GLI UNDICI DI GIAMPAOLO PER FROSINONE: INDISPONIBILE PRAET

1

“Il sentiment è positivo. Andremo a Frosinone con una mentalità propositiva, cercando di vincere”, ha detto Giampaolo prima della partenza per la città ciociara. Come ammesso dal mister, rispetto al successo contro il Napoli ci sarà qualche cambio dovuto a cause di forza maggiore. Non solo Saponara, purtroppo. In settimana Tonelli ha spesso lavorato a parte e il suo impiego dall’inizio non è sicuro al 100%. Nel caso, vicino ad Andersen giocherà Colley, mentre sulle fasce si muoveranno i confermatissimi Murru e Bereszynski. Per quanto riguarda il centrocampo, Praet non è stato neppure convocato. Come Tonelli, anche il centrocampista belga ha svolto quasi solo sedute individuali e rimarrà a casa. Probabile il rientro di Jankto sul centro-sinistra, con la conferma di Barreto dall’altra parte e di Ekdal davanti alla difesa. Quasi sciolto il ballottaggio per la trequarti. In base alle indicazioni provenienti da Bogliasco sarà Caprari a innescare le punte Defrel e Quagliarella. Bocciato ancora una volta Ramirez, che a questo punto dovrebbe cominciare a farsi due domande.

Questa dunque la probabile formazione blucerchiata per la sfida di questa sera allo “Stirpe” di Frosinone, dove è atteso – non è una frase fatta – il pubblico delle grandi occasioni. 4-3-1-2: Audero; Bereszynski, Andersen, Tonelli (Colley), Murru; Barreto, Ekdal, Jankto (Linetty); Caprari (Ramirez); Defrel, Quagliarella.

Autore

Roberto Bordi

Redazione

1 commento

  1. Ě d febbraio scorso che ogni sabato pre trasferta dice le stesse cose…. Poi torniamo a casa col pallottoliere…. Stia zitto e ci faccia vincere; ergo… Se non funziona la sua tattica cambi in corso… Fosse un po’ flessibile sto uomo magari allenerebbe davvero una squadra di alto valore.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com