NUOVO MODULO: ECCO COSA SERVE ALLA SAMP DI ZENGA

2

Si parte dunque dal 4-3-3. Visto l’impegno europeo dobbiamo avere una doppia soluzione per ruolo (cosa promessa da Ferrero).
Andiamo per ordine: portiere e centrali ancora in alto mare.
Va benissimo la conferma di Viviano, speriamo in quella di Silvestre.

Anche il secondo centrale resta un punto interrogativo: Rugani e Zouma i nomi usciti tra i più papabili. Non dimentichiamo che abbiamo già in rosa il centralone Moisander, l’uomo dalla scivolata facile e dalla grande esperienza europea.

Quindi servono due terzini in grado di azzannare la fascia: va bene Lollo, ancora da confermare. Sulla sinistra un cambiamento sarebbe opportuno, magari puntando secchi su Avelar, brillante terzino del Cagliari retrocesso.
A centrocampo urge nuova linfa. Al centro della mediana, nel 4-3-3 di Zenga, serve un metronomo, un giocatore che detti i tempi, con i piedi buoni: è dall’era di Sergio Tranquillo Volpi che non ne vediamo uno.
Sarà difficile arrivare a Valdifiori? Forse sì.
C’è anche un Pizzarro fresco a parametro zero, vediamo Zenga chi consiglierà.
Poi servono due mezzali di centrocampo tecniche e veloci.
Soriano e Duncan sono i centrocampisti che offrono più garanzie. Ma serve ancora qualcosa, ossia tecnica, tecnica e velocità, per dio!
In attacco si va di tridente.
Due attaccanti esterni: il primo, perfetto, è Eder: sarà importantissimo tenerlo alla Samp.
Per quanto riguarda Muriel, il colombiano ha dato più l’idea di essere una prima punta che un esterno offensivo.
Abbiamo dunque bisogno di un innesto per il ruolo di esterno d’attacco. Enner Valencia sarebbe un gran colpo, ma a quanto pare costa troppo. 

E dev’essere l’anno in cui esploderà Correa, che sarà schierato nel tridente d’attacco.
Poi la prima punta: Muriel, oppure una bella punta d’area.
Pazzini o Destro?

Vanno bene entrambi, siamo abituati a Okaka Chuka, ossia un giocatore di football americano prestato al calcio. 
Poi ci sarà anche Eto’o, se resta, pronto a subentrare e a svariare davanti.
Serve comunque abbondanza: campionato e coppa sono ugualmente importanti, andando avanti giocheremo ogni tre giorni.

E noi dobbiamo onorare l’Europa, almeno come ha fatto il Torino quest’anno.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

2 commenti

  1. Il Barreto visto quest’anno a Marassi non può che essere titolare!
    Muriel dal gol a Bergamo alla sgroppata contro l’Inter passando per quella di Roma ha mostrato di saper fare grandi cose, ma al di fuori di questi episodi ha spesso deluso. Avevo grandi aspettative. Ci ridessero tutti quei soldi oggi non ci penserei un attimo.

  2. Qualcuno può suggerire alla società di prendere Torrera del Pescara??? Classe 96 tecnica personalità visione di gioco, tutto quello che manca a Palombo. Avremmo anche contropartite convincenti per trattare Salamon, Fornasier e metà Fiorillo

Lascia un commento

Powered by themekiller.com