IL SASSUOLO VUOLE OBIANG. DOVRA’ PAGARLO CARO

11

 

Il Sassuolo è il club che si è fatto avanti in maniera più seria per Pedro Obiang, patrimonio blucerchiato con un anno deludente alle spalle.

La società di Squinzi è partita a testa bassa e ha offerto liquidità schietta alla Samp: 4 milioni e mezzo + Kurtic, centrocampista dalla buona tecnica, lo scorso anno in prestito al Torino.

Se Kurtic non andasse bene a Mihajlovic sembra che il Sassuolo voglia chiudere ugualmente l’affare, alzando l’offerta in denaro.

E’ evidente che oltre a vedere in Pedro un valido rinforzo per la stagione, il Sassuolo si aspetta nel futuro l’esplosione delle potenzialità e del valore di Obiang, reduce da una stagione difficile, anche a causa della pubalgia che l’ha frenato per tutto l’anno.

Il buon Pedro (che ha ricevuto anche l’interesse della Fiorentina) è legatissimo alla Samp, ma ha perso il posto da titolare. Inoltre il modulo di Mihajlovic, che prevede 3 soli uomini in mezzo al campo, non facilita il suo ritorno da protagonista.

Già il Ds Osti aveva dichiarato che abbiamo troppi centrocampisti per i posti a disposizione nel modulo di Sinisa. Qualcuno, si è capito, dovrà partire per fare cassa.

Ora Obiang è un caso davvero particolare: fino all’anno scorso sembrava il predestinato a diventare uno dei migliori nel suo ruolo nel campionato italiano. Poi una brusca frenata.

Le condizioni fisiche precarie hanno minato anche la sua autostima, Obiang è sembrato per tutto lo scorso l’ombra di se stesso, caracollava in mezzo al campo lento ed impacciato.

Ma adesso la decisione spetta alla società. Aspettiamo il recupero del nostro talento o lo vendiamo al Sassuolo, se gli emiliani facessero un’offerta importante?

In questo caso l’offerta dovrà essere davvero importante. Il milionario Squinzi dovrà pagarlo caro.

 

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

11 commenti

  1. Cazzo Obiang deve essere uno dei nostri pilastri. Io sono convinto che il prossimo anno si ripiglia e spacca tutto! Non vendiamolo please

  2. Dubbio amletico, se veramente il Sassuolo mettesse sul piatto 7-8 milioni sarebbe veramente un offerta importante!!! Difficile dire cosa sia meglio…..

  3. Nel modulo attuale non c’entra un belino é troppo lento indipendente dallo stato di forma e non vedo una tecnica tale da poter sopperire alla mancanza di velocità… Quindi per me, di fronte a 7-8 mln può andare.

  4. Ribadisco quanto già detto (Didì ecc…..). Ho l’impressione che Obiang diventerà un grande centrocampista e in futuro indosserà una maglia prestigiosa tipo Barcellona, Bayern, Real Madrid and so on….E magari il Sassuolo o altri ne trarrà una grossa plus valenza al posto nostro! Fantasie? Chi avrebbe immaginato anche lontanamente che Mustafi, relegato tra i “giovani” (sic!) da tutti i “soloni” tecnici che hanno preceduto Mihajlovic, un giorno assai recente si sarebbe trovato ad agitare la Coppa del Mondo sul prato del Maracanà? Trofeo vinto con una squadra la cui età media in Italia sarebbe stata considerata in via di maturazione…ma non troppo……

  5. Chiunque, anche un avventuriero squattrinato, è capace di gestire una società così, incassando i diritti TV e vendendo i giovani, sostituendoli con vecchi. Finché dura.
    Giacomo

    • Hai ragione Giacomo…meglio regalare a Milan e Inter i nostri migliori giocatori e comprare pipponi alla Bjarnason e Barillà…è quello il modo giusto di fare mercato…

  6. Io non condividevo la sconcertante gestione degli eredi Garrone (e lo scrivevo), ma mi preoccupa molto anche quella di questo indefinibile personaggio, la cui scelta è peraltro sempre riconducibile ai predetti eredi (per lo più bibini).
    Vedremo chi avrà ragione.
    Certe difese d’ufficio (che mi ricordano quelle, prezzolate, in favore del duo Enrico Mantovani-Salvarezza) dovrebbero però tenere conto dei trascorsi giudiziari e della capacità finanziaria del medesimo personaggio.
    Giacomo

    • Si Giacomo, hai ragione, e quando avremo scoperto che Ferrero e’ un mariuolo insolvente cosa ne guadagneremo? Altri 2-3 anni di bile e diffidenza? E facci godere un attimo per un cal iomercato che si muove e una squadra ( la seconda piu’ giovane della A ) dallo spirito garibaldino! Comunque andra’ a finire, anche vigilando, potremmo farci ben poco ( i sonnacchiosi giornalisti genovesi magari un po’ di piu ). Goditela finche’ dura, si parla pur sempre del vecchio caro Football.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com