GIAMPAOLO: “ UN PUNTO IMPORTANTE. PER NOI E’ STATA UNA PROVA DI MATURITA’”

10

Mister Marco Giampaolo ha parlato al termine della gara contro il Sassuolo: non ci sono state molte emozioni in una gara conclusa sullo 0-0, che colloca la Samp a 15 punti, al quinto posto solitario in classifica.
Sesto il Sassuolo, a pari merito con Roma e Fiorentina a 14 punti.

Le due squadre stasera si sono in pratica annullate a vicenda. Giampaolo vede comunque il bicchiere mezzo pieno, anche lui portatore del pensiero che quando una squadra non riesce a trovare la chiave per i 3 punti deve saper non perdere.

Così ha detto il Mister a caldo, ai microfoni di Sky Sport:

La partita non è stata semplice, noi già lo sapevamo. Conosciamo bene le qualità di palleggio del Sassuolo, qualità che si è vista anche questa sera. Noi siamo stati comunque bravi a non farci bruciare in attacco. Il Sassuolo palleggia anche con il portiere, si costruiscono così le azioni offensive. La nostra parola d’ordine – prosegue il tecnico – per i 90 minuti è stata: equilibrio..
Di positivo di questa gara ci portiamo via la maturità messa in campo: quando una squadra non riesce a vincere deve saper non perdere. E noi abbiamo superato la prova: siamo stati maturi”.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

10 commenti

  1. Maturi un cazzo! 15 giorni dì riposo e a loro mancavano 3 titolari. Siamo quello ke siamo, 40 punti e poi via!
    Loro hanno rischiato di vincere!
    Siamo a livello del Parma e delle merde questo dicono i numeri.
    #ferrero non mi rappresenti

    • Perchè il sassuolo in questi 15 giorni ha invece giocato? Io ho visto un risultto tutto sommato giusto, abbiamo avuto tre palle gol NETTE: Ramirez e Defrel nel primo tempo, Saponara nel secondo. Loro hanno preso il palo, ma non ricordo parate di Audero. Nel complesso il Sassuolo è una buona squadra con un buon sistema di gioco. Squadre come sassuolo e samp puntano sul sistema di gioco piu’ che sui singoli, questo spesso fa sentire meno la mancanza degli assenti. Capisco l’incazzatura, ma siamo quinti a 15 punti, il Parma e gli altri sono sotto, i numeri dicono che 15 è maggiore di 13. Poi vedi tu…..
      Ciao.

        • La conclusione è che nn avendo vinto né perso, la svolta nn c’è stata né in un verso, quello positivo, né in un’altro, quello negativo. Resta il dato di fatto che siamo quinti, in solitaria. Resta il dato di fatto che abbiamo preso 4 gol in una decina di partite. Resta il dato di fatto che in questi cazzo di blog leggo sempre e solo critiche da parte di un sacco di persone, ma mai, dico mai, manifestano un po’ di gioia per risultati che sono soddisfacenti (fino a prova contraria) e accompagnati da un gioco che, Udine a parte, nn può essere considerato scadente. Scusa lo sfogo, nulla di personale ovviamente.

      • Si continua a parlare del palo di Berardi. Vi assicuro era fuorigioco netto e il var, in quel momento funzionante, lo avrebbe annullato. Quindi Audero zero parate, Sassuolo due tiri alti. Sampdoria 6 palle gol: Ramirez alto, Defrel fuori sbilenco, Defrel salvataggio sulla linea, Saponara alt di un soffio, Andersen di testa fuori. Poi c’è un rigore clamoroso su corner su Tonelli. E qualcuno dice che il Sassuolo meritava di vincere?

  2. Diciamo che abbiamo sofferto in maniera bestiale sulle fasce, come al solito e che è andata bene così che ci siamo presi un punticino.
    Il Sassuolo mi è sembrato meglio disposto in campo e con più fiato, anche se noi abbiamo avuto più occasioni da goal.
    Ramirez che è quello che dovrebbe illuminare il gioco è risultato evanescente come (quasi) sempre e, purtroppo, uscito per problemi fisici il giocatore più vivo dell’attacco Defrel, è calato il buio.
    Comunque bene così : in altri tempi recenti il golletto lo beccavi sempre.

  3. Squadra da Europa dal numero 1 al numero 6 dal 7 all’11 centro classifica e nulla piu. Gli obiettivi societari sono lo ripeto il mantenere la categoria perché altro è sostenere costi che non si può permettere. Ieri sera non mi sono divertito troppi fraseggi ma d’altronde se non riesci a cambiare modulo hai dei limiti enormi. Un maestro di calcio ma senza carisma e senza grinta e questa non è critica è un dato oggettivo anche con un altro allenatore non faremo di più.

  4. Partita pallosa, diciamo la verità, aldilà di varie considerazioni tecniche e valutazioni sulla forza del Sassuolo, comunque la classifica è buona e le squadre di nostro livello non è che brillino, anzi, bisogna sapersi accontentere, Brera diceva che lo 0a 0 è il risultato perfetto perché nessuna delle due squadre ha commesso errori, sarà, comunque nessuno pagherebbe un euro sapendo prima che finisce a reti bianche

  5. Concordo in pieno con semarco…ieri mi sino annoiato abbastanza, non essendo un tecnico ma un semplice tifoso e anche a me pero’sono subito venute in mente le parole di quel pagliaccio di brera:dunque forse abbiamo giocato una partita perfetta ma sicuramente ha appassionato pochi spettatori

Rispondi a Silverfox Cancella la risposta

Powered by themekiller.com