LE APPRENSIONI DI SINISA. DIAMOGLI DUE RINFORZI

2

Il Sinisa taciturno delle ultime settimane cova apprensioni. Ha apprezzato la conferma di tutti i “pezzi” migliori della squadra (col caso Mustafi ancora in bilico), ma è inquieto per i mancati arrivi.

Si scarica sforacchiando la porta con le sue punizioni micidiali. Scarica tiri mancini, prende a pallonate il portiere di turno.

E tace.

Sinisa non rilascia dichiarazioni dall’inizio del ritiro, non si sa nulla nemmeno del duplice corteggiamento della Juve, che vedeva il tecnico serbo come il miglior erede di Conte.

Quel che si sa è che Ferrero, nelle sue scialacquate verbali, ha promesso a Mihajlovic alcuni rinforzi, almeno un paio.

Il tecnico serbo vuole grinta ed esperienza, pregustava l’arrivo di Samuel e di un rinforzo significativo in attacco (probabilmente l’ex Quagliarella).

Su questi versanti il presidente si è impegnato molto. Ma per una ragione o per l’ altra non è riuscito a convincere nessuno dei due giocatori a venire alla Samp.

Peccato, erano due ottime occasioni, due operazioni a costo contenuto.

E Mihajlovic attende sul bordo del fiume. Vuole un paio di giocatori che alzino il tasso qualitativo della nostra squadra. Del resto è rimasto anche per questo: alzare l’asticella, migliorare la classifica dello scorso anno.

Dopo la piccola delusione di questi mancati arrivi, sembra evidente che Mihajlovic attenda come noi questa benedetta “sorpresa”. Attende di vedere se la promessa di Ferrero si concretizzerà o se resterà solo una sparata del nostro uomo di cinema, il nostro esercente, il nostro uomo dei sogni.

E’ probabile, comunque, che per un colpo gobbo in campagna acquisti si debbano attendere gli ultimi giorni di mercato, forse addirittura le ultime ore.

Se poi Mustafi e Romero dovessero prendere il volo, allora ci sarebbe anche un tesoretto da spendere che attualmente non abbiamo.

Insomma, i tasselli sono ancora da mettere a posto, le situazioni sono ancora pienamente in divenire. E il tempo dirà se le sparate di Ferrero sono soltanto polvere di stelle o se hanno anche una effettiva concretezza.

Ma, sicuramente, è meglio per tutti non fare incazzare Sinisa. Fino a quando si limiterà alle punizioni calciate in porta e non passerà alle punizioni corporali?

 

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

2 commenti

  1. Eppure, io dico che già ora siamo migliorati molto, ma molto, nelle riserve. Così tanto che certi titolari, soprattutto a centrocampo, dovranno faticare per tenersi il posto. Campana, Duncan, Fedato, Rizzo… non marciranno in panchina.

  2. Concordo con Sentinel, al momento abbiamo centrocampo molte alternative di valore, serve un portiere ed una punta, se parte Musta anche un difensore….

Lascia un commento

Powered by themekiller.com