterani”! E pensaci anche tu, Trattore Sakic, dopo tanti anni tornato fra noi.

Altrimenti: panchina eterna per i vegliardi e avanti Mustafi, avanti Regini! Avanti Sampdoria (quella con le palle)!

LEGGI GLI ALTRI EDITORIALI!arrow

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

7 commenti

  1. Giovanni Prussia -

    Mi è venuto in mente ora……non è che quel belinone di sakic fu quello che causò il rigore di Bologna . Non che sia importante, ma io appena sento il nome sakic penso alla retrocessione. 🙂

    • SampGeneration -

      Si fu lui! ma ci permettiamo di precisare che Sakic contrastò semplicemente Simutenkov, Trentalange causò il rigore. 🙂

  2. Giovanni Prussia -

    Vero, e’ storia, lo stesso arbitro cornuto lo ammise. Rimane il fatto che fu uno dei protagonisti in negativo di tutta la stagione. Sempre molto impegno e niente più. Faccio fatica ad immaginarlo come un vice…..stratega. Comunque basta disfattismo che chiunque arrivi , avrà bisogno di entusiasmo. (Dove lo troviamo ?)

  3. Il problema serio non è il vice allenatore. .. ma i giocatori che hai e ancor peggio chi deve acquistarli…. Osti con la sua rosa omogenea e Sagramola col suo 70% ci salviamo! Male male

  4. ….I due,ormai ,timbrano il cartellino come quelli dell’Aster. Sia l’uno che l’altro,hanno ricondotto il tutto,pensando ad assicurarsi un futuro in società,di per se ridimensionando il già loro non ingombrante bagaglio calcistico,limitandosi al minimo “sindacale”…veramente due nullafacezie. Certamente Snisa,non cadrà nel tranello,cedendo alle pressioni dei due….cessione immediata,ma chi li vuole????

Lascia un commento

Powered by themekiller.com