GIAMPAOLO “RINUNCEREI A QUALSIASI COSA PER VINCERE IL DERBY”

10


“Il piatto è ricco”, dichiara Giampaolo in conferenza stampa. Domani la partita vale moltissimo, non solo il derby ma anche un campionato, con la Samp chiamata ad una difficile rincorsa per il settimo posto. Obiettivo che ci deve vedere combattere fino all’ultimo.

“Ci sono tre punti in palio per restare aggrappati a un grosso obiettivo. Siamo un po’ in ritardo a causa della sconfitta della scorsa settimana” . Aggiunge il Mister in conferenza stampa. Ma la gara ha una fondamentale importanza anche nei 90 minuti.
“Tutti i derby che ho giocato sono stati belli ed emozionanti – continua Giampaolo – Ed è fortunato sia il calciatore che l’allenatore a vivere certe emozioni, è un onore. Noi abbiamo sempre giocati tutti, anche assumendoci il rischio di perdere, sempre con umiltà e grande rispetto per l’avversario. Ma non è soltanto una partita, c’è di più: non può essere una partita normale e pronosticabile. L’abbiamo sempre vissuta tenendo conto dell’aspetto psicologico e mentale, sappiamo cosa significa”.

Il tecnico blucerchiato porrebbe entrare nella storia della Stracittadina, primo a non perdere sei derby di fila.
“C’è un record da battere e io ci sto dentro. Mi farebbe piacere essere il primo allenatore a non perdere sei derby di fila. Sarebbe una grandissima cosa perché non sono partite facili. Domani non scenderanno in campo i sistemi di gioco. Ho sentito che il genoa può giocare a tre o a quattro dietro. In campo scendono la qualità dei calciatori, la capacità di vivere un derby nella maniera giusta. Deve essere un divertimento responsabile giocare il derby.

Sulla formazione.
“Non la so nemmeno io, ancora. Tutti i giocatori li ho recuperati, tranne Barreto, ma verrà comunque in ritiro con noi perché ci tiene. Ekdal è recuperato, Vieira l’ha sostituito degnamente e sono contento di lui. Gli errori fanno parte della crescita di un calciatore. La sconfitta di settimana scorsa è bugiarda. Sono contento delle prestazioni di Vieira e della squadra. Anche Caprari è convocato.
Quindi la conclusione del Mister:
“Rinuncerei a qualsiasi cosa per vincere il derby, non ha prezzo, sono disposto a pagare per portarlo a casa. Ricordo dopo che lo abbiamo vinto. Il senso di serenità, pace, soddisfazione. Non oso immaginare cosa voglia dire perderlo. Posso capire, ma mi auguro di non vivere mai quella sensazione. Spero di continua a giocarli i derby anche in futuro: io mi auguro di restare qui”.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

10 commenti

  1. Vorrei fare una considerazione che non c’entra niente, mi scuserete spero, i gobbi di merda perdono con la Spal dopo aver perso con i cenuani, non sanno neanche vincere gli scudetti con classe, campionato falsato, cosa dovrebbero dire empolesi, frusinati ecc.? Lotta per la salvezza strafalsata, questo campionato fa schifo!

  2. *Semarco
    La Juve ha già vinto lo scudetto da mesi, sono reduci da una gara di Champions e tra tre giorni ne avranno un’altra, decisiva per il loro vero grande obiettivo della stagione, cosa vuoi che li importasse del match di oggi?
    Mi stupisco di chi si stupisce…
    E poi scusa, te lo scrivo col sorriso sulle labbra, a te/noi che ce ne frega?:-)))

  3. Ci frega perche’senza i tre punti loro regalati dai gobbi i cenuani domani si sarebbero cagati in mano e sarebbe stato molto divertente giocarci contro…

  4. Mi spiace el cabezon ma devo dare ragione a semarco e solodoria le merde bianconere hanno falsato il campionato già sono più forti hanno gli arbitri a favore e ora si permettono di decidere con chi giocare e con chi no? Mi spiace ma non ci sto. Spero vivamente cje martedì vengano eliminati dalla coppa.

  5. Quello sinceramente lo avrei sperato anche avessero battuto genoa e spal…personalmente non sto mai con le squadre italiane che giocano le coppe,figuriamoci i gobbi…cenua merda a tutti comunque

  6. Ma noi a loro posto cosa faremmo?
    Dai su, non facciamo i verginelli, proprio noi ci scandalizziamo?
    I nostri finali di stagione ve li siete già dimenticati?
    La sconfitta in casa contro il Crotone due anni fa, quella di Ferrara l’anno scorso, suvvia…

  7. Noi le abbiamo perse perché fa parte purtroppo delle nostre caratteristiche, anche quest’anno abbiamo perso in casa col Frosinone una partita che era importante, non perché regaliamo ma perché siamo fatti così, loro non hanno mai perso in tutto il campionato e negli ultimi tempi due con squadre da serie B, è diverso, i tacchini a 31 punti oggi sarebbero stati disperati

  8. Ma chi se ne frega della Giuve! prima del derby una sola frase:
    Nella buona e nella cattiva sorte Sampdoriani fino alla morte!
    Forza ragazzi, forza GP

Lascia un commento

Powered by themekiller.com