SAMP GENOA 0-3: MUMMIA DA COSTA. BJARNASON RICORDA LA SCHIFFER

8

DA COSTA 4.5 – Una mummia tra di noi. Seppure incolpevole sulla magia di Antonini, non si dimostra affidabile, specialmente sul sinistro, anche se fatato, di Lodi. Matusalemme e li mortacci.

COSTA 5 – Le sue predisposizioni offensive sono ormai note al pubblico che dimostra di NON apprezzarle. Peccato che, di tanto in tanto, non si accorga della necessità di giocare anche a calcio. Divertente il fatto che su sky lo definiscano “il regista di questa squadra”. Bovino, bovino!!

GASTALDELLO 5 – Accettabile nel primo tempo, in perpetua ansia nel secondo. Sconfitto dall’arciere Calaiò in occasione della seconda rete, il capitano si lascia scappare una sonora sequela di bestemmie in veneto, rivolte a chi non si sa… forse a se stesso. Quando la vecchia guardia va in vacanza.

PALOMBO 5.5 – Prova a bloccare Gilardino: ci riesce solo in parte nel primo tempo (cliente ostico il Gila) e va in difficoltà nel secondo, facendosi pure ammonire. Regalare una punizione da lì, a Lodi ed al suo sinistro, equivale a regalare un goal. E goal fu. Kafkiano

DE SILVESTRI 5 –  L’ombra di se stesso: abulico, sempre in ritardo in avanti sui suggerimenti di Eder. Stantuffa e sbuffa sulla fascia con gli occhietti a fessura, in perfetto stile pornoman, ma sempre fuori luogo. Inutile alla causa, come un preservativo sforacchiato. Avrebbe dovuto essere l’uomo decisivo, ma si è lasciato sfuggire subito Antonini, non riuscendo più a riprendersi. Anche i pornomen a volte fanno cilecca.

OBIANG 5,5 – Fa il suo, senza strafare. Ma lentamente si accorge della miseria tecnica di chi lo circonda ed allora tira i remi in barca, come un pescatore sul fiume Congo. In progressivo miglioramento, ma non è sembrato avere il sacro fuoco che dovrebbe animare uno come lui in match particolari come questi. Isolato e comprensibilmente incazzato.

KRISTICIC 5 – Traumatizzato da Matuzalem? Si nota solo per l’ennesima ammonizione alla fine del primo tempo. Spento e soprattutto BORN (NOT) TO BE A NUMBER TEN.

BJARNASON 6 – Un avvio bruciante illude i tifosi: si spegne progressivamente e Delio lo sostituisce alla fine del primo tempo. Promette bene, ma è ancora in rodaggio. E comunque sia, mille volte meglio lui anche se poco allenato, di quel fariseo di Soriano. Sensuale nelle movenze, sventolante i biondi capelli, la Claudia Schiffer della mediana.(SORIANO s.v. – Io lui non lo commento più perché non ho voglia di sprecare tempo e fiato per quest’uomo).

REGINI 5 – Innegabile l’impegno in un ruolo non suo. Però un emerito sconosciuto come Vrsaljko, al suo cospetto, sembra un talento di caratura europea (vedi il cross decisivo per la rete di Calaiò).
(SANSONE 6 – Ha il merito di impegnare Perin – incredulo perché per la prima volta in due anni non aveva ancora subito un tiro in porta – per la prima ed unica volta con un bel sinistro. Peccato che sia al 42′ della ripresa. Troppo poco, troppo tardi, capito Delio? Arruffone ma generoso)
.

GABBIADINI 5 – Si vede poco: non si muove male, ma i palloni sono pochi e non riesce a sfruttarli come aveva abituato in precedenza. E quei pochi che riceve, li spreca in malo modo ,tirando da ogni dove anche da distanze siderali.

EDER 5,5 – Danza la sua triste samba e noi ci commuoviamo, si batte e si muove come se fosse the last dance. Ma alla fine capisce che la musica sta per finire e lascia il palcoscenico prima che si spengano le luci. (POZZI n.g. – Cerca di farsi notare, ma ci riesce solamente per un’ammonizione per proteste. Inutilmente incazzoso).

DELIO 5 – Il piatto piange, le risorse sono scarse ma non ci saremmo mai aspettati dalla squadra una prestazione molle e apatica come questa, specie da un guerriero spaccamascelle come lui. Al solito, Sansone entra troppo tardi. A posteriori Bjarnason poteva rimanere in campo nella ripresa. Manovra lenta e macchinosa, noi passeggiamo, il Genoa ne approfitta con il minimo sforzo. DELIODENTE.

LEGGI LE PAGELLE PRECEDENTI

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

8 commenti

  1. Sostanzialmente d’accordo, dettagli: avrei dato 5.5 anche a Gabbiadini e non la sufficienza a Bjarnasson, sebben cabbia molti alibi.

  2. Sostanzialmente d’accordo, dettagli: avrei dato 5.5 anche a Gabbiadini e non la sufficienza a Bjarnasson, sebben cabbia molti alibi. Ma Da costa..5 o 4.5, che il voto cambia dall’anteprima al blog?? 😀

  3. Si d’accordo su tutto, ma salverei Eder , mi è sembrato l’unico che almeno da sempre tutto,non a caso è l’unico che si è fatto male.Per il resto siete stati anche troppo buoni con i voti specie con De Silvestri,io allo stadio c’ero ma lui dove era? Lo avete visto voi forse ,mi sa che nemmeno Delio si ricordava che era in campo.Maremma cane…

    Francesco .Poggibonsi (si)

  4. è che De Silvestri ha, per noi del blog, sempre mezzo punto in più per via del suo essere metà cursore e metà pornoattore..

Lascia un commento

Powered by themekiller.com