GIAMPAOLO VUOLE TENERE TORREIRA, SCENARI FUTURI ALLA SAMP

7

Giampaolo fino al 2019, ma anche fino al 2020. La società ha apprezzato il lavoro svolto dal Mister che ha valorizzato molti giovani, facendone triplicare e in alcuni casi decuplicare il valore (vedi Schick).
Al netto dei miracoli non avvenuti, perché solo un miracolo poteva portare ad una valorizzazione di certi calciatori come Dodò, Budimir o Alvarez, la stagione di Giampaolo è stata valutata molto positivamente da Romei e Ferrero che ora punteranno a trattenere il Mister fino al 2020.

Il mio futuro è alla Sampdoria. Ho ancora un anno di contratto, sono legato al club sino al 2018 e presto c’incontreremo per protrarre ulteriormente il matrimonio”, ha confermato di recente il tecnico ai microfoni di Sky. L’intenzione è quella di sviluppare un progetto partendo dalla base del lavoro svolto quest’anno, con la volontà di Giampaolo di chiedere alla società le garanzie di un non smantellamento della squadra in sede di mercato.

Si attende ora l’incontro tra Ferrero e Giampaolo: il Viperetta farà la proposta per l’allungamento del contratto al Mister e quest’ultimo chiederà certezze sul valore tecnico della rosa.
Secondo quanto emerge, Ferrero avrebbe già promesso di non superare il numero di due cessioni eccellenti, che saranno fatte per ragioni di bilancio e poter disporre di risorse economiche da investire sul mercato.

Muriel, come sappiamo, è il maggior indiziato alla partenza. Ma l’ultimo infortunio e l’improbabilità di vederlo ancora decisivo da qui a fine stagione potrebbero abbassarne il valore  e complicare i piani della sua cessione.
Driussi e Paloschi sono i principali candidati alla sostituzione del campione colombiano in caso di partenza.
Schick è considerata la gallina dalle uova di platino, su cui puntare anche il prossimo anno per arrivare ad una clausola rescissoria di 40 milioni di euro.

Infine secondo alcune indiscrezioni e le voci riportate da Stefano Zaino, solitamente molto ben informato, è ferma l’intenzione di Giampaolo di tenere Lucas Torreira anche il prossimo anno, in barba alle dichiarazioni incendiarie del suo procuratore.

Il Mister è consapevole di quanto Torreira, mastino tascabile e implacabile, sia fondamentale per i suoi schemi e cercherà di convincerlo a rimanere in blucerchiato.

La cessione dell’uruguaiano che fino a poche settimane fa sembrava certa, potrebbe dunque non essere così scontata, dal momento che l’intenzione di Giampaolo sarebbe quella di fondare su Lucas il centrocampo della Sampdoria.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

7 commenti

  1. A meno che non arrivi un’offerta irrinunciabile e indecente Torreira è assolutamente da tenere!
    Il ragazzo si merita l’adeguamento, il suo ingaggio va equiparato a quello di altri giocatori che al contrario di Lucas il campo lo vedono a spizzichi e bocconi e portato al massimo che ci è possibile, se poi il suo procuratore giocherà ulteriormente al rialzo allora sarà un altro discorso…
    Per me, da come gestiremo la “faccenda” Torreira, si capiranno molte cose sulle intenzioni future della nostra società…

  2. Torreira è indispensabile per il centrocampo della Samp però scusate non si può leggere Driussi e Paloschi è una barzelletta è come dire vado a comprare un’auto e sono indeciso tra una Mercedes e una panda perché queste analogie? Se poi sono fonti societarie sarei curioso di porre la domanda a chi le ha fatte uscire. Un sacrificio ovvero Muriel dopodiché se vuoi rinforzarti e puntare al settimo ottavo posto 2 pedine terzino e attaccante da comprare.

  3. Driussi e Paloschi sono due giocatori molto diversi e sarebbero funzionali nel caso dovessero sostituire rispettivamente Muriel e Budimir. Piu’ in generale leggo preoccupazione sulla cessione di questo piuttosto che l altro, come se questa fosse un eventualità. Purtroppo non e’ un eventualità ma una certezza. Due giocatori tra Muriel Schick Skriniar e Torreira partiranno, chi saranno dipenderà esclusivamente dall offerta. Prima ci si abitua all idea e meglio e’

  4. Ok in questo caso mikp uno titolare l’altro riserva sulla seconda parte hai ragione purtroppo è dura ma bisognerà pensare a questa eventualità

  5. Se vogliono dare un minimo di continuità tecnica/tattica le cessioni accettabili a mio parere possono essere solo quelle di Muriel, visto che hai già l’alternativa in casa, e di un trequartista in caso di buona offerta ricevuta ( B.Fernandes, Praet o Djuricic ), in più si potrebbe provare a far cassa con elementi fuori dal progetto ( Alvarez ) o ampiamente sostituibili ( penso ad esempio a Sala )…
    Non è pensabile ad ogni estate incassare 40/50 milioni senza smantellare la squadra e mi auguro che Giampaolo abbia chiesto rassicurazioni in merito, se invece quella è la cifra che occorre per andare avanti vedrò di farmene una ragione ma allora scordiamoci la benchè minima ambizione, permanenza in serie A e stop…

  6. Muriel è un campione ma, è sacrificabile se rimane Schick e poi sarebbe il massimo tenere Torreira e cedere i soprannumero, certo, non fai gli stessi soldi ma puoi cederei vari Alvarez, Cigarini, Budimir, Capezzi etc penso che 35 milioni arriverebbero cmq nelle casse blucerchiate e poi ci sarebbe da comprare una giovane punta e un terzino sinistro stop.

  7. Con alvarez cigarini budimir capezzi etc al massimo incassi 5 milioni…dubito per un muriel neoinfortunato te ne diano 30…partiranno almeno 2 pezzi pregiati…almeno

Lascia un commento

Powered by themekiller.com