OSTI ALZA IL FIASCO “SAMPDORIA SQUADRA COMPLETA”

11

Era un po’ di tempo che il buon Osti non si lasciava andare a dichiarazioni completamente insensate. Era dai ‘bei’ tempi di Garrone (figlio) che il dirigente doriano non straparlava con discorsi senza né capo né coda. Non si chiede tanto, ma almeno mantenere una coerenza comunicativa fra Di Francesco (che chiede tre pedine) e lo staff dirigenziale non sarebbe sbagliato, dal momento che un’ampia fetta di tifoseria manifesta apprensione per l’immobilismo totale del nostro mercato, a fronte di tante altre squadre che si stanno rinforzando.

Ieri è arrivato l’ufficialità dell’arrivo di Leris, giocatore enigmatico, da taluni descritto come centrocampista, da altri come attaccante: un jolly, centrocampista offensivo, in arrivo dal Chievo, valutato 2,5 milioni di euro e così, a naso, non in grado di sostituire Praet (21 milioni di euro), ossia il nostro centrocampista più forte, impacchettato e ceduto al Leicester.
E mentre Di Francesco dice (senza allarmismi) che alla Samp servono 3 pedine, Osti alla Domenica Sportiva, probabilmente reduce da più aperitivi agostani, arriva a sostenere che la “Sampdoria è al completo”

La squadra è abbastanza completa, manca un esterno che possa dare velocità agli schemi di Di Francesco. Abbiamo preso Leris, poi valuteremo il reparto offensivo dove comunque Bonazzoli si sta comportando bene. Abbiamo diverse opzioni in attacco, sono attento anche al mercato italiano. Un giocatore arriverà in tempi brevi, poi valuteremo qualcosa in uscita“. Così dichiara il dirigente doriano.

Resta il problema che ci ritroviamo in rosa giocatori come Ramirez e Gabbiadini, superflui per gli schemi di Di Francesco, ma pagati uno sproposito e quindi non facilmente piazzabili.
Per Ramirez, poi, rientrare dei costi di una manovra di mercato totalmente assurda e con cifre probabilmente dopate come un cavallo da corsa è praticamente impossibile.
Sono giocatori che ci teniamo sul groppone e che probabilmente impediranno l’arrivo di due elementi di forza nel reparto offensivo, in grado di dare il dinamismo, la qualità e la velocità richiesti da Mister Di Francesco.
Oltre ai due esterni servirebbe anche un centrocampista ‘pronto’ al posto di Praet e non una scommessa come Leris.
Quindi, per il ruolo di punta, riserva di Quagliarella, resta aperto il caso Bonazzoli. Il giocatore ha ottime qualità, è tecnicamente forte, ma finora non ha mai reso secondo le sue potenzialità. Spetterà a Di Francesco decidere se tenerlo o meno.
In questo momento, a 13 giorni dall’inizio del campionato, con decine di milioni incassati dalla società per le cessioni, servirebbero colpi importanti: giocatori forti da dare a Di Francesco per costruire una squadra competitiva. Ora, infatti, siamo da parte destra della classifica.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

11 commenti

  1. Concordo pienamente con chi ha scritto l’articolo ma vallo a spiegare a certi tifosi a cui bastano 2 amichevoli per di più perse per dire questo si che è bravo e non hanno capito dopo anni che il campionato è tutt’altra musica. Quando giochi a calcio UNA cosa devi fare ed è GOL noi sperando vivamente di calmare ad oggi siamo molto più deboli in quanto non abbiamo più Andersen praet e defrel con Quagliarella un’anno avanti se poi sbaglierò e avverrà il contrario ben felice di aver scritto cazzate come l’articolista. Ps.Osti grandissimo ruffiano

  2. Scusa…adesso Praet sarebbe stato questo giocatore fenomenale? Bravo ragazzo ma per quella somma ci è andata bene…;-)))

  3. Si osch va più che bene ma la devi reinvestire su giocatori validi non su scommesse. Quelle le puoi fare se sei già coperto ma ad oggi la Samp ha bisogno di certezze il nanetto quest’anno non ha intenzione di fare una squadra da nono decimo posto e ripeto nonostante andrò comunque allo stadio secondo me questo signore che ha sbandierato amore verso tutte le squadre fuorché alla nostra sta meditando vendetta nonostante sia anche lui a rimetterci

  4. Perfettamente d`accordo sul personaggio (ferrero).

    Il centrocampo non mi preoccupa più di tanto, Ekdal, Viera, Linetty, Jankto mi danno una certa garanzia e con un innesto…peccato per Verre, l`attacco così sembra debole e non so se la coppia centrale in difesa regga l`urto.
    Spero nel lavoro del mister, che con i giovani ci sa fare…forse Pompetti o D`Amico e lo stesso Bonazzoli non ci sorprendano

  5. Finché non vengono spesi i 50mln incassati per le due cessioni significa che la vendita della società è vicina e quindi dobbiamo essere contenti, il brutto segnale sarebbe se Ferreo inizia a spenderli il che vorrebbe dire che la cessione sfuma.

    Stando la situazione attuale i compratori pagherebbero la Samp 40 mln, 10 a testa per i 4 amici al bar, come proposto da loro fin dal primo giorno. E allora se Ferrero da sempre ne vuole 100 come è possibile che la trattativa è rimasta in piedi finora?

    Semplice conto della spesa, o della serva se preferite:
    – 40 li mettono i 4 amici
    – 50 delle cessioni li girano in toto al viperetta (per questo siamo rimasti in ballo finora)
    – Almeno cinque dei bonus di Muriel e Fernades (già in cassa per la strana operazione Mulè) li girano sempre al viperetta
    – Garrone garantisce e forse anticipa quelli che arriveranno a rate dalle cessioni

    e il gioco è fatto ecco i 95mln totali con pure i 5mln di sconto promessi dal Viperetta (bontà sua)

    Allora faccio 2 considerazioni:
    ha fatto più un affare Ferrero a prendere a 0 una società in passivo, con 99 giocatori a libro paga, un bilancio perennemente in rosso e una rosa che valeva poco o niente…

    oppure fanno un migliore affare i 4 amici a prendere a 40mln una rosa discreta (Audero, Caprari e Viera già valgono da soli più del prezzo di acquisto, un bilancio in attivo e i lavori delle nuove strutture già definiti con un bel credito sportivo da investire?

    Agli amici di Samplamentation la risposta 😉

    Detto questo, che è la semplificazione di quello che sembra così complicato e strano, se non va in porto la cessione io personalmente più che con Ferrero mi chiedo ma sti compratori americani quanto sono affidabili? e aggiungo se non concludono loro non possono metterci sti 40 mln i ns imprenditori sampdoriani e genovesi e magari dare sempre la presidenza e la gestione a Vialli….si lo so che è più facile criticare gli altri e non muovere foglia…però

    così tanto per chiacchierare un po’ terra a terra

  6. PassavoPerCaso -

    Confronto con l’anno scorso.
    Attacco: OUT Defrel IN Gabbiadini, Bonazzoli
    Tre quarti: OUT Saponara
    Centrocampo: OUT Praet IN Loris, Thorsby (+ Jankto e Vieira finalmente arruolabili)
    Difesa: OUT Tonelli, Andersen, IN Murillo (!!) De Paoli (+ Ferrari e Colley finalmente arruolabili).
    Portiere: Audero con un anno di esperienza in piu’.

    Io tutta questa differenza non la vedo. Se eravamo da decimo posto l’anno scorso lo siamo anche ora.
    Insomma mercato da 5 in questa sessione ma nella quale si raccoglie un po’ del seminato dell’anno scorso (Jankto, Vieira, Colley, Ferrari).
    Speriamo che le ultime due settimane portino qualche bel colp comunque.

  7. belle considerazioni caro Ric! Strana mi sembra inoltre sta cordata….ma dove è andato a trovarli Vialli o loro lui….

    se Garrone deve garantire anche per questi quà…che belle speranze.

    Ma sto Ferrero, anche se riuscivo (quasi) da buon discepolo zen ad ignorarlo nella maggior parte delle occasioni, mi ha proprio rotto!!!!!!!

  8. Ciao Ric qui nessuno si lamenta quando ce’ da fare considerazioni positive si fanno ad oggi io ed altri nutriamo dei dubbi e questo credo sia legittimo dopodiché io le certezze o quasi che hai tu me le auguro sulla presunta cessione per quanto riguarda la cordata se non si espongono in modo così moderato avranno le loro ragioni forse non reputano la rosa così poi alta come targhet ora aspetto qualcosa di più da uno o l’altro che sia e che ci si possa divertire un po’. Dal nono al decimo posto per me va già bene

  9. Davanti Quaglia difficile faccia un altra stagione da oltre 20 gol, Gabbiano e Capra in 2 fanno forse 10/12 gol, quindi serve una punta forte altrimenti sono azzi acidi.

    Centrocampo discreto, dietro in qualche modo terremo botta, panca assolutamente insufficiente, se dicono che siamo apposto cosi meglio che poggino il Fiasco….

    PS: Ma sti ameriganni hanno due soldi? Mi pare di non abbiano na lira, anche se comprassero non mi sembra gente che voglia investire altrimenti compravano a Maggio facevano mercato e programmazione, mi sembrano degli scappati di casa.

  10. Luca (quello che stava in Brasile) -

    PRESO KAMANO!

    Abbiamo bilanciato dx e sx, avendo Gabbiadini mancino a destra e Kamano destro a sinistra.
    Se consideriamo questi titolari davanti insieme a Quagliarella, il problema sono le rispettive riserve:

    1 / ATTACCANTE CENTRALE
    a San Quagliarella no si può chiedere di ripetere lo straordinario campionato scorso, che ci ha salvato dalla merda in cui saremmo sprofondati già a gennaio.
    Bonazzoli, pur migliorato, non sembra dare garanzie neanche in amichevole, figuriamoci in campionato.

    2 / ALA DESTRA
    Se come pare DF punta su Gabbiadini, la sua riserva chi dovrebbe essere? D’Amico? Sala? Oppure Ramirez riciclato ala, come visto a Parma?

    3 / ALA SINISTRA
    Kamano titolare (ammesso che ingrani subito), poi? Maroni ? Caprari? Oppure Jankto riciclato attaccante?

    tra questi che ho citato, a me pare che si possa scommettere sul solo Maroni, sempre che il corso accelerato di calcio italiano vada avanti senza castrarlo come fatto a suo tempo con Praet, Correa, Muriel..

Lascia un commento

Powered by themekiller.com