L’URLO DELLA SUD: “ORA FERRERO E GARRONE CHIARISCANO UN PO’ DI COSE”

14

Il commento dell’Urlo della Sud dopo un derby indegno.

Si dice in giro che i cugini insegnino ai propri figli ad odiare innanzitutto la Samp.
Si sa che ai nostri figli insegniamo invece ad amare follemente solo la Sampdoria e che il derby è tanto folklore da vincere ma sempre folklore sportivo… . Il loro livore è trasmesso come per magia ai propri giocatori che giocano poi i derby come fossero ultrà. Infatti le nostre vittorie sono sempre risicate, pure quando la nostra classe è notevolmente superiore….
Il sottoscritto è escluso da questo discorso, essendo un antigenoano doc e un sampdoriano atipico che allo stile preferisce la cattiveria agonistica.
Scrivo questo per spiegare le asfaltate che riceviamo nei derby che vengono persi. Le soluzioni sono 2: un mister con i coglioni come Iachini e Sinisa e il campo d’allenamento non a Bogliasco, bensi’ a Sampierdarena nel cuore proletario blucerchiato, in mezzo alla sua gente verace. Chiaramente rimarrà un sogno eterno…. .

La realtà concreta dei fatti è che qui devono uscire allo scoperto Ferrero e Garrone e a 50 microfoni spiegare che cazzo sta succedendo in società, di chi è, chi comanda. Poi che dire: vedere milionari Sampdoriani cercare di portare in gloria SPEZIA ed ENTELLA (E PRIMA O POI CE LA FARANNO E CI UMILIERANNO) fa solo che venire l’orticaria….. .
Per adesso cerchiamo di non mollare noi, noi tifosi della SAMPDORIA.
Se molliamo noi crolla la nostra Storia !

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

14 commenti

  1. Io non riesco neanche a essere incazzato, sono talmente sollevato che siamo salvi e che questo incubo sia finito che quasi quasi stasera mi prendo una sbronza…

  2. Garrone e Ferrero hanno già spiegato tutto: comanda Ferrero, al quale il signorotto di Grondona, forse anche pressato dal resto della sua famiglia, ha regalato la società, previo ripianamento dei debiti.
    È chiaro che con questa gestione nel giro di 3/4 anni a Genova ci sarà solo la squadra che oggi ha vinto meritatamente 3 a 0, perché l’altra farà la fine dei nostri gemellati del Parma.
    Per il resto, poco da dire: usuale partita vomitevole, giocatori smidollati che rubano lo stipendio, deliranti dichiarazioni del nostro allenatore secondo il quale la gara è stata equilibrata.
    Prepariamoci a un’altra imbarcata a Torino e poi almeno avremo un paio di mesi di tregua da questo schifo.

  3. Non c’è certo l’intenzione di mollare, ma qua dobbiamo essere noi, da basso a prendere posizione. Mi sento di mandare il mio più sentito va**an*ulo a tutti quei tifosi, anche in Sud, che hanno riso di fronte all’arrivo di Ferrero. Era chiaro dal primo istante che questo sarebbe stato il nostro Gaucci. Dovevamo rigettarlo con un organo infetto, tagliarlo via come un arto in cancrena e usarlo per colpire in testa Edoardo, il presidente tifoso che ci ha portati in questa posizione desolante. Questa stagione è la dimostrazione concreta di come la lobby dietro a Ferrero ci gestirà d’ora in poi: un’umiliazione costante, cominciata con la notte del 30 Luglio a Torino e continuata fino a qui. Se non avessimo avuto la fortuna sfacciata di salvarci, la tragedia sarebbe stata completa.

  4. Daniele Mosconi -

    Ho avuto modo di scriverlo su twitter: i risultati di questo finale di stagione della Samp mi puzzano troppo. La vittoria contro la Lazio, con il senno di poi, mi puzza quasi quanto questo derby perso in modo clamoroso.

    2-Over-NoGol; a me tornano alla mente le parole di Eder: “Vado via per consentire ai compagni i ricevere gli stipendi”.

    Con il senno di poi questo 0-3 puzza troppo! Spero che sia solo la rabbia a farmi parlare!

    • Blucerchiato94 -

      Secondo me stai straparlando… Assolutamente. Di risultati “strani” a fine campionato ce ne sono a bizzeffe (come ce ne sono sempre stati e sempre ce ne saranno)… Un esempio?!? Il Palermo che ha incassato non so quanti gol, sono 3 partire che rimane a porta inviolata… 0-2 col Frosinone, 2-0 con la Samp e 0-0 con la Viola… Coincidenze??! Non penso proprio.

      La verità è che la Samp non ha mai avuto gioco quest’anno… Solo che con Zenga i punti si facevano mentre con Montella no.

      Il risultato di oggi è la conseguenza di una squadra con schemi di gioco chiari e che riusciva sia a difendere bene che ad attaccare con almeno 3 uomini in avanti… La Samp era sempre sbilanciata o in avanti oppure indietro… Insomma una tragedia ed è inutile che Montella sia “stizzito” dalle dichiarazioni di Osti perché non sono nient’altro che la verità.

      Montella in campionato 6 vittorie, 6 pareggi e 13 sconfitte (14 contando quelle contro la Juve di sabato) insomma… Non saprei cos’altro aggiungere.

  5. Blucerchiato94 -

    Già il secondo derby perso con tre gol di scarto nel giro di 3 anni… Mio Dio che vomito di giocatori.
    Girone di ritorno con appena 17 punti, un miracolo essere salvi grazie ai demeriti di altre squadre…

    Comunque Montella oggi non doveva incavolarsi per le dichiarazioni di Osti perché aveva ragione… Può anche dimettersi Montella, non mi interessa più… Mi ha fatto rimpiangere Zenga (detto tutto), quindi può andare al Diavolo lui e tutte quelle mezze seghe di giocatori che scendono in campo con la maglia del Doria a partire da Soriano ma anche Correa, Alvarez ecc…

    Tutti mezzi giocatori.

  6. Sono uscito dallo stadio gridando sarcasticamente: “Montella in Nazionale, Montella in Nazionale…”. Ovvero: via da qui!!!
    Montella che non é mai stato in grado di dare al gruppo una sufficiente cattiveria agonistica. Che se lo prenda chi vuole!
    E che parla Osti? Uno che ha speso piú di 20 milioni per due panchinari. Eccoli: uno che é entrato giusto per far partire l’azione del terzo gol degli avversari. L’altro che é entrato giusto per giocare gli ultimi cinque minuti, tanto sappiamo tutti che non é in grado di cambiare nulla. Un giocatore pagato 12… Osti deve sentirsi molto coinvolto, e non al di sopra dell’annata nera, al posto suo non farei troppo ‘parte lesa’ nei confronti della squadra, l’ha costruita lui. Se vuole andare vada, il tempo ha detto che il nuovo Marotta ancora non lo abbiamo trovato.
    Il fallimento é agonistico (mancanza di mordente, di cattiveria, vero Montella?). Il fallimento é tecnico (alcune scelte sbagliate, Zenga al posto di Donadoni e soldi mal spesi…. Con venti milioni dall’altra parte ci fanno tre quarti di squadra! Ma perché non si parla di questo?).
    Mentre non mi risulta che il fallimento da libri in tribunale (che per alcuni é curiosamente legato alle partite vinte o perse) si sia ancora realizzato.
    Ovvio che Ferrero e Romei hanno avallato molte scelte, anzi tutte, ma loro non si intendono di calcio e pagano persone che si intendano al posto loro.
    I tifosi contestano Zenga, il presidente prende MONTELLA, i tifosi contestano…. chi?

    Muriel ti abbiamo salvato da una situazione in cui eri ai margini, preso per il culo tra un po’ dai tuoi stessi compagni, dato una maglia da titolarissimo. Abbiamo ottenuto un pensionato. Il bue grasso, ingrato e rincoglionito, é l’esempio principe della delusione che personalmente ho avuto da vari giocatori.

    L’annata nera é finita, vediamo ora che succede, anche a livello societario perché sono due anni che sento dentro di me che non sappiamo proprio tutto.
    Oggi non nascondo di aver pure provato qualcosa di positivo, dalla salvezza. Si: negli ultimi giorni il mio ottimismo aveva lasciato spazio a un pò di cagotto…

  7. Giovanni Prussia -

    Montella ed i giocatori via. Sarei anche per l’esonero del idiota e la messa fuori rosa di alcuni dei più bastardi. Manca però una sola giornata e dunque meglio non precipitare la situazione. Chissà quanto ci costerà liquidare l’idiota incapace e chi diamine potrà pensare di acquistare i vari soriano muriel riki e via a seguire. Grammi come sono, di testa ancor più che di piede, dovremo pagare per allontanarli. Io lo farei a calci.

  8. mi sono svegliato questa mattina e prendo atto che non è stato un incubo smaltita la ceres con uno sprazzo di lucidità pensavo che se metti palombo titolare dopo 6 mesi che non gioca potrebbe anche essere che questa partita non si voleva vincere non ci sarebbe neanche tanto da stupirsi guardando in faccia certi personaggi.

  9. Lungi da me voler difendere Montella ( anche perchè visti i risultati ottenuti è impresa impossibile! ) ma quantomeno nel post partita ha recitato il mea culpa ( sia chiaro, è il minimo! ) mentre da parte della società, ossia Osti, nessuna ammissione di colpa e anzi una sorta di scarica barile che personalmente non ho affatto gradito, in un momento come questo i responsabili SONO TUTTI!, nessuno escluso!

  10. modernist359 -

    Montella ha avuto la presunzione di imporre i suoi maledetti schemi con giocatori che sono alla frutta oppure fuori ruolo, ha escluso giocatori giovani a priori come Ivan e Pereira, ha rivoluzionato la squadra ad ogni partita accontentando un pò tutti con cambi assurdi complicando le situazioni.
    Al derby ha avuto il coraggio spudorato di schierare Palombo che, a parer mio, ha commesso gli stessi errori della partita estiva contro il Vojvodina e purtroppo la statistica dice che l’ultimo derby perso prima di ieri, con Angelo in campo, ha avuto lo stesso identico risultato di 0-3: era proprio necessario schierarlo?
    Della società non parlo ma dico soltanto che le operazioni Bergessio, Gabbiadini, Gastaldello, Eto’o, Muriel, Duncan, Obiang, Okaka, Rizzo, Eder, Ranocchia, Dodò, Alvarez, etc (in entrata o uscita poco importa) sono state dettate dalla confusione e dall’esigenza di rimanere in piedi senza un senso logico e con l’improvvisazione di chi non ci capisce niente: sarò pessimista ma per il prossimo anno non vedo una via d’uscita se non quello di un peggioramento ulteriore.

  11. Primo colpevole Garrone. Ha venduto? la società senza avere precise garanzie. Secondo colpevole la società. Ha allestito una rosa scombussolata. Carenze in alcuni ruoli troppa abbondanza in altri. Era il caso di cambiare tutto il centrocampo? ad esempio Duncan comprarlo e rivenderlo subito per un minimo guadagno?. Terzo colpevole gli allenatori. Il primo totalmente inadeguato. Il secondo, mi dispiace dirlo, non pervenuto. Quarto e ultimo colpevole la rosa giocatori. Senza spina dorsale sembrava quasi che fossero di passaggio per pochi mesi ad eccezione di Viviano, De Silvestri, Fernando e Diakitè.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com