OK MURIEL, MA QUAL E’ IL SUO STATO DI FORMA?

0

D’accordo Muriel, il suo talento non si discute. Ma quali sono le sue condizioni di forma attuali? L’Udinese lo vorrebbe cedere, stanca di aspettare un campione in divenire e per ora rimasto tale.
Ma noi, privi di Manolo, abbiamo bisogno di nuova linfa subito: c’è un’Europa che a questo punto vogliamo conquistare (e un terzo posto che vorremmo difendere il più a lungo possibile).
Nulla è dovuto, certo.
Ricordiamo che questa squadra fino a pochi mesi fa lottava per non retrocedere e che stiamo facendo un campionato mostruoso. Grazie a Sinisa, abbiamo la grande occasione di restare in quelle posizioni di prestigio che ci competono
Ora il Napoli è intervenuto a metterci i bastoni fra le palle.
De Laurentiis, vista la stagione natalizia, faceva meglio a concentrarsi su quelle porcate di sua produzione con Massimo Boldi e affini.
In questo momento dobbiamo inventarci in fretta un piano B, Osti deve inventarsi qualcosa (con la collaborazione di Sinisa).

Intanto Ferrero fuga i dubbi sul caso Manolo: “Non è della Samp&Doria, lo capisci?”, ha risposto ad una tifosa su twitter, facendo anche capire che i nostri mezzi non sono così potenti e che la Juve decide.
I nomi caldi di mercato in orbita blucerchiata restano così sempre gli stessi: Muriel e Ilicic.
Per quanto riguarda il primo, non possiamo non considerare il suo stato di sovrappeso (sempre evidenziato da Guidolin) e le parole non proprio tenere di Di Natale: “Deve mettersi in testa che se non si allena non va da nessuna parte”).
Del resto, le perplessità legate ad Antonio Cassano (al netto dello stato mentale di Fantantonio che sembra decisamente migliorato) sono legate all’impossibilità del barese di adeguarsi ai ritmi di Sinisa.
E Muriel?

Oggi sembra un panzerotto, domani chi lo sa: potrebbe essere un altro giocatore che Mihajlovic resusciterà a suon di nerbate? ( e comunque è un classe 1991, avrebbe margini di miglioramento a iosa).

Ilicic invece pensa di cambiare aria, la Fiorentina potrebbe darlo in prestito.
E per noi l’opportunità di avere lo sloveno almeno per sei mesi potrebbe essere un’ottima soluzione, in vista della crescita di Correa.
Vedremo: su questo pesa la concorrenza del Palermo (i Viola avrebbero chiesto Vazquez ai siciliani, usando l’ex Ilicic come contro parte).
Ma difficilmente il Palermo cederà il suo miglior giocatore (insieme a Dybala) a gennaio, a meno di improbabili offerte irrinunciabili.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

Lascia un commento

Powered by themekiller.com