LA PATTUMIERA INTER SI PRENDE I 3 PUNTI. IL CUORE SAMP NON BASTA

21

La pattumiera Inter, squadra che pratica in lungo e in largo l’anti-calcio, orchestrata da una faccia da menagramo come quella di Spalletti (che almeno è stato espulso nel finale per esultanza con occhi fuori dalle orbite) porta a casa i 3 punti al termine di una partita folle, sicuramente la più assurda da quando è stato introdotto il Var nel nostro campionato.

3 le reti annullate durante la partita. Noi siamo arrivati ad un passo dal pareggio che sarebbe stato stoico ed eroico, visti i soli 3 giorni di riposo dalla gara impegnativa contro la Fiorentina e una fatica nelle gambe che nella ripresa di stasera si è fatta decisamente sentire.
Aggiungiamoci le assenze di Kownacki, Caprari (il nostro giocatore più in forma) e Saponara, che hanno in pratica costretto Giampaolo a non poter fare cambi in attacco e tenere in campo per quasi 90 minuti Ramirez, mollo come una panissa, veloce come un centromediano degli anni ’50.

Siamo stati purtroppo puniti al 94′ da Brozovic sugli sviluppi di un corner nato dopo una punizione sulla trequarti regalata (forse da Sala).
Per un fallo simile, sempre negli ultimi minuti, Mihajlovic in tempi non sospetti stava quasi per strozzare Regini. Ingenuamente concediamo ancora le ultime azioni all’Inter, negli ultimi scampoli di gioco, e i nerazzurri ci puniscono con la rete del nuovo entrato Brozovic dopo una corta respinta della difesa.

Nel primo tempo abbiamo visto almeno mezz’ora di ottima Samp: pressing ad alto ritmo, Inter chiusa nella propria metacampo.
Purtroppo, arrivati sulla trequarti, ogni nostra palla andava perduta e a parte qualche conclusione velleitaria di Quaglia non siamo mai riusciti a portare a termine le azioni.
L’Inter ha giocato un primo tempo pessimo, ma ha trovato al 45′ la prima rete annullata dal Var: rasoiata di Nainggolan dal limite dell’area e gol annullato per un fuorigioco all’inizio dell’azione.

Nella ripresa Canderva coglie il palo al 50′.
All’87’ gran tiro di Asamoah dal limite dell’area che supera Audero ma il gol è nuovamente annullato perché la palla, sul precedente cross, aveva prima superato la linea di fondo.
Un minuto dopo Jankto imbuca per Defrel che solo davanti ad Handanovic lo supera per quello che sarebbe stato un clamoroso 1-0. Ma la rete è annullata (e sono 3) per fuorigioco piuttosto netto dell’attaccante.
Quindi la rete finale di Brozovic quando la gara sembrava ormai conclusa e il definitivo 0-1.

Peccato, nella ripresa ci siamo fatti schiacciare. Ma le possibilità di fare cambi per Giampaolo erano pochissime: l’attacco era ridotto all’osso e nemmeno Quaglia, la vecchia volpe, ha potuto rifiatare un minuto.

Per il resto il pressing blucerchiato del primo tempo è stato ottimale, ma la solita manovra per sfondamento centrale stasera non ha prodotto praticamente nulla.
Cross se ne è contato forse uno in tutta la partita. Fra mille difficoltà stavamo comunque portando a casa un punto con sacrificio, impegno e un po’ di fortuna.
E’ andata male. Non resta far altro, con lo stesso spirito battagliero visto in campo questa sera, di andare a fare punti mercoledì, sul campo sicuramente non facile di Cagliari.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

21 commenti

  1. Il solito calcio macchinoso di Giamperdo! Sempre una cazzo di scusa, i Viola hanno riposato quanto noi….
    #ferrero non mi rappresenti

  2. Vabbé ho capito, ma hai presente la differenza tra le due squadre? Scuse o nn scuse, tra noi e l’Inter c’è l’abisso. Se siamo macchinosi sarà mica perché in campo ci sono gli altri, che sono forti, sanno come giochi, e ti sanno prendere le misure? Ai punti l’Inter nn ha vinto, ha stravinto, ma io della Samp di stasera sono contento. Ad oggi, eccezion fatta per il primo tempo di Udine, sto vedendo una Samp più che dignitosa,continuo tuttavia a leggere lamentele sul gioco, i cambi e il modulo dell’allenatore etc etc. Loro fanno entrare borgiavalero e noi sala, vedete un po voi….

  3. Bravo Matteob, sono d’accordo, ho visto una buona Samp, battagliera, la differenza tecnica è enorme , ricordiamoci che l’anno scorso ne abbiamo presi 5, mi piace il fatto che ce la giochiamo con tutti, ho visto combattività in tutti i giocatori, Murru ad esempio è un altro rispetto all’anno scorso

  4. UNA GRANDE COPPIA DI TERZINI!! Non lo diceva nessuno da molto tempo e non penso di essere il solo ad aver visto un super Beres e non è la prima volta e un ottimo Murru (quest’anno è tutto un altro giocatore). La Samp ha fatto una prima mezzora alla grande poi l’Inter piano piano ci ha preso le misure e alla fine era innegabilmente più fresca e in palla di noi. Bravo GP, inutile e ingiusto criticare x criticare. Se non fa giocare Sala va tutto bene. Purtroppo nessuno dice che se su sei giocatori di attacco ne avevamo 3 infortunati. Considerando l’età del glorioso Quagli e la pochezza disarmante di Ramirez….abbiamo giocato l’u,tima mezzora in dieci!!

  5. Scusa Silverfox perché abbiamo giocato in 10 forse ti confondi eravamo in 9 perché sala era in campo e lo si è visto benissimo infatti il gol è scaturito da un suo errore dopodiché l’Inter è più forte nettamente infatti loro sono stati costruiti x vincere noi x salvarci e con un po’ di culo che hanno sempre i pennuti l’avremmo anche potuta pareggiare. Un’ultima cosa chi parla di stanchezza si guardi la fiorentina con la SPAL…..

  6. Bravo luigi sala era in campo ed ha causato il gol dell inter…gianperdo non ha avuto il coraggio di inserire stijepovic per un attaccante ed ha dimostrato che si stava cagando addosso nei confronti dell inter…e nel dopopartite le solite scuse sul fatto che la samp non puo’giocare quattro partite in quindici giorni, come se il discorso non valesse per altre tredici squadre di a, la verita’e’ che con sala giochi in dieci ma gianperdo, dopo regini, ha il suo nuovo feticcio

  7. Nulla da rimproverare ai ragazzi!
    Ottimo primo tempo, ripresa purtroppo quasi tutta in apnea, nell’ultimo quarto d’ora anche loro però sono calati e la sensazione era che il peggio fosse passato, che questo punticino con le unghie e con i denti lo avremmo conquistato, il grande rammarico è aver incassato gol in pieno recupero ed aver per l’ennesima volta rilanciato questa squadra di morti viventi ( Dio quanto li detesto! ) che fa ridere tutto l’anno ma che contro di noi in un modo o nell’altro resuscita sempre!
    Note dolenti: il calo troppo evidente del secondo tempo, capisco tutto ma che a settembre si vada già così in difficoltà mi sembra troppo ( cosa succederà allora quando ci sarà il turno infrasettimanale verso marzo/aprile?) e l’attacco, davvero troppo leggero e spuntato…

  8. Sinceramente stasera si e’ vista tanta differenza tra noi e loro soprattutto a centrocampo.troppa qualita’ in piu’.noi con Ramirez davvero indisponente abbiamo giocato praticamente in 10 e a quaglia e defrel non sono arrivati palloni giocabili.pero’ la squadra ha dato tutto e nel primo tempo abbiamo retto tranquillamente.dopo 2 gol annullati il palo e il miracolo di audero pensavo avremmo vinto e quando ho visto defrel buttarla dentro pensavo che sarei impazzito di gioia……poi purtroppo ho realizzato che queste vittorie rocambolesche capitano sempre a quegli altri col piccione sulla maglia……difatti poi il nostro solito gol preso al 94esimo mi ha riportato coi piedi per terra.sala sara’ anche sfortunato ma come gioca anche 2 minuti riesce a combinare disastri…..penso che con questo impegno e voglia comunque qualche soddisfazione ce la leveremo anche quest’anno.grandissimi tonelli e andersen

  9. L‘ approccio mi é piaciuto molto. Bene nel primo Tempo. Purtroppo nelle loro file ci sono um sacco di tiratori di qualità. Il Jankto dell‘ Udinese sarebbe stato l‘ apriscatola. Partita di alta intensità che é stata decisa dalla qualità superiore a centrocampo. Peró la samp di ieri mi é piaciuta. Benissmo tutta la difesa. Come già detto da alcuni con ramirez in quella posizione non é facile in una partita così dispendiosa. Sono fiducioso per le prossime partite per quello visto dopo Udine.

  10. Non si può rimproverare nulla ai ragazzi in campo, specialmente nel primo tempo abbiamo giocato alla pari, se non meglio, dell’Inter che è una squadra nettamente più forte di noi.
    Murru molto bene e idem Barreto quando è entrato.
    Davanti nulli, perchè nel modulo di Gp, se il trequartista non rende e passeggia per il campo, di palloni decenti non ne arrivano.Ramirez è il nuovo Alvarez?perchè serpeggiava questa cosa allo stadio.
    Però ecco affiorare i limiti di Giampaolo: se è in difficoltà di uomini in attacco, può anche cambiare modulo, non è un reato non giocare per mezz’ora senza il 4-3-1-2 e soprattutto se sai di non avere cambi davanti, Praet te lo tieni per dopo che può fare sia la mezzala che sostituire l’inesistente Ramirez.

    • Scusa Evo ma come fa a cambiare modulo e a non far giocare Ramirez se ha in infermeria i due trequartisti Saponara e Caprari e i due attaccanti ancora Caprari e il polacco? Ora a Cagliari ci sarà da ridere perchè Ramirez è mezzo infortunato e gli altri non rientrano. Unico grande appunto a GP è Sala!!!!!!

      • Hai letto male, era Praet che non avrei schierato titolare dall’inizio proprio perchè Ramirez non offriva garanzie, oltre a non offrire null’altro ultimamente, e il belga può giocare in più ruolo, non ultimo largo in un tridente, dove spesso giocava in Belgio.
        Il cambiare modulo in corsa, vedendo come si stava mettendo la partita era necessario, mi fai entrare Sala?benissimo, ma fai diventare un 4-4-2 metti sala e tavares piuttosto sulle fasce di centrocampo…mia idea eh…il nostro non si schioda mai dal suo modulo, anche quando gli altri sono in inferiorità numerica non cambia mai modulo…e gli avversari, specie quando sono forti, ti prendono le misure e cambiano in corsa.

      • E aggiungo…a cagliari se non hai trequartisti nulla vieta di giocare senza, sempre meglio che mettere giocatori fuori ruolo, pur di rispettare il solito e unico modulo che conosce Giampaolo

  11. Ragazzi, fiducia, gia’ prima dell’ inter giamperdo aveva detto:potrei anche cambiare modulo…tutti abbiamo visto come e’ andata…

  12. Hai Ramirez come dice l’illuminato che sta in panchina a mezzo servizio? Bene a Cagliari puoi schierare ekdal Barreto Janko e hai anche Ronaldo più praet mi sembra che la panchina non sia poi cosi corta ma se non hai elasticità mentale passa e chiudi

  13. Scusate ma va ricordato. Ferrara, Delio rossi, sinisa, Zenga, Montella… Pensiamoci (e diamo i giusti valori ai giocatori nostri ed avversari)….

    • Per quanto non sia un estimatore di Giampaolo da sempre, l’ho sempre ritenuto un profilo da Sampdoria di quest’era…però come si spera sempre che i giocatori migliorino, anche gli allenatori secondo me dovrebbero migliorare, far tesoro degli errori passati, cosa che Giampaolo non fa.

  14. Bravo Evo quello che si imputa al tecnico è non avere elasticità mentale se hai un giocatore che sta bene ma gioca in un’altra posizione e tre azzoppati cambia modulo l’allenatore bravo si vede anche da questo.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com