GIAMPAOLO: “SAPPIATE CHE L’EQUAZIONE VENDO E MIGLIORO LA CLASSIFICA NON ESISTE”

25

La mia squadra non è stata costruita per andare in Europa League, ci sono tante squadre più forti di noi e sono molte. Per me è una sfida da allenatore“.

Parole di rara saggezza di Marco Giampaolo, dopo la sonora batosta contro l’Inter. “C’è un momento in cui devi fare il salto di qualità e passi dall’adolescenza ad essere uomo. Se non lo fai resti sempre nel limbo. Io non ho i favori del pronostico. Mi gioco l’obbiettivo ma lo devo fare con leggerezza. Una squadra fa 40 punti e vende i migliori, l’anno dopo ne fa 48 e vende i migliori. Quanti punti deve fare l’anno dopo ancora? Dove vogliamo arrivare? L’equazione vendo e miglioro la classica non esiste” – così si è espresso il tecnico blucerchiato.

L’obiettivo europeo è importante e rischiamo di perderlo dopo una stagione che ci ha visto a lunghi tratti brillanti. Ciò che non si giustifica però è la mancanza di aggressività e voglia di ottenere il risultato sul campo quando possiamo ottenere un risultato importante dalla classifica. 4 reti con il Crotone, 5 con l’Inter sono brutte figure non degne neanche del Benevento.

E il sospetto che ai giocatori il settimo posto non attiri più di tanto è piuttosto vivo. L’Atalanta vuole dire la sua e merita di averci raggiunto. Noi dobbiamo ricordare che siamo la Sampdoria e al palcoscenico europeo dovremmo puntarci sempre. Ora ci aspetta un altro match tutt’altro che semplice a Verona contro il Chievo. Sul raggiungimento dei risultati ha parlato chiaro Giampaolo. Ma non si possono più vedere 11 ballerine in campo come nelle ultime due disfatte.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

25 commenti

  1. Ma basta falsità prima della partita con l’Inter obbligati a vincere come se aspirassimo all’Europa ora vendendo non ci si rafforza ora mi spiego il perché dei tanti vuoti allo stadio ogni anno sempre più deserto. Una nota a margine: complimenti per aver cantanto e battuto le mani ad una squadra di ragazzini viziati e con la testa altrove ma lautamente pagati. Se questi sono i nuovi tifosi della Samp poveri noi. Giocatori tutti e certi tifosi femminucce da scooterate baci e abbracci. Che anguscia ai miei tempi avrebbero preso 4 calci nel culo.

  2. Come buttare via una stagione Sampdoria edition…peccato ma squadra e tecnico nn all’altezza del compito. peccato davvero perché dopo 6 mesi che sei li vederti passare da altre squadre mi gira un Po il belino. Faccio solo una domanda. Perche a marzo cominciano ad uscire voci di mercato vedi torreira praet zapata e via dicendo…E puntualmente la squadra si perde? E soprattutto dalla società nn arrivano dichiarazioni per proteggere anche un Po la squadra anzi il primo che ci mette il carico da 11 e il presidente…Cmq nn andremo in EL tranquilli anche l’anno prossimo vinceremo il campionato delle plusvalenze

    • LUCA (QUELLO CHE STAVA IN BRASILE) -

      concordo pienamente con Te.
      Abbiamo Osti, Pradé, Pecini, Romei e “il vulcanico presidente”, ma nessuno di loro riesce a far valere un minimo di ONORE per una società come la nostra, che in altri tempi faceva mercato stando zitta, e facendo rimbombare nel vuoto i titoli che puntualmente ci vendevano mezza squadra ad ogni finestra di mercato.
      Il problema é che invece noi, non solo parliamo troppo (senza alcun una autorevolezza perché poi finiscono per fare il contrario di quello che raccontano), ma poi alla fine vendiamo, eccome se vendiamo!

      Su GP che non é all’altezza, con orgoglio credo di essere tra i fondatori del Movimento…

      • PassavoPerCaso -

        Scusa, ma tu per cas, eri anche tra quanti volevano mandare via Zenga perche’ “non all’altezza” e hanno spinto per l’arrivo di cataclisma Montella?

  3. cristiano72 -

    Parole di rara saggezza?????ma scherzate o dite sul serio????fino a 2 domeniche fa abbiamo tessuto le lodi dell’allenatore come valore aggiunto e maestro di calcio e si e’ preso giustamente gli onori e ora che va male la colpa e’ della societa’???mi spiace ma e’ una logica che non sta in piedi.spiace veder sfumare l’obiettivo sul traguardo perché era alla nostra portata.la stagione e’ stata super positiva e a tratti addirittura esaltante ma speriamo almeno che non comincino a volare gli stracci.in queste 2 ultime partite la squadra e’ letteralmente in ginocchio,bollita tanto che quasi non mi verrebbe nemmeno da infierire.casomai e’ l’allenatore che deve intervenire quando le cose non girano.cambiare modulo,tirarsi indietro,fare catenaccio,serrare le fila o turn over sta a lui porre rimedio visto che prende 1 milione e 200 mila euro annui.capisco la coerenza ma qui si sfocia nell’ottusita’ o nella cocciutaggine.e sono stufo di sentire gente in giro con le solite frasi fatte tipo “se le vendono” (se pensate questo cambiate sport seguite altre discipline)oppure “non vogliono andare in uefa” perché i calciatori prendono anche il premio in caso di qualificazione ma soprattutto non perdi apposta 5-0 in casa facendo queste figure di merda e correndo il rischio di prendere qualche scappellotto da qualcuno.non e’ un caso se le squadre di Gasperini finiscono sempre in crescendo mentre quelle di giamapolo in calando evidentemente lo staff di preparatori sbagliano in qualcosa.dichiarzioni fuori luogo se si pensa che anche napoli roma o milan devono vendere per fare cassa e figuriamoci se non debba farlo il doria.se vuole allenare una squadra in cui vengono tenuti i pezzi migliori credo che la scelta si riduca a 4/5 squadre europee.sono allibito davvero da questa caduta di stile del mister che stimo molto e spero che rimanga anche l’anno prossimo perché non credo che un altro possa fare meglio.i numeri dicono che potremmo ancora farcela ma e’ dura sinceramente per come ho visto la squadra.adesso c’e’ da ricompattarsi e non perdere assolutamente il derby e finire decorosamente la stagione senza sbragare.

    • LUCA (QUELLO CHE STAVA IN BRASILE) -

      Bravo Cristiano !
      Stavolta siamo davvero allineati.
      Potrei dire che piano piano sei venuto nel mio carruggio, ma non sono così presuntuoso.
      É una squallida abitudine italica quella di nascondere le proprie colpe, a anche gravi ed evidenti, attaccando terzi per supposte responsabilità loro… un classico nazionale.
      Se a GP non sta bene la gestione é libero di togliere il disturbo, ma non deve fare il furbo dicendo una volta che si sente in una grande società, e quando prende 5 pere in casa lamentarsi che gli vendono i migliori: ridicolo e penoso.
      Se fossi Ferrero, lo sbugiarderei in pubblico, facendolo sentire la merda che in effetti é… un ometto che non vincerò mai un cazzo, perché é limitato, rigido e poco motivatore.
      Un perdente lo si vede dallo sguardo, dalla fronte madida di sudaticcio, da come ti vesti e da come ti pettini, oltre che dalle palle, che o le hai o non le hai.

  4. Chiuso per manifesta inferiorità mentale/strutturale. Non solo i giocatori…caro GP, hanno delle responsabilità! Fa impressione leggere di “scansdoria”!

  5. cristiano72 parole sante!!!!
    c’è un momento in cui da discreto allenatore si puo’ diventare bravi allenatori….se non si è cocciuti e si allargano le vedute e si capiscono i propri errori…..il calcio non è scienza esatta e si deve essere pronti a cambiare quando serve…giampaolo è come il maestro di matematica che insegna da dio le tabelline….quando devi fare l’espressione pero’ sei fottuto…..
    p.s. in 2anni giampaolo non ha mai detto di aver sbagliato…….

    • LUCA (QUELLO CHE STAVA IN BRASILE) -

      Bravo Luca! Anche tu hai azzeccato il “focus”.
      Un allenatore presuntuoso, cocciuto, che non Sto arrivando! ammettere che il suo schema, di per sé migliorabile, va adattato alle circostanze di avversario, partita, punteggio, classifica…

  6. D’ accordo al 100% con Cristiano, le dichiarazioni a orologeria sul mercato, da Giampaolo non me le aspettavo. Ha messo le mani avanti per un finale di campionato allo sbando. Oltretutto in un ambiente dove non si chiede ciò che non è possibile ma solo di onorare la maglia. Dopo queste , ripetute, figuracce non sono più così certo della bontà della sua riconferma. Per quanto riguarda i calciatori, poco da dire, senza cuore e senza dignità, pessime le goleade in trasferta, ma 0-5 in casa con l Inter ce lo ricorderemo a lungo, purtroppo molto di più della vittoria sulla Juve.

  7. Belin tutti addosso al coach adesso! Ma la dirigenza cosa cazzo fa! A si, meter tutti in vendita. Mi fate anguscia, voi ed il vs prez di merda!!

  8. Nel complesso ci stiamo avvicinando alle posizioni di classifica che rispecchiano i valori di questa squadra. Se poi fosse meglio fare qualche pareggio in più, nel bene (quando si é perso) e nel male (quando si é vinto), nn cambia di molto la sostanza. Concordo con chi accusa Giampaolo di nn modificare l’atteggiamento della squadra quando si rende conto di avere 8, 9 cadaveri. Chr fosse Allegri (2 cambi e 5 minuti per vincere una partita dove ha preso carubbe per 85 minuti) lo sapevamo, ma dobbiamo anche ricordare che nn ha nemmeno gli stesso giocatori, no?

  9. Se ce ne fosse ancora bisogno per qualcuno vorrei rimarcare che a questa società della squadra non interessa più di tanto il fine è mantenere la squadra in serie A e fare cassa detto questo non fatevi più illusioni e non parlate di Europa o coppa Italia perché sono cose che ” purtroppo ” stanno a cuore solo a noi tifosi. Ha ragione chi ha scritto a suo tempo che a noi ci ha fregato “per fortuna” l’era mantovani ora siamo una squadra costruita solo per mantenere ripeto la categoria. Pace.

  10. LUCA (QUELLO CHE STAVA IN BRASILE) -

    Altra cosa che stiamo tralasciando, presi come siamo (giustamente) dalla rabbia verso quel beota di GP:
    Ma quella inutile e indisponente ballerina che risponde al nome di Ramirez.. ma ci rendiamo conto di che cista ci siamo presi in collo?
    Indolente, pieno di sé, preoccupato più con l’estetica (non solo quella ridicola dei capelli) che con la sostanza, avulso dalla manovra, falloso e noioso con gli arbitri, impreciso nelle cose semplici e pretenzioso in quelle difficili.. uno che gioca solo per la telecamera.
    Uno cosí non potrebbe permetterselo neppure il Real Madrid per farlo entrare a 15m dalla fine, quando si vince… e invece da noi é titolare!
    Stiamo regalando un uomo agli avversari ogni domenica.
    Io personalmente credo che il ruolo di trequartista dovrebbe svolgerlo Quagliarella, lasciando davanti Duvan e Caprari oppure Duvan e il Polacchino, ma queste sono opinioni da bar.
    Sta di fatto che Ramirez é veramente d prendere a schiaffi.

    • Purtroppo caro Luca il problema nn è Ramirez che è troppo discontinuo…il vero problema della Samp sono le motivazioni che nn hai e che il mister nn riesce a darti. Spero che il trend venga invertito sennò finisci anche dietro Bologna e via discorrendo. E ha ragione Quagliarella quando dice che al ritorno dalle nazionali devono avere la testa solo alla Samp. Qualcuno pensa di essere un fenomeno evidentemente. Da nn sottovalutare queste parole perché nn vorrei che si sia rotto qualcosa dentro lo spogliatoio.
      Ultima domanda…Ma Strinic?!?!? Ah nn lo fai giocare perché ha già firmato per il Milan…come Reina…Ma il Napoli nn mi sembra giochi senza portiere

      • LUCA (quello che stava in Brasile) -

        Ciao Pisu.
        Credo che stiamo dicendo la stessa cosa.
        Quella di Strinic é una di quelle situazioni che succedono solo da noi, o forse nel Cagliari di Cellino o nel Palermo di Zamparini… che non sono propro modelli di riferimento per una societá come la Sampdoria.
        Sulle parole (corredate da occhi che parlavano piú della bocca) di Fabio 27, anche io le ho notate e registrate: secondo me hanno come destinatari unici i 2 uruguaiani.
        Torreira perché si sente giá al Napoli o altrove da tempo (sono almeno 3-4 partite che non lo vedo in campo), e su Ramirez non infierisco perché abbiamo giá detto tutto.
        per me possono andare a remengo tutt’e 2 al prossimo giro.
        Nota invece come contraltare la serietà di Praet. Encomiabile: gioca fuori ruolo da 2 anni, fa panchina senza fiatare, non da interviste idiote, il suo agente tace.

        • Su torreira sono 2 anni che il suo procuratore dice che va di qua che va di la e via discorrendo…E nessuno dico nessuno lo ha messo a tacere anz,i e mi ripeto, il presidente mette sempre il carico…cmq speriamo davvero che questa sosta serva per riordinare un Po le idee e di ripartire anche perche le prossime partite sono tutt’altro che semplici e al momento nn so davvero come potranno finire. Su praet ti do ragionissima caro Luca professionista esemplare nn a caso l’unico a salvarsi domenica

  11. Nei titolari
    Ferrari per Skriniar
    Zapata per Muriel
    Ramirez per Bruno Fernandes
    e come primo rincalzo avevamo Schick
    solo Strinic sulla sinistra costituiva un miglioramento rispetto allo scorso anno.

    Serve aggiungere altro per farvi capire che abbiamo i punti che dobbiamo avere, anzi forse qualcosa in più?

  12. PassavoPerCaso -

    Ecco il primo post saggio di tutta la discussione.
    Aggiungerei: Viviano a mezzo servizio, Quagliarella con un anno in piu.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com