MUSTAFI A UN PASSO DAI SALUTI. SI PUNTA SU BRITOS

0

 

Come era intuibile Mustafi è destinato a partire. Si sapeva che un pezzo pregiato della Samp doveva essere ceduto. Lo stesso procuratore di Mustafi, subito dopo il Mondiale, aveva fatto intendere che si sarebbe guardato intorno.

Il Valencia sta stringendo i tempi per arrivare al panzer Shkodran: ieri sera l’incontro tra gli emissari spagnoli e i procuratori del giocatore.

L’offerta al giocatore è stata lanciata: un milione e duecentomila euro all’anno. La palla ora passa al Viperetta, vedremo di che pasta è fatto.

Massimo Ferrero non vuole regalare nessuno. Conoscendo un po’ il personaggio immaginiamo che preferisca farsi scorticare vivo piuttosto che regalare un centesimo all’acquirente.

La richiesta della Samp per il giocatore dovrebbe avvicinarsi ai dieci milioni. Sarebbe comunque una plusvalenza grandiosa, visto che Mustafi è arrivato alla Samp praticamente a zero.

La contrattazione è partita. Per noi l’addio di Mustafi sarebbe una perdita importante, ma già tenuta in conto da Sinisa (che in conferenza stampa aveva lanciato indizi sulla probabile partenza del tedesco).

Va da sè che, in caso di partenza del panzer illirico Shkodran, dobbiamo correre in maniera fulminea ai ripari. L’anno scorso il tedesco ci ha tenuto a galla plurime volte, salvando la baracca in svariate occasioni.

Per sostituirlo (se l’affare col Valencia si conclude) ci saremmo indirizzati su Britos, 29 anni, difensore apprezzato da Mihajlovic. Potrebbe essere lui il centrale, sinistro di piede, che serve per il nostro schema.

Nelle ultime tre stagioni il difensore uruguaiano, alto 1,88, ha giocato nel Napoli, dove ha totalizzato in totale 49 presenze in campionato.

Attualmente sembra il giocatore più vicino alla Samp. Ma bisognerà trattare: il Napoli chiede 5 milioni e Ferrero ha fatto una bella leva.

Il presidente punta ad un prestito con diritto di riscatto, nel qual caso sarebbe un bel risparmio. Potrebbe dunque partire la prima sfida Ferrero-De Laurentiis. Se ne vedranno delle belle.

 

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

Lascia un commento

Powered by themekiller.com