MURIEL E’BLUCERCHIATO, CE L’ABBIAMO FATTA

1

Gaudium magnum. E’ finalmente blucerchiato Luis Muriel, al termine di una trattativa estenuante. Sembrava una fumata papale.
L’accordo è raggiunto, Ferrero psicologo de Trastevere ha ricondotto l’Udinese alla ragione. Anche perché Muriel e l’innocente Coda, pacco postale suo malgrado, non avevano alcuna intenzione di andarsene da Nervi senza aver concluso il passaggio alla Sampdoria.
10,5 milioni all’Udinese, questa la cifra stabilita, al termine del lungo tira e molla tra Ferrero e l’Udinese. Saranno aggiunti altri 1,5 milioni, se Muriel giocherà da qui alla fine della stagione 2015/2016 almeno 30 partite (cosa francamente augurabile).
Come detto, lo stipendio dell’attaccante sarà a carico dell’Udinese fino al 15 marzo. Maneggi di Ferrero che girerà i soldi risparmiati per l’entrante Samuel Eto’o.
Anche Andrea Coda è blucerchiato: l’idea era di darlo in prestito ma la probabile cessione di capitan Gastaldello può cambiare le sorti del difensore, che forse resterà a Bogliasco.
Un gennaio rocambolesco per i nostri magici colori. Ma tutto sembra concludersi per il meglio. Ora resettiamo tutto e diamo il massimo a Parma. Forza ragazzi!

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

1 commento

  1. Per quanto riguarda Muriel, attendo di vederlo giocare. Per quanto riguarda la trattativa, mi sembra che, nonostante gli inghippi, sia Sampdoria che Udinese abbiano sempre evitato toni polemici o accuse una verso l’altra, con rapporti che credo restino positivi. Pozzo, l’ho sempre detto, era, è, e resta un Riferimento per chiunque entri nel calcio e non sia uno sceicco… Ferrero da parte sua ha mostrato capacità diplomatiche anche sottili (“errore di sbaglio” è un meraviglioso modo per criticare un atto di un altro, ma senza alcun tono polemico e senza indispettirlo). Lasciamo che le polemiche riguardino altri (in questi giorni Napoli Vs Juve è tutta da ridere). Sampdoria e Udinese continuino a seguire il loro cammino.

Rispondi a sentinel Cancella la risposta

Powered by themekiller.com