LA SAMP SFOLTISCE MA NON COMPRA. ADDIO PJACA, MURO PER OBIANG

3

Due operazioni in uscita e un acquisto sfumato in extremis. È il bilancio delle ultime ore del mercato blucerchiato. Come messo in preventivo da giorni, Leonardo Capezzi è un nuovo giocatore dell’Empoli. Il regista classe 1995 non era stato neppure convocato per la tournèe in Inghilterra, chiaro segnale della sua imminente cessione. Capezzi va in Toscana con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto. Stesso destino per Andrea Tozzo. Il non più giovanissimo portiere blucerchiato, retrocesso al quarto posto nelle gerarchie di mister Giampaolo dopo gli arrivi di Audero e Rafael, lascia la Samp per il Verona, dove andrà a fare il secondo di Marco Silvestri. Per lui prestito con diritto di opzione e senza recompra.

Nel frattempo è sfumato uno degli obiettivi dichiarati per l’attacco blucerchiato. Marko Pjaca, che Sabatini ha provato a prendere dalla Juventus con un inserimento all’ultimo minuto, ha accettato l’offerta della Fiorentina. Il suo passaggio alla Viola avviene con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto. I bianconeri potranno ricomprarlo per 26 milioni di euro. Un ottimo acquisto, quello dell’attaccante croato, che insieme al neo-arrivato Kevin Mirallas promette di aumentare la qualità del reparto offensivo a disposizione della Fiorentina. Una brutta notizia per la Samp, visto che i viola saranno quasi certamente rivali dei blucerchiati per un piazzamento nella – o a ridosso – della zona europea.

Intanto nessuna novità per quanto riguarda il mercato in entrata. Pedro Obiang è sempre più lontano dal suo ritorno a Genova, dato che l’allenatore del West Ham, Pellegrini, sembra voler puntare su di lui. Se la trattativa si sbloccherà, avverrà soltanto nelle ultime ore. Ancora in stand-by la trattativa per Lorenzo Tonelli e anche sul fronte degli attaccanti tutto tace. Come noto, la settimana scorsa mister Giampaolo ha detto di avere bisogno di un difensore centrale, un regista (titolare) e un attaccante.

Domani, nel test contro il Watford – stadio Vicarage Road, ore 16 italiane – uno tra Barreto e Praet sarà adattato nel ruolo di play-maker. Ma attenzione al nuovo arrivato Ronaldo Vieira, presentato in pompa magna con un fotomontaggio degno dell’omonimo della Juve. Dopo la panchina contro il Fulham dovrebbe arrivare il momento del suo debutto con la maglia blucerchiata. E chissà che non possa essere proprio a lui la mossa a sorpresa per la cabina di regia.

Autore

Roberto Bordi

Redazione

3 commenti

  1. Non hai comprato il regista titolare e lasci andare Capezzi.
    Gli altri quando dobbiamo comprare noi, non li cedono finchè non hanno il sostituto.

  2. “bentornato Pedro!” titolavi qualche giorno fa… Come avevi annunciato Berisha, Majer, Jach, La Gumina….ma belin basta …ogni volta che annunci un acquisto so già che non verrà mai!

  3. Temo che non arrivi nessuno e che puntino su Ronaldo, che lotteremo per la zona EL parilamone, allo stato attuale siamo a livello delle migliori delle peggiori, quindi parte destra della classifica.

Rispondi a SAMPMANIA Cancella la risposta

Powered by themekiller.com