GIAMPAOLO SI È CONVINTO? DENTRO EKDAL, SAPONARA E FORSE TONELLI

9

Giampaolo pare si sia convinto a lanciare Ekdal davanti alla difesa. Nelle partitelle del mercoledì, come spiega il Secolo XIX, il tecnico blucerchiato ha provato il centrocampista svedese nel ruolo che fu di Torreira. E che, per qualche settimana, è stato di Barreto, prima dell’imminente dietrofront a cui il mister sarà probabilmente obbligato dopo le opache prestazioni del mediano paraguaiano. Già contro la Viterbese, Barreto era risultato il peggiore in campo. A Udine non ha fatto meglio, pur dando il massimo come sempre. In attesa del rientro di Praet – che insieme a Regini sta lavorando a parte per guarire dal trauma distorsivo-contusivo alla caviglia che lo ha colpito una settimana fa, mentre Tavares è tornato in gruppo – ecco che Ekdal, fresco di convocazione con la sua nazionale per gli impegni di Nations League, diventa il favorito numero uno per guidare il gioco blucerchiato. Ancora niente da fare per Rolando Vieira. A differenza di Torreira, che l’anno scorso era stato lanciato subito titolare nonostante la concorrenza di Cigarini e la sua inesperienza ad alti livelli, il centrocampista inglese di origini guineane non convince Giampaolo, che lo vede ancora come un mediano di rottura, volgarmente un portatore d’acqua. Intanto, in vista del complicatissimo impegno di domenica, filtra ottimismo anche per quanto riguarda Saponara. Dopo l’eccellente impatto avuto negli ultimi minuti della sfida contro l’Udinese, il classe 1991 insidia da vicino Ramirez per il ruolo di trequartista. Giampaolo lo ha pubblicamente elogiato nella conferenza stampa di sabato scorso: domenica potrebbe inserirlo dall’inizio. Un filo più indietro nelle gerarchie Tonelli. Ma attenzione. Potrebbe essere una mossa a sorpresa per compattare ancora di più la difesa blucerchiata. In quel caso uno tra Colley e Andersen dovrebbe fargli strada: difficile per il mister scegliere chi tagliare. Infine l’attacco. Si scalda Caprari. Rischia Defrel, mentre Quagliarella dovrebbe essere confermato: per il mister è intoccabile.

Autore

Roberto Bordi

Redazione

9 commenti

  1. Barreto alla fine giocherà lo stesso…. Probabilmente mezzala…. E Quagliarella lo farebbe giocare anche con una gamba sola. Via il maestro subito.

  2. Ho la sensazione che dopo la partita contro il napoli gp sia storia. Purtroppo a gennaio ha innescato il mecchanismo di autodistruzione. L‘ ottimo lavoro svolto per un‘ anno e mezzo l‘ buttato via pian piano nel girone di ritorno non adeguandosi alle situazioni. Speravo che fosse preso de zerbi in estate e gp congedato onorevolmente. La conferma che la vena suicida non si fosse placata l‘ abbiamo vista a udine. Peccato Gp restera resistente agli insegnamenti del campo, che ogni ottimo coach riceve umilmente e gli traduce in pratica.

    • Dopo il napoli c‘è la pausa… la società mi sá che non aspetterá per l‘ esonero, perchè Sabatini aveva già capito in estate che con gp non c‘é il feeling neccesario e in questo momento l‘ allenatore non gode più di grande credito

  3. Giampaolo non lanciò Torreira per sua scelta, ma fu obbligato dal fatto che Cigarini non svolse praticamente il ritiro causa infortunio.
    Ovviamente poi fu bravo Torreira a sfruttare l’occasione e a mantenere il posto, ma non venne lanciato titolare vincendo la concorrenza di nessuno, perchè Cigarini una volta disponibile era indietro di condizione.

    • Condivido! GP ha poco coraggio con i giovani e i nuovi arrivati. Come leggo sopra poi i giocatori come Barreto, Sala, Alvarez (per fortuna non c’è più) e Quagliarella non li toglierebbe mai. Il capitano non sta bene e un giocatore di 35 anni suonati gioca solo se è al 100%. Quindi chissa quando vedremo Veira?. Spero che con il rientro di Praet, Barreto finisca in panchina pronto a fare gli ultimi 15 minuti in caso di bisogno. Ma attenzione manca una punta dal rendimento sicuro. Con Quaglia fuori condizione, Defrel in crescita ma in ritardo e il ragazzo polacco ancora acerbo chi segna? Concludo Yankto è un mancino come Linetty uno dei due in panchina e se gioca Linetty abbiamo un obbligo di riscatto di 15 milioni che potevamo investire molto meglio.

  4. Disamina perfetta di silverfox…mi chiedo perche’ si continuino a fare in sede di mercato errori cosi marchiani

Lascia un commento

Powered by themekiller.com