I NUMERI DI SAMP JUVE

0

La sfida tra Samp e Juve in casa blucerchiata si è disputata 55 volte in Serie A: il bilancio arride ai blucerchiati, anche se di misura: 19 vittorie, 18 pareggi e 18 sconfitte. L’ultimo incontro si è disputato lo scorso 18 maggio. Ai fini della classifica, fu un match ininfluente: la Juve aveva già vinto lo scudetto, i padroni di casa erano già salvi da una decina di giorni. Finì 3-2 per noi: reti di Eder, De Silvestri e Icardi da una parte, Quagliarella e Giaccherini dall’altra. La Samp fu l’unica squadra in campionato a conquistare sei punti su sei contro i campioni d’Italia, segnando cinque reti (di cui, tre siglate da Icardi) e subendone tre.

sampferroni Alcuni incontri tra Samp e Juve sono tuttora ricordati con piacere dai nostri tifosi: basti pensare a quello disputato il 12 settembre 1982: anche in questo caso era la prima di campionato e i blucerchiati affrontavano i campioni d’Italia. In più, quello fu il match che segnò il ritorno in A dopo ben cinque anni di anonimato in B. Vincemmo noi, grazie ad una prodezza di Mauro Ferroni al 22′ della ripresa.

E come non pensare al successo di chiesamisura nell’anno dello scudetto: era il 17 febbraio 1991 e un rigore di Vialli decise un match che, a posteriori, si sarebbe rivelato decisivo per la vittoria finale. Un’altra vittoria memorabile fu quella propiziata da Enrico Chiesa il 10 dicembre 1995: contro i futuri campioni d’Europa, i ragazzi di Eriksson disputarono una partita esemplare, coronata dalla clamorosa doppietta dell’emergente golden boy di Mignanego.

Il 21 marzo 2010, infine, una rete di Antonio Cassano decretò un’altra importante vittoria, nella stagione del quarto posto e della conseguente qualificazione ai preliminari di Champions League.

L’ultima vittoria della Juve a Marassi risale al 4 marzo 2006 (0-1, con rete decisiva di Pavel Nedved, nell’anno in cui i bianconeri retrocedettero a tavolino in Serie B).

GLI EX. Daniele Gastaldello transitò nella Primavera della Juve guidata da Gasperini quagliasampnel 2002-03, prima di essere ceduto in comproprietà al Chievo, mentre Manolo Gabbiadini è stato di proprietà juventina (in comproprietà con l’Atalanta) fino a questa stagione (anche se non ha mai disputato incontri ufficiali in bianconero). Quagliarella e Storari, invece, sono gli ex doriani a militare attualmente nella Juve: l’attaccante disputò un’ottima stagione nel storari2006-07, siglando 13 reti in 35 presenze in campionato, prima di essere ceduto all’Udinese; il portiere rimase appena sei mesi in blucerchiato (gennaio-giugno 2010), ma fece in modo di farsi ricordare (e rimpiangere) con prestazioni superlative, offrendo un fattivo contributo alla qualificazione in Champions; non a caso, il portiere viene accostato alla Samp in questi giorni, come sostituto di Romero.

Tra le altre curiosità, segnaliamo il fatto che la squadra campione in carica non perde la prima giornata di campionato da ben 22 anni: fu proprio la Samp (sconfitta 3-2 a Cagliari il 1°settembre del ’91) l’ultima scudettata a perdere all’esordio nella stagione successiva.

Un altro dato statistico: la Samp non perde all’esordio in campionato dal 2006: il 10 settembre di quell’anno, infatti, i blucerchiati furono battuti in casa dall’Empoli (1-2); successivamente, vinsero nel 2007 (2-1 a Siena), 2009 (2-1 a Catania), 2010 (2-0 in casa contro la Lazio) e 2012 (1-0 a San Siro contro il Milan dell’ex Pazzini) e pareggiarono nel 2008 (1-1 in casa contro l’Inter dell’esordiente Mourinho) e nel 2011 (2-2 in casa contro il Padova)

 

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

Lascia un commento

Powered by themekiller.com