LA CHIAMATA

0

Domenica mi trovavo a pranzo fra le verdi colline dell’Umbria, ormai mia patria adottiva quando, fra una faraona alla leccarda ed un bicchiere generoso di sagrantino, il mio telefono ha preso a squillare furiosamente. Piuttosto scocciato per l’inopportuna interruzione, ho comunque risposto… sono stato travolto da un confuso ed incomprensibile vociare, inframmezzato da bestemmie ed imprecazioni… sul momento ho creduto di avere a che fare con Mister Del Neri, ma poi mi sono seduto, ho acceso una sigaretta (e nel mentre il mio misterioso interlocutore continuava a sproloquiare nella sua lingua demoniaca) ed, aspirando avidamente, ormai rilassato, ho capito che dietro quel tourbillon di erre moscie c’era lui.. che chiamerò C. C… mio amico fraterno… beh, per farla breve, mi ha proposto di collaborare con altre grandi firme del panorama simil-giornalistico sportivo al suo nuovo progetto, sul quale mi state leggendo.. cercherò di offrirvi una visione a 360° su tutto ciò che riguarda le due squadre della mia natia città, Genova… ossia il Genoa e la Zampedd… ehm Sampdoria. Cercherò di mantenermi imparziale ma nel contempo dissacratorio, sia da una parte che dall’altra credo che non mancheranno spunti interessanti. Sicuramente riceverò più secchiate di insulti che elogi, ma la cosa non mi tange minimamente. Laddove ci sarà uno spiraglio, una possibilità di colpire con sarcasmo ed arguzia, beh, state certi che l’Esule lo farà, senza guardare in faccia nessuno e senza fare distinzioni di colori. Ho in mente tante cose, si tratta solo di riordinare un minimo le idee. Sto già facendo telefonate su telefonate per verificare le tante voci di mercato che aleggiano intorno alle due società, sto cercando di dipanare il bandolo della matassa e, da qui all’esordio ufficiale del blog, beh mi sento di assicurarvi grosse cose. Sto muovendomi furiosamente nel tentativo di organizzare un’intervista con un grande ex di una delle due squadre, il cui nome non voglio fare per scaramanzia, insomma, la carne al fuoco è tanta, si tratta solo di cuocerla bene evitando di farla bruciare.
Ora non voglio dilungarmi ulteriormente sul nulla, non voglio annoiarvi con parole inutili ancorprima che ci siano fatti concreti su cui scatenarsi… quel che so è che adesso devo correre in bagno, la mia prostata fa i capricci per via della vita dissennata che ho condotto sino a pochi anni fa. Per cui, io vi saluto e vado a fare un goccio.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

Lascia un commento

Powered by themekiller.com