OKAKA: “VOGLIO RESTARE”. E CHI TI VUOLE?

3

Okaka dice che non è detto che parta. Ma per cortesia, non è una cosa fattibile. Se resta, il prossimo anno lo perdiamo a zero. A Ferrero vengono i capelli dritti al sol pensiero (seguiti dalla barba).
Okaka si comporta sempre in modo poco decifrabile.
Una cosa è certa: il ragazzo ha molta stima di sé.
Dopo due-tre mesi giocati a buon livello (culminati con la convocazione in Nazionale) Okaka è ritornato ai suoi standard del passato, in un vortice di inconcludenza e capronaggine.
Sinisa, da par suo, si è intestardito sul giocatore, continuando a impiegarlo dal primo minuto e non cavandoci mai nulla, se non le blasfemìe dei tifosi.
4 gol in campionato e la netta sensazione che Okaka vede la porta come potrebbe vederla il ragionier Filini.
Piazzato sul mercato come un bove Okaka Chuka avrebbe ricevuto offerte da Bologna, Saint- Etienne e Torino.
La soluzione granata sembrava quella ideale per lui, con Ventura capace di resuscitare le vecchie glorie.
L’uomo di Cornigliano poteva essere il maestro perfetto per Okaka, il quale sembra necessitare di una figura simil-paterna per destarsi dai suoi sonni. Peccato che, stando alle cronache, Okaka abbia sparato alto: 1,2 milioni di euro all’anno di ingaggio al Torino.
Cairo e Ventura hanno sgranato gli occhi, si sono guardati e la risposta è stata: Ahahah! Poi è partita la tradizionale pernacchia.
Bravo Okaka, continua così e ci resterai sicuramente sul groppone.
Ma noi abbiamo bisogno di aria nuova in attacco.
Anche con Bologna e Saint-Etienne le pretese del giocatore sarebbero fuori mercato.
Okakone vorrebbe addirittura un top club. Il ragazzo sogna ad occhi aperti, e questo può essere un pregio. Ma una leggera aderenza alla realtà non gli farebbe male.
La sua situazione non si sblocca: per ora l’italo-nigeriano si aggregherà al gruppo che va a Ponte di Legno.
Ieri l’attaccante ha fatto la sparata: “Mai ho voluto andare via. Alla Samp sto bene e farò il mio lavoro al meglio”.
Un consiglio quindi a Ferrero: convoca Okaka con la scusa del contratto. Portalo in una stanza buia, sedalo con un tranquillante per cammelli e imbarcalo sul primo container.
E’ meglio per tutti.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

3 commenti

  1. Convocarlo e mandarlo in tribuna per scelta tecnica tutte le domeniche. Celebroleso tu e ancor più il tuo procuratore che non è in grado di fare da tutor neppure ad un idiota

  2. ormai siamo destinati a perderlo a 0 a gennaio
    anche se dubito che troverò tutto quello che pretende ora (squadra e ingaggio al top)

    visto anche che non ci è costato molto, lo lascerei in tribuna
    per questi pochi mesi fosse solo per l’irriconoscenza dimostrata

    a differenza di romero non ci perdiamo molto a tenerlo fermo

  3. Irriconoscente, finirà a giocare in B dove probabilmente merita di stare, questi ragazzi consigliati male si spengono come una candela finita….invece di accettare un Toro magari a 600/700 mila fanno la sparata. In tribuna fino a fine stagione, poi vediamo chi gli dà il milione….milione di calci nel deretano…

Lascia un commento

Powered by themekiller.com