OSTI: “CORREA NON LASCERA’ LA SAMP. PUNTIAMO SU DI LUI”.

2

In molti dicono che Correa sia stato parcheggiato alla Samp per poi approdare in qualche grande club inglese (forse il City).

Ma Carlo Osti garantisce che il prossimo anno l’argentino giocherà con noi. E potrà essere un elemento importante per aumentare ulteriormente il nostro tasso tecnico.

Il giocatore, negli spezzoni di partita disputati, ha fatto vedere numeri impressionanti ma ha anche palesato un ritmo ancora lontano dal nostro calcio.

Tocco di palla raffinatissimo, deve però entrare maggiormente nei meccanismi di gioco del campionato italiano.

Se quest’anno Sinisa l’ha messo un po’ ai margini, avendo trovato una squadra che gira quasi alla perfezione, la prossima stagione potrà essere decisiva per il salto di qualità del calciatore, considerato uno dei maggiori talenti argentini della sua leva

A precisa domanda sul futuro di Correa, Carlito Osti, ospite a Sportitalia, ha risposto altrettanto precisamente:
Correa resterà alla Samp anche il prossimo anno. Ora ha bisogno di tempo per ambientarsi. E’ arrivato a gennaio e non è ancora pronto. Ci auguriamo che il prossimo anno il giocatore argentino sia un elemento fondamentale della squadra”.
Le vie del mercato sono infinite, ma le parole di Osti danno una certezza sul futuro dell’argentino che almeno per un altro anno indosserà la maglia blucerchiata.
Altro argomento cardine dell’intervista a Osti è stato il rinnovo di Sinisa. Su questo fronte nessuna novità:
Spero di avere ancora Mihajlovic il prossimo anno. – ha detto Osti. “Sento tante voci ma ancora non ci siamo incontrati, siamo in un momento delicato del campionato e ci stiamo giocando qualcosa d’importante, cerchiamo di isolare la squadra dalle voci che purtroppo vengono quotidianamente alimentate.
Chiaro che se l’allenatore volesse andare via, va via. Penso che comunque Sinisa penserà molto prima di lasciare la Samp. Ritengo che abbia trovato una società che si è messa a sua disposizione, che ha portato avanti un mercato che si è dimostrato vincente. E’ molto legato a Genova e alla Sampdoria, giustamente se arriverà un club più ambizioso di noi chiederà di andare. 

Ferrero se potesse gli farebbe firmare un contratto a vita, ma non aspetterà le calende greche per vedere quale sarà l’allenatore del prossimo anno. Chiaramente non possiamo arrivare al 30 di giugno, ma penso che il prossimo mese sarà abbastanza decisivo per la scelta”.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

2 commenti

  1. Questa estate potrebbero partire Soriano (come trequartista possono giocare sia Correa che Eto’o), Obiang (centrocampisti non ne mancano, e Barreto e Acquah sono già due titolari di domani secondo me) e Okaka. Rappresenterebbero ottime entrate monetarie (nonchè psicologicamente un valium per gli ansiosi da fallimento), per giocatori sicuramente validi, ma sostituibili. Da Correa, Barreto, Bonazzoli…

    • Penso che non ci priveremo di entrambi, e tra i due preferirei rimanesse Pedro. In proiezione mercato dell anno prossimo bisogna tenere conto della necessita’ di dover riformare il reparto dei difensori centrali eccezion fatta per Moisander ,del riscatto del cartellino di Viviano e dell acquisto della seconda meta’ di De Silvestri. Per adesso e’ comunque tutto molto aleatorio e strettamente legato alla conferma di Sinisa e al piazzamento finale della squadra.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com