GLORIA SAMPDORIA, IL BIBINO E’ IL PIU’ TRISTE DELLA STORIA

22

Superiorità netta, a tratti imbarazzante, e la Nord è una valle di lacrime. 

Ancora una volta è un onore giocare contro di voi. Un grandissimo onore perché i tre punti sono assicurati.
Il derby Sampdoria-genoa è stata una partita sporca e ruvida, non giocata a calcio dagli avversari, analfabeti del pallone, forse per mettersi in sintonia con i propri tifosi. Una partita vinta nettamente e con merito dai ragazzi di Giampaolo contro uno dei peggiori genoa degli ultimi decenni. Un assembramento di ravatti, una serie di guitti pronti a mettere in scena l’ennesimo freak show calcistico di 90 minuti.
Che pena ragazzi, che pena. Se il dio del pallone avesse ancora un po’ di dignità li spedirebbe dritti dritti in cadetteria. A parte Kouamé (per altro oggi sotto tono) che salta come uno stambecco, il resto è una vergogna per gli occhi. Altro che onore, come blaterava Manzitti, probabilmente dopo una fiasca intera di bianchetta di Coronata tracannata d’un fiato per dimenticare un campionato incolore.

La partita. 

Due giri di lancette di orologio ed è già orgasmo blucerchiato.
Sugli sviluppi di un corner, il tiro di Ekdal è ribattuto e libera Quaglia sulla destra: cross teso e perfetto per il guizzante Defrel, incontenibile dopo la sbornia miracolosa di una notte ormai lontana, e colpo sottoporta di Gregoire che supera Radu: è già 1-0 ed è gia grande Sampdoria.
Il genoa colpito a freddo è stordito e cerca di ripartire.
Ma il suo gioco ha l’ampio respiro che può avere un vecchio moribondo in preda alla tubercolosi.
Kouamé è salterino e volenteroso, ma poco servito: il resto una valle di lacrime.
Li conteniamo senza particolari difficoltà e ci rendiamo di gran lunga più pericolosi: al 29′ col tiro al volo di Praet, su ottimo cross di Murru, che finisce sull’esterno della rete.
Al 35′ con rimpallo Radu-Quagliarella e Biraghi che salva sulla linea. Biraghi nell’occasione è osannato dalla Nord.
Ma il destino avverso del bibino è in agguato. Passano pochi minuti e lo stesso difensore è bersaglio di maledizioni, bava alla bocca da parte della sua tifoseria. Improperi verso di lui e verso  l’arbitro che oltre al netto rigore per fallo di mano in area, estrae anche il cartellino rosso per il difensore.
La Nord schiuma litri di bava, la bile esplode in gradinata ma è solo l’ultima emozione per i piccioni prima della depressione cosmica che seguirà il rigore realizzato magistralmente da Quagliarella al 53′.
Il 2-0 spedisce il genoa agli inferi (e precisamente nel canto 18°, dove i personaggi affondano in una palude di sterco).
La Gloria blucerchiata potrebbe essere ancor maggiore a 90° inoltrato: ma la sponda di Gabbiadini di testa trova Quaglia insolitamemte impreciso. La sua conclusione a tu per tu con Radu è deviata dal portiere in corner.
Finisce 2-0: vittoria netta della Sampdoria in una gara mai in discussione. La superiorità blucerchiata è stata devastante contro uno dei genoa più tristi della storia. Saliamo a 48 punti in classifica, + 14 sui topi di fogna e continuiamo la difficile corsa ai piani alti.
Il prossimo turno vede Napoli-Atalanta, Inter-Roma e Bologna-Sampdoria. Tutte gare difficili e che speriamo possano avere risvolti positivi per noi.
Intanto ci godiamo questa netta vittoria e la superiorità cittadina inesorabile e imbarazzante.
Dopo il triplice fischio la Sampdoria sogna. E il topo come sempre è nella fogna.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

22 commenti

  1. ho sempre criticato Giampaolo,ma se i derby ce li fa vincere ,w Giampaolo.comunque godo europa o non europa e’ lo stesso.vedere perdere quelli la’ e’ la gioia piu’ bella.bellissima come sempre la coreografia ,fantasiosa e stupefacente. DORIA ! DORIA! DORIA!

  2. Non pensavo che sarei uscito un giorno dallo stadio dopo un derby con quasi ….l’amaro in bocca…….superiorita’ imbarazzante e differenza tecnica abisale.avremmo dovuto massacrarli e dargli una sonora lezione!!!!Ovviamente e’ un paradosso sono strafelice ma ho avuto la sensazione che molti di noi recriminassero per la mancata goleada!!!!Per l’europa proviamoci fino all’ultimo

  3. Ciao Cristiano meno male che scrivo perché fosse vocale non potrei proprio afono ma uscito strafelice anche se anche io come te vista la differenza tecnica speravo di più dopodiché ne ho capito il motivo: loro erano si in 10 ma noi giocavamo in 9 perché gabbiadini e yanko sono due ex giocatori. Grande Samp comunque

    • mettici pure un ramirez irritante.comunque felicissimo a scanso di equivoci e’ solo che avrei voluto asfaltarli

      • Ciao Cristiano, Ramirez cmq un po meglio sia di Jankto che di gabbia. In generale sempre molto discontinuo, ultimamente mi era piaciuto molto, ieri abbastanza ‘assente’ ingiustificato….

  4. Goooodoooo…vedete quanto contano i 3 punti regalati dai gobbi ai topi….giampaolo a me non piace ma entra di diritto nella storia della Sampdoria e stasera va comunque omaggiato anche perche’lo ritengo un DORIANO VERO…vi abbraccio tutti festante

  5. Ferrero nel dopo partita ci rende ancora una volta orgogliosi di avere un presidente del genere. Certo che i Garrone…. La Sampdoria ha sempre avuto una tradizione di presidenti con un certo aplomb, lasciarla a quest’uomo decisamente maleducato nn fa loro grande onore.
    Vabbé forza Luca Vialli regalaci ancora una gioia oltre le tante che ci hai regalato in passato….

  6. Questa squadra con questo allenatore e Vialli presidente con un gruppo importante alle spalle se, come penso, non venderebbe nessuno può giocarsi, il prossimo anno, un posto in Champion.
    Basta criticare GP è un ottimo allenatore, si fa degli errori, si è un pò talebano ma è preparato, serio e non vive solo per il denaro, sta bene da noi e ci farà vincere altri derby, sempre che i bibini non retrocedano!!
    Grande Samp.
    Poi ancora una cosa, non siamo mai contenti volevamo la goleada ma se ci pensate loro hanno fatto solo un tiro in porta e Radu, bravo, ha parato almeno tre/quattro palle gol. Cosa vogliamo di più?

  7. Forse sarò incontentabile ma bisognava farli il terzo gol, bisognava chiudere la partita!
    Sarebbe bastato un episodio dalla loro parte ( a metà ripresa se non sbaglio hanno battuto cinque angoli consecutivi con pericolosissime carambole passate ad un palmo dal palo ) e si sarebbe incredibilmente riaperto un match che non ha mai avuto storia…
    Ovviamente va bene così, ci mancherebbe altro, ma dovremmo imparare a essere più cinici e concreti…

    • In effetti EL CABEZON ho vissuto momenti di terrore, pur sul due a zero!
      Lo so che detta così sembra da persone ansiose e ansiogene, ma bastava prenderne uno, in uno dei tanti calci d’angolo magari, e la partita come hai scritto si sarebbe riaperta. A quel punto perderla no, ma pareggiarla poteva accadere benissimo… è un derby!
      Ci saremmo mangiati le mani per un secolo.
      Ma è andata bene così, anzi benissimo.
      Non so come ci sia gente che “snobba” i derby (non parlo tanto di qui, parlo in generale): mi godo alla grande sia la vittoria nostra che la sconfitta degli altri. Una situazione, quest’ultima, in cui io non voglio mai stare.

      Giampaolo allenatore pro-derby come pochi, o nessuno.

      • Parlo per me Sentinel…
        Partiamo da un presupposto: li odio anch’io come te, come tutti noi:-) e sportivamente li auguro le disgrazie peggiori che possano esistere sulla faccia della Terra…
        Però…e qui probabilmente sono un pò anomalo…non lo vivo con quella tensione e adrenalina da gara dell’anno ( a meno che non sia una sfida decisiva ai fini della nostra o della loro classifica ) come fanno i bibini e che, ahimè, da un pò di stagioni facciamo anche noi, se c’era una cosa che mi piaceva del nostro ambiente era vivere il derby come una sì una partita particolare ma non una questione di vita o di morte, questa l’ho sempre vista come una cosa loro, da inferiori e rosicati da anni e anni di fegato marcio per i nostri successi…
        Sia ben chiaro, dovesse mai verificarsi quello che è accaduto nel 2011 ma a parti ovviamente invertite mi ubriacherei per due settimane di fila:-)))

        • Ieri ero felice. Inutile negarlo. Ma forse ero più contento dopo il Milan. Sarebbe bello poter aspettare gli amici (solo quelli), come quella volta di ritorno da Ancona e noi sotto al tempietto a fare caroselli… Però, molto più esaltante fare 3 gol alla Juve… Mi spiace. Per tanti il derby è fondamentale, per me, no. Per assurdo, vorrei cantare serie b b b b ai bolognesi, come hanno fatto con noi nel 99…

            • No dai ragazzi, non vi posso sentire….. Vi siete abituati a non perderlo. Io tre anni fa, dopo la batosta con Montella, noncè gli anni a tradizione negativa (milito etc), ho goduto come un riccio. Domenica, complice anche il gol immediato, ero sereno. Pero’ io ho loro come ‘nemici’ sportivi, poi dietro tutti gli altri, ma dire che odio piu’ il bologna che loro anche no!!!! Come dice rissetto loro sono quello che noi non siamo, cio’ che non vogliamo essere.

              • E invece, per me, è così.. Perderei i due derby del prossimo anno per far retrocedere il Bologna, magari con un rigore inesistente a nostro favore al 94simo.. E ne perderei 4 di seguito per andare a fare trasferte europee negli anni successivi. Mi reputerete pazzo, ma questo è il mio pensiero. Possono marcare bravo per branco, per la cartolina di natale, ma, poi, la fine di quel campionato non è stata male. Niente affatto…

  8. Superiorità tecnica netta, il Genoa ha corso, pressato e picchiato…noi forse dopo il 2 a 0 siamo stati un po’ leziosi, peccato non aver infierito, ma forse la squadra era un po’ sulle gambe, il 3-5-2 lo patiamo e i centrocampisti hanno dovuto correre per 2, basta vedere la ottima prova di Praet in fase di interdizione.
    Giampaolo di cui spesso critico le mosse tattiche, ieri ha azzeccato il cambio di Linetty, soprattutto il tempismo, perchè poteva essere l’uomo per compensare il rosso a Biraschi…Gabbiadini per Defrel invece non l’avrei mai messo, perchè quest’ultimo in contropiede poteva far male, mentre Manolo invece pascolava per il campo…facciamogli bere qualche bicchierino anche a lui se il risultato è quello ottenuto con Defrel auauahah!

  9. basta ormai mi rassegno al limite di GP……….
    …quello di non saper perdere un derby!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!ahahahahahahahahahahahah
    onore a lui!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Rispondi a PassavoPerCaso Cancella la risposta

Powered by themekiller.com