IL SOGNO E’ BALANTA. MA IL TEMPO STRINGE

5

Il sogno Balanta è ancora aperto. Non giriamoci intorno, è il nome che tutti i doriani (o quasi) vorrebbero. Ma il tempo stringe, attualmente la difesa è scopertissima, tanto che si pensa ad una promozione di Salamon, il polacco, poco convincente la scorsa stagione.

Imprevisto e repentino il cambio di opinione di Sinisa. Lo scorso anno avrebbe voluto appendere Salamon con le palle al muro, cercandogli invano una sistemazione tra difesa e centrocampo. Dalle ultime dichiarazioni sembra invece che il giocatore abbia conquistato la fiducia del mister.

Potrebbe essere lui il rincalzo inatteso per la difesa.

Le trattative per il titolare sono ancora tutte in corso: di Britos non si parla più, dovremo aspettare l’esito dei preliminari di Champion’s.

Balanta è il nome caldissimo, confermato da Ferrero:Da uno a dieci siamo a cinque”, ha detto The President sulle probabilità che arrivi il colombiano. Che “5” siano i milioni che ha offerto?

Eder Balanta sarebbe un bel colpo, un investimento importante per il futuro. Anche Osti ha confermato l’avanzata della trattativa, seppur difficile.

Non è chiaro se ci sia la Roma dietro la Samp, le voci sono discordi. Ma i giallorossi sono sempre in contatto con la nostra società anche per la questione Romagnoli, fortissimo difensore di 19 anni, grande promessa del nostro calcio.

Romagnoli potrebbe arrivare in prestito secco, la trattativa non è chiusa. Solo per un anno ma come riserva sarebbe di lusso.

Il nome nuovo, l’ennesimo, per la difesa è Alexis Rolin del Catania, 25 anni. Dopotutto la Vipera aveva annunciato: “2 acquisti belli freschi dal Catania”.

Il secondo, dopo Bergessio, doveva essere Gyomber, poi l’affare sfumò. Ora l’interesse blucerchiato si sarebbe spostato su Alexis Rolin.

Capitolo Willy Stendardo: i contatti si sono raffreddati ma sono ancora esistenti.

Le ultime ore di mercato, infine, potrebbero riservare novità su Hugo Campagnaro.

La richiesta economica dell’argentino è stata considerata, giustamente, priva di senso. Ora staremo a vedere: Campagnaro non è stato convocato per l’Europa League.

Se a fine mercato si ritrovasse ancora all’Inter, consapevole di farsi una stagione in tribuna, seduto come all’ospizio con la copertina sulle gambe, Hugo potrebbe finalmente abbassare le pretese.

Caro vecchio esoso Campagnaro, ti vogliamo ancora bene. Ti accoglieremmo sempre a braccia aperte, come riserva di Balanta.

 

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

5 commenti

  1. ..Che il viperetta sia un “fa lampi”? Alla fin dei conti, Stiamo ancora aspettando la sorpresa di inizio mercato!

  2. Quando si tratta di colpi del genere bisogna chiudere subito. Già oggi si parla di offerta galatassaray per noi inarrivabile. 6 milioni più 2,5 a stagione per 3 anni sono obiettivamente troppi. Speriamo sia una bufala

  3. Mi sa che alla fine nn prendiamo nessuno o quasi… Nn si possono trattare giocatori che sono nel mirino di club come Roma o Galatasaray, o questo é scemo o nn vedo perché dovrebbe venire da noi… Cmq tanti nomi, ma alla fine non arriva nessuno… Spero di sbagliare

  4. Ragazzi, dio santo, che disfattismo! Magari non arriverà Balanta, ma almeno facciamo un mercato attivo e non passivo, aspettando gli scarti di altri o i Bjarnason di turno per fare numero. Questa è una trattativa complessa, ci vuole pazienza e un pò di fortuna. Ferrero sta facendo tutto lui con una lista che gli ha dato Sinisa, è evidente; ha telefonato al presidente del River e ha imbastito la trattativa. Almeno, abbiamo un ruolo attivo sul mercato, scandagliamo giocatori in lungo e in largo, sondiamo più canali, facciamo offerte. Su Balanta concordo ancora con Gasparin, quando dice che certi talenti vanno presi alla fonte, quando ancora costano nulla. E’ nella attività di scooting che la Samp deve fare gli affari. Detto questo, credo che arriveranno comunque due difensori: un giovane da valorizzare e uno esperto per dare esperienza al reparto. Aspettiamo fiduciosi.

  5. Con Balanta forse si punta troppo in alto, anch’io la vedo dura competere col resto d’Europa, che tratta i mln come noccioline. Ma nemmeno penso che Ferrero, Mihailovic e Osti siano degli sprovveduti (lo dimostra quanto hanno fatto finora), “ci provano” ma avranno pronte alternative. E’ l’ultimo e fondamentale tassello che manca.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com