FINE MERCATO. PIU’ FORTI DELL’ANNO SCORSO, GIALLO ROMERO

2

Si chiude col doppio colpo Mesbah, strappato ai bibini, e la sorpresa Djordjevic, attaccante su cui punta Sinisa per il futuro. E’ stato un mercato importante, avvallato dal tecnico: la Samp si presenta più forte della scorsa stagione. Abbiamo perso Mustafi ma Silvestre ha dato buoni segnali all’esordio e Romagnoli è un giovane di grande talento.
Come si è ripetuto, ci siamo rinforzati moltissimo sulle seconde linee: Rizzo, Duncan, Romagnoli, Marchionni Mesbah, Fedato, con l’importante innesto di Bergessio che si giocherà il posto da titolare con Okaka Chuka.
Si sono dunque rispettati i programmi dello staff tecnico che gradiva un doppio giocatore per ogni ruolo.
In questo senso Mesbah è la ciliegina sulla torta, come possibile alternativa a Vasco Regini. Cacciatore infatti non dà il massimo sulla sinistra, ed è visto esclusivamente come esterno di destra.
L’ossatura della squadra titolare è quello dell’anno scorso, con alcune lacune che restano.
Ci manca sempre un po’ di tecnica tra centrocampo e attacco, la squadra dovrà girare al massimo per garantire continuità di risultati.
Campana non ha impressionato né il tecnico né i tifosi. E’ stato mandato in prestito al Porto (diritto di riscatto fissato a 3 milioni, sarebbe un bel guadagno per la Samp che l’ha pagato 1,8). Al suo posto è arrivato Marchionni, che dà senz’altro più garanzie.
Marchionni, nonostante non sia di primo pelo, ha fatto un bel campionato lo scorso anno e potrebbe essere una delle sorprese maggiori, andando a fornire quell’apporto di tecnica che ci serve come il pane.

Caso Romero

Gli ultimi istanti di mercato non hanno dato i risultati sperati col portiere argentino.
Era vicino al Manchester United ma non si è fatto nulla. Romero ha rifiutato la rescissione, per ora resta con noi in attesa del mercato di gennaio.
Sull’impeto del nervosismo abbiamo inneggiato alla sua crocifissione al Poggio di Bogliasco, come sul Golgota.
A mente fredda pensiamo che già che è nella rosa, tanto vale buttarlo nella mischia. Saprà Sinisa cosa fare di quest’uomo, se considerarlo un reietto o metterlo in ballottaggio con Viviano (e c’è anche Da Costa..).
Come al solito ci fidiamo di Mihajlovic, la sua scelta ci troverà d’accordo.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

2 commenti

  1. farlo allenare e metterlo in competizione sarebbe la cosa più saggia…però fanculo, non possono sempre averla vinta questi mercenari…fino a Giugno a Bogliasco in clausura, vietandogli di allenarsi…poi dopo vediamo se da arrugginito riesce a strappare il solito ingaggione stile Raiola…ovviamente so’ che è improponibile,ma sarebbe un avviso ai naviganti…

  2. A parte la questione di Romero possiamo essere soddisfatti. Djordjevic dicono che sia forte, e anche mesbah mi sembra un acquisto importante coma alternativa a Regini, che ha iniziato male

Rispondi a Federico Cancella la risposta

Powered by themekiller.com