GIOVANI E IN ASCESA: I GIOIELLI DELLA SAMP SECONDO TRANSFERMARKT

1

Skriniar, Torreira, Linetty e Schick: tutti con il segno +. Promossi non solo da giornalisti e tifosi, ma anche da siti specializzati come Transfermarkt – una vera bibbia per i calciofili e gli addetti ai lavori di tutto il mondo – che segnala per tutti loro un aumento dei relativi valori di mercato.

Secondo quanto si legge sulla pagina che questo sito specializzato dedica alla Sampdoria, a parte “budino” Budimir tutti i giocatori arrivati quest’anno hanno visto accrescere il prezzo del loro cartellino. Anche se Transfermarkt non è la bibbia, l’analisi delle cifre riportate nel suo database conferma ancora una volta l’ottimo lavoro svolto in estate da parte della dirigenza blucerchiata.

Partiamo da Torreira. Arrivato a Genova dopo un parcheggio temporaneo a Pescara, il trottolino uruguagio ha raggiunto sul mercato un valore ufficioso di 4,5 milioni di euro: più del doppio del milione e 800 mila euro pagati da Ferrero due estati fa per affidargli le chiavi del centrocampo. Poi c’è Linetty. Il furetto polacco, che secondo mister Giampaolo avrebbe impiegato chissà quanto tempo per imparare l’italiano e inserirsi nei suoi schemi studiati allo spasimo, ha stupito in positivo tutti quanti. Acquistato dal Lech Poznan per 3 milioni di euro, il prezzo del suo cartellino è rapidamente lievitato fino ai 6 milioni attuali: un aumento netto del 100 per cento. Niente male.

Il terzo della lista è Fernandes. Per lui la società blucerchiata ha sborsato ufficialmente 6 milioni di euro. Finora la sua è stata una stagione a due facce: bene fino a novembre, poi un calo nelle prestazioni che tuttavia non ne ha intaccato il valore economico, quantificato sui 7 milioni. Chiudiamo con la vera sorpresa di questo campionato. Arrivato alla Samp in punta di piedi, il “cigno di Praga” Patrik Schick ha saputo ritagliarsi uno spazio importante in squadra grazie a una serie di reti a raffica, quasi tutte segnate subentrando dalla panchina. L’ultima valutazione del suo cartellino da parte di Transfermarkt risale al 2 gennaio di quest’anno e consiste in 3,5 mln di euro: una cifra che sarà presto ritoccata verso l’alto dopo la sua recente esplosione in blucerchiato.

Questo per quanto riguarda i nuovi arrivi dell’estate 2016. Ma allargando lo sguardo ai giocatori stranieri sbarcati a Bogliasco tra 2015 e 2017, saltano all’occhio le frecce in su per Skriniar e Bereszynski. Acquistato dallo Zilina per circa 1 milione di euro, lo slovacco ha dribblato da campione le critiche di tanti tifosi della Samp diventando un elemento fondamentale della difesa: il suo cartellino vale almeno 2 milioni di euro. Ottimo anche l’impatto di Bereszynski. Classe 1992, il terzino polacco ha conquistato subito una maglia da titolare e le sue quotazioni sono in ascesa.

Significa che la società ha lavorato bene. L’estate scorsa Ferrero ha fatto 30. Ma per fare 31, non dovrà avere fretta nel monetizzare subito gran parte dei suoi giovani talenti. In caso contrario servirà un altro mercato infarcito di scommesse. Che essendo aleatorie, non sempre si vincono.

ROBERTO BORDI

Autore

Roberto Bordi

Redazione

1 commento

Lascia un commento

Powered by themekiller.com