FIGURACCIA SAMP, BATTUTI DA UNA SQUADRA..

57

Premessa all’articolo: Abbiamo ritenuto giusto togliere la parte del titolo e dell’articolo pubblicato poche ore fa in cui con una battuta (come abbiamo sempre fatto su queste pagine) abbiamo preso in giro i nostri avversari.

Il termine sotto accusa ha, a quanto sembra, offeso numerose persone.

Ci teniamo a sottolineare come non fosse nostra intenzione offendere nessuno, ma simboleggiare il gioco rude dei nostri avversari con una battuta goliardica. Vista la valanga di commenti negativi ricevuti, molti dei quali direttamente da Frosinone, abbiamo preferito cancellare le parti considerate maggiormente offensive.
Ecco il commento alla partita in versione ‘censurata’. Ci scusiamo con il popolo ciociaro e la grande tifoseria del Frosinone che ha fatto un’ottima figura a Marassi.

 

Non ci sono scusanti per la partita di oggi, il Frosinone è riuscito ad avere la meglio sulla peggior Sampdoria della stagione. Una Sampdoria senza intensità, lenta fino allo sfinimento e imprecisa nei passaggi, impalpabile in attacco, incapace di un benché minimo gioco sulle fasce.
Capace, al contrario, di andare regolarmente a sbattere contro il muro giallo, la muraglia cinese costruita dalla squadra laziale.
Calcioni e palla lunga alla viva al parroco per 90 minuti dai frusinati, che ha fatto giustamente quel che doveva fare. Il demerito è tutto nostro.
In un primo tempo imbarazzante dove ancora una volta, purtroppo, Saponara dal 1° minuto non rende come a partita in corso,subiamo la rete al 25′: cross e contro cross del Frosinone nella nostra area, traversone secco di Zampano e tocco vincente di Ciofani: 0-1.
Stendiamo un velo pietoso per quanto (non) prodotto dalla Samp dal minuto del gol subito fino circa al 60′, quando entrano Defrel e Ramirez al posto degli spenti Saponara e Gabbiadini.
Prima non sono rose e fiori. Ma non è che dopo il loro innesto siano esplosi i fuochi d’artificio.
Abbiamo uno sprazzo di vivacità grazie ai nuovi entrati ma andiamo ancora ad impattare come testardi muli contro il muro predisposto dal Frosinone.
Entra anche Sau come mossa della disperazione ma la musica non cambia. All’84’ la migliore occasione blucerchiata: su corner di Praet svetta Colley, ma Sportiello devia in angolo miracolosamente.
E si chiude il sipario: pessimo 0-1 in casa contro i più scarsi della serie A. Un pizzico di fortuna in tutte le mischie disordinate create nell’area avversaria ci poteva consentire di arrivare al pareggio. Ma non è nemmeno giusto appellarsi alla fortuna o alla sventura quando giochi in casa contro il Frosinone.
Abbiamo meritato la sconfitta e scivoliamo al nono posto, in attesa della prossima gara a San Siro con l’Inter. Un brutto colpo per la nostra classifica, necessario mettersi alle spalle al più presto questa partita poco decorosa. Ora bisogna svegliarsi!

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

57 commenti

    • Che delusione questo commento! Contadini? E se fosse? Non voglio associare il contenuto spocchioso ed ignorante ne’ alla Città di Genova, né alla simpatica Sampdoria ( che peraltro di serie B ne ha fatta parecchia pure lei), ma senza cadere nel giochetto di replicare con offese insulse, mi limito a sperare che la gioventù genovese abbia esempi migliori dell’ignorante autore dell’articolo…

  1. PassavoPerCaso -

    PagellonePerCaso

    Audero: 5. Mr 20 milioni ancora non ha fatto un slavataggio che sia uno. Sai uno tipo quello cha ha fatto Sportiello? Ecco, lui e’ ancora a zero in quella casella.

    Bereszynski: 5.5 Spinge ma davvero troppo impreciso nei cross.
    Tavares: 4.5. Tutta cola GP che schiera questo panzone tenedo in panchina Marcelo. Giocatore da bassa B per ora: grasso & scarso.
    Colley: 4.5 Tutta colpa di Tonelli che si ostina a sedersi in panchina per non obbligare la societa’ a riscattarlo. (E ora ditemi che non doveva esserci lui sull’uomo invece che farsi richiamare dal portatore di palla).
    Andersen: 5.5 Involuto, ma almeno non naufraga.

    Praet: 6 Impreciso, ma si vede che e’ una spanna superiore agli altri.
    Linetty: 5 Dov’e’ finito quello vero? La controfigura non entusiasma.
    Ekdal: 6.5 Insiste nell’essere l’unica nota positiva. Pochi errori molti recuperi.
    (Sau: s.v. Si sente un miracolato e gioca col fuoco ma per troppo poco tempo).

    Saponara: 5 Chi era che diceva Saponara dal primo minuto? Perde palloni velenosi, la passa con frequenza sospetta (2 su 3) ai difensori del Frosinone.
    (Ramirez: 5.5 Mette sulla testa di Colley un pallone perfetto)

    Quagliarella: 5.5 Un po’ spento oggi.
    Gabbiadini: 4,5 Goal-machine lo definiva qualcuno. Serve davvero un commento?
    (Defrel 5.5 Una verve che serviva dal primo minuto.)

  2. Diciamo la verità: è un film già visto e dunque, cinematograficamente parlando, dispiace dirlo ma…..siamo ai titoli di coda! Dopo la sconfitta prossima ventura a Milano nerazzurra faremo qualche punticino qua e là per arrivare, alla fine, al solito decimo, undicesimo posto o giù di lì. Che noia!!!

  3. Quando perdi col Frosinone non ci sono scusanti, gioco lento e prevedibile…e anche oggi Praet continua per me ad essere un mezzo giocatore, non un dribbling, non una giocata, nulla da giustificare l’aumento di stipendio…se questo era un trequartista, beh mi tengo stretti i 2 che ho: sopravvalutato!
    Piccola nota per Tavares, per me uno dei meno peggio oggi, il che è tutto dire!

  4. Luca (quello che stava in Brasile) -

    Chissà se anche dopo questa (ennesima) vergognosa prova ci sará ancora qualche solerte difensore delle seguenti tesi in voga su questo forum:
    a) abbiamo un grande allenatore, che prepara bene le partite e le sa leggere in corso;
    b) Defrel, Gabbiadini, Caprari e Sau tutte mosse furbe della società, che ha fatto bene a vendere Zapata;
    c) valeva la pena di attendere 2 anni… perché ora si che abbiamo una difesa imperforabile;
    d) la squadra gioca un bel calcio, e anche se ogni tanto si perde, diamo sempre spettacolo

    In 2 giornate dal sesto al nono posto, e domenica .. si svolta a destra.
    Come l’anno scorso, come 2 anni fa… “potevamo fare di quest’aula sorda e grigia un bivacco di manipoli… potevamo, ma non abbiamo voluto”.

    Ahahahahahahaha. SIAMO RIDICOLI!!!

      • ciao hermano la nostra partita è mercoledì con la speranza di toglierci dai marroni la banda bassotti e meno male che abbiamo quagliarella e il campionato è tra i più scarsi degli ultimi anni altrimenti saremmo nei bassi fondi della classifica ,solo audero e jankto quasi 40 milioni di € solo incompetenza o machiavelliche operazioni di mercato …speriamo in mercoledi il resto è fuffa ciao hermano

    • PassavoPerCaso -

      Non so dove tu abbia letto quelle tesi, salvo gravi problemi di interpretazione del testo.
      a) Abbiamo un buon allenatore che prende 100 decisioni al giorno. Una ventina sbagliate. E che nella lettura delle partite non e’ mai stato una cima. Ma noi giudichiamo col senno di poi, che e’ una scineza esatta.
      b) Argomenti scorrelati e chi caspita mai l’avrebbe detto?
      c) Questa dove l’hai letta?
      d) Spesso giochiamo molto bene si, ieri abbiamo fatto pieta’, ti fa piacere?

      Piuttosto smontiamo una tesi cara ad altri:

      e) La rosa e’ sul livello di Fiorentina, Torino ed Atalanta. LORO quanod le cose vanno male hanno, e la squadra non gira hanno Muriel, Chiesa, Ilicic, Gomez, Belotti, Iago Falque… che possono risolverla semplicemente con una giocta. Noi giocatori di quel livello non ne abbiamo.

      • Luca (quello che stava in Brasile) -

        Passavopecaso:
        a dire il vero mi sono un po’ stufato di doverti sempre dare troppe spiegazioni e soddisfazioni.
        Sembra che tu passi (non per caso) solo per fare recensioni ai miei post.

        Se magari avessi partecipato da 2 anni e piú come me alle discussioni su questo simpatico Forum, capiresti a chi e a cosa mi riferisco.

        Inoltre, con tutta la supponenza e prosopopea che trasuda da ogni tuo post, sembra che a disquisire con me ci sia Gianni Brera… invece di un tifoso uguale e degno del medesimo rispetto del sottoscritto. Questo ti è chiaro?

        Tutto ció premesso, ti rispondo sulla parte tecnica:
        – Muriel: hai ragione, noi lo avevamo ma ce lo hanno venduto
        – Chiesa: questo si che ci manca, ma manca al 90% delle squadre di A, quindi…
        – Ilicic, Belotti e Falque: per continuità ed efficacia oggi come oggi Quagliarella non è affatto da meno dei 3, anche se erroneamente metti ruoli diversi nello stesso calderone. Idem Gabbiadini e lo stesso Defrel (se stesse bene), Ramirez (se facesse meno virtuosismi) e Saponara.

        Anyway, abbiamo capito che difenderesti GP anche all’inferno, benissimo… ma rispetta qual 50-60% (almeno) di tifosi della Samp che invece lo vogliono vedere lontano da Genova quanto prima.

        • PassavoPerCaso -

          Bah a me piace discutere con te (e anche altri, sia chiaro), ma se ti scoccio posso anche smettere. Su Ilicic Belotti e Falquenon siamo molto d’accordo ma ci puo’ stare.

          Mi scoccia che mi metti in bocca cose che non ho detto pero’. Non difendo GP fino all’inferno, e non mi ritengo nemmno il suo piu’ grande estimatore. Ma dargli tutte le colpe mi pare pretestuoso. Posso?

          Quanto alla supponenza (?) bah, diciamo che siamo in due?
          Per il resto ogniuno ha le sue opinioni e sono tutte rispettabili, ma il punto non e’ scambiarsele?

          • Luca (quello che stava in Brasile) -

            va bene dai, litigare per queste cose é da stupidi.

            A me da fastidio quando metti in discussione le mie fonti, le mie cifre, come a dire che solo tu hai i dati credibili, e gli altri no.

            Tu stesso dici, e io concordo al 101%, che il bello é proprio quello di “duellare” tra punti di vista e sintesi diverse, ma senza vivisezionare gli interventi altrui.
            Pertanto, tu puoi benissimo dire che ti piace il modulo di GP perché fare giro-palla é calcio moderno, e io posso benissimo non essere d’accordo e dire che mi fa schifo.

            Però se iniziamo a disquisire su “chi ha mai detto questo”, “dove hai letto quest’altro”, o sparare dati statistici più o meno attendibili per smontare le teorie altrui… allora succede che uno si rompe le scatole, e soprattutto si annoiano tutti gli altri.

            Spero di essere riuscito a spiegare il mio “sentiment”, e ti auguro una grande giornata.

      • Passavopercaso,

        Complimenti!

        Rispondi veramente con tatto al menagramo di casa, su questo forum.
        È così menagramo che pare godere, delle sventure, al punto che credo sia pure una delle due seguenti opzioni:
        1)un genoano in incognito, intrufolato per pizzicare chi legge.
        2)lo stesso editore che sotto mentite spoglie ha questo profilo per creare fervore nei commenti

        Se poi è veramente la terza opzione, ovvero un menagramo vero, è da film horror!

        • Luca (quello che stava in Brasile) -

          Altair, un consiglio: bevi di meno!

          E poi una cosa molto importante che ho imparato in 21 anni di Brasile: chi parla ed evoca tanto la sfiga, se la chiama e lei arriva.
          Ora se arriva a te, poco m’importa, ma se arriva alla Samp, invece, mi importa e come.
          Quindi cerca di non parlare a vanvera, e se ci riesci fai qualche commento centrato e originale.
          Caso contrario, taci.
          Saluti

  5. Un’ambiente di depressi allenatore in primis squadra senza palle non mi brucia la sconfitta ma l’atteggiamento da ultima partita di campionato che schifo e meno pale che qualcuno parlava di Europa per il resto ha detto tutto il mio amico Luca.

  6. A noi tifosi piace sognare per cui speriamo che mercoledi gianluca porti nuovo proprietario nuovo presidente e nuovo allenatore che di quelli che ci sono ora certo non sentiremo la mancanza…la partita di oggi e’incommentabile,devono vergognarsi quasi tutti, quanto a tavares insufficiente ma in difesa sullo stesso livello degli altri e non il peggiore

  7. Non mi va di fare tanti commenti tecnici, una sconfitta così mi rovina tutta la settimana, come penso la rovini a tutti voi, si è ripetuto ciò che era successo tante volte negli scorsi anni e poche per fortuna in questo campionato, contro squadre che si chiudono andiamo in difficoltà e non riusciamo a trovare la chiave, solo un partitone a S.Siro può risollevare le sorti del campionato e il morale, se perdiamo anche lì il nostro campionato è già miseramente finito, i giudizi sui singoli mi interessano poco, si vince e si perde in 11

  8. Ahiaiaiaihai! Discorso aparte…se non gira ci vogliono dei giocatori speciali. Normalmente c‘é Quagliarella, oggi ci voleva un portiere che fa delle parate vere. Loro avevano quello che non volevamo in estate e ha fatto la parata salva partita. Mi da un po‘ fastidio scagliarmi contro un giocatore ma non mi va di analizzare questa performance imbarazzante. ci voleva proprio uno che faccia qualcosa di eccezionale in una giornata simile. Vabbè

  9. Per fortuna che avevano le cioce….pensate se avevano i scarpini. Saremo anche dei zollari….ma voi siete dei pescatori con la rete…vuota.

  10. Fiera di tifare una squadra di contadini e caciottari ….intanto abbiamo.vinto magari torneremo.in b ma resta il fatto che ci abbiamo messi in ginocchio …

  11. Ma come vi permettete a chiamarci squadra di agricoltori? Ma parlate proprio voi? Le uniche braccia rubate all’agricoltura sono quelle del vostro caro presidente.
    Prima vi simpatizzavo ma dopo aver letto questo articolo provo solo vergogna per voi. Squadra inutile che arriva puntualmente decima in serie a e vende i giocatori migliori per fare cassa nel portafoglio del presidente.

    • Luca (quello che stava in Brasile) -

      Caro amico, hai ragione da vendere, sia per lo stile che per la sostanza.
      Non ti offendere, penso che nelle intenzioni dell’Autore fosse solo un modo per sottolineare la gravità della sconfitta.
      Anche a me sta simpatica la tua squadra, e ammiro il vostro presidente.
      Sorry!

    • SampGeneration
      SampGeneration -

      Interveniamo qua, nel tentativo di rispondere a chi ha commentato e a tutti quelli che ci hanno contattato in privato nelle ultime 24 ore in merito alle parole irriguardose utilizzate ieri su questa pagina.
      Abbiamo tolto quegli insulti perché, dopo che l’articolo ha avuto una certa eco tra i tifosi frusinati – e non solo – quelle parole hanno perso la connotazione con la quale l’autore dell’articolo le aveva pensate. La realtà, ed è anche quello che abbiamo scritto all’inizio dell’articolo, è che il riferimento ai contadini non voleva sminuire in nessun modo una terra come la Ciociaria né tanto meno la sua popolazione o un nobilissimo mestiere. Il solo ed unico riferimento che voleva avere quella parola era di natura calcistica, volendo raffigurare un modo di giocare non propriamente tecnico per quanto efficace (e lo abbiamo sperimentato sulla nostra pelle). Ci si può chiedere se come metafora fosse appropriata o di cattivo gusto, ma possiamo assicurare a che mai ci saremmo prefissi di offendere una cultura e una popolazione. In questo senso i tifosi che si sono offesi hanno forse dato un significato più esteso a quelle parole, percependole sul piano personale. Se si legge il nostro blog si può notare come battute analoghe siano state fatte nei confronti di squadre del sud come del nord come del centro. Non si troveranno mai, tra i nostri articoli, insulti razzisti, ironia nei confronti di minoranze o allusioni di natura becera o sessuale. A nostro modo di vedere si è trattato più di una scivolata, per quanto grossolana, ma che non giustifica a sua volta il ricevere tanti insulti quanti ne abbiamo ricevuti. Se è vero che le nostre parole hanno offeso delle persone, ci domandiamo cosa dia diritto a queste persone di replicare con insulti (ben più pesanti), minacce di morte e accuse basate anch’esse su stereotipi. Dirci che siamo del nord e che in quanto tali abbiamo certe idee frutto di una cultura stereotipata di massa non è diverso da dare del contadino ai ciociari. La realtà è che se si sbaglia si fa dietrofront senza problemi, e noi lo abbiamo fatto. Non abbiamo avuto problemi ad ammetterlo sul blog. Speriamo che anche chi si è facilmente scagliato contro di noi possa ripensare alla proporzione delle parole usate. In ogni caso invitiamo tutti i tifosi del frosinone o chi si è ritenuto offeso a ritornare su queste pagine e a verificare come ci sia spazio, in realtà, per tutti. E che in nessun modo si possono trovare in questo sito discorsi di natura classista o che incitino alla violenza. Al limite qualche battuta o allusione prettamente popolare frutto della passione di tifosi. Quale voleva essere quella di ieri.

    • Cenuani penosi andate a scrivere sul vostro muro di merda senza far finta di essere tifosi del frosinone p.s. gabry spiega ai cenuani cosa significa paggiassi perche’col nostro dialetto han dei problemi…a ridicoli

  12. Certo che vendere Zapata è stata una furbata, poi magari rimanendo da noi non faceva questo campionato (l’Atalanta ha un gioco ed uno spessore di altro livello) ma cmq avevamo uno che poteva andare in doppia cifra e poteva risolvere partite come oggi.
    Con l’Inter la prendiamo regolarmente in quel posto quindi ci spero ma non mi illudo.

    • Zapatone l’anno scorso a febbraio era morto come tutta la rosa… a forza di sfiancarsi per fare contento il maestrino di Giulianova!

  13. È comprensibile che stasera mugugni, recriminazioni sui giocatori venduti, sugli allenatori testardi mono-modulo etc etc la facciano da padroni. È emersa la nostra (solita) difficoltà a scardinare le squadre che fanno catenaccio (sommata a un po di sfiga cmq) . A me nn sembra che la squadra nn ci abbia provato, ritengo ingiusto muovere accuse del genere. Se ci pensate bene anche con l’udinese stava andando così, poi il rigore ha cambiato volto alla partita. Oggi alla prima discesa ci hanno punito e si sono chiusi a riccio ancor di più,quindi per noi é diventato tutto più difficile. Il mister poi ha solo cambiato gli interpreti,ma nn la trama, quindi si é arrivati al fischio finale continuando, inutilmente, a cercare l’uno due al limite dell’area che puntualmente nn é mai riuscito. In definitiva io mi auguro che sia una giornata no e nn l’inizio del girone di ritorno sulla falsa riga degli ultimi due. Certo andare a Milano nn aiuta, visto che l’Inter nn é in un gran momento , magari recuperiamo i tre punti li. Mi spiace vedere che l’ambiente si deprime così in fretta, nn che chi critica abbia torto, ma sembra che molte persone siano li ad aspettare che vada male per dire : “io l’avevo detto”. Saluti a tutti.

    • Luca (quello che stava in Brasile) -

      Ma che in fretta Matteo… sono mesi se non semestri che andiamo lamentando questi limiti, che al 90% ricadono su GP, sia per come fa giocare la squadra, castrando ogni spunto di fantasia e facendo giocare i migliori fuori ruolo, sia contribuendo in modo decisivo a vendere i campioni che non si attagliano al suo ottuso e limitato modo di vedere il calcio.
      Comprensibile, giustificato e opportuno il mugugno, che in altre piazze giá sarebbe un boato.

      • Ciao Luca, no, tu in fretta no è vero 🙂
        In generale ho letto solo post di sconforto e critiche, nessuno e dico nessuno, che abbia fatto un’analisi che vada oltre il dar addosso a questo e quello… Dico io, ma si puo’ anche perdere una partita perchè prendi una giornata storta, no? Ieri ho paua che abbiano sottovalutato la gara e un volta sotto di un gol siano andati nel pallone, ho visto troppi errori per credere che quella sia la vera sampdoria (che ai punti, il frosinone, lo batte 99 volte su 100). Poi magari mi sbaglio e questo è l’inizio della (solita) fine di stagione drammatica: spero di no, ma non posso escluderlo (visti i precedenti). Ora abbiamo una trasferta difficile, ma contro la solita inter dove tutti litigano con tutti, quidni se gli fai un po di paura, magari li infili e porti via i tre punti. Ovvio che loro se giocano come sanno, non ci daranno via di scampo, ma infondo anche il Frosinone doveva fare passerella o poco piu’, no? Il bello del calcio è anche questo.

        • Luca (quello che stava in brasile) -

          Ciao Matteo. Grazie per l’attenzione al mio post.
          Credo che siamo d’accordo sull’analisi della situazione, mentre divergiamo sulle conclusioni.
          Tu dici, se posso permettermi di interpretare il tuo messaggio, che in fin dei conti bisogna vivere alla giornata e sperare di far meglio alla prossima.
          Io dico invece che questi risultati sono frutto, salvo eccezioni sempre possibili (e qui concordo al 100% con te), del cattivo lavoro fatto tra campagne acquisti sbilenche, mancanza di programmazione sportiva e incapacità cronica del nostro allenatore, che secondo me é un mediocre mestierante, molto sopravvalutato.
          Buona settimana!

          • Si Luca piu’ o meno.. non è che vivo alla giornata, ma il campinato va valutato sulla durata di 38 giornate. Buona settimana anche a te.

  14. e no amico quelli che lo dicevano avevano ragione e credimi te lo dico con il cuore , ci vorremo essere tutti sbagliati…..

    • Quelli che lo dicono e lo dicevano avranno ragione quando alla fine del campionato avremo fatto il solito girone di ritorno di m…a.
      Per ora abbiamo perso molto male la partita con il Frosinone. Stanno piovendo critiche di ogni genere, alcune giustificate, altre meno. Io personalmente preferisco aspettare e nn criticare a priori, cosa invece molto cara a tanti. Credimi amico mio, nel calcio come in molti altri sport, si possono anche perdere partite con il Frosinone e nn per questo dover buttare tutta la stagione nel cesso in quattro e quattr’otto. Poi nn voglio difendere nessuno, sia chiaro che oggi la prestazione è stata molto negativa, ma dare qualche alibi a questa squadra che oggettivamente sta facendo un campionato sopra o al massimo in linea con il sia valore, mai? Sempre pronti a dire che se tenevamo questo o quello le cose sarebbero cambiate… Va bene, siamo tutti d’accordo che vedere Zapata di oggi fa avere più di un rimpianto, ma ti ricordi chi lo chiamava paracarro e diceva che dovevamo tenere Muriel? Parlare con il senno di poi é sempre facile, fare i bulicci con il culo degli altri ancora di più.

  15. E no eh, ora sono curioso, cosa c’era scritto nel testo originale?

    Non credo che gli amici frusinati debbano prendersela troppo (oltre al rinfacciarci legittimamente la loro vittoria, intendo), perché in queste pagine non c’è mai nulla di così personale… Poi vabbè se han letto qualcosa che non è piaciuto loro, è legittimo segnalarlo.
    Parlo ovviamente a none mio, qui sono ospite.

    • Testo originale era un po’pesante ma dubito sian stati frusinati veri a lamentarsene, propendo x qke cenuano mena belino dato che loro di finezza se ne intendono…

  16. “Una sconfitta così mi rovina tutta la settimana” dice Semarco a da qui si capisce che è solo il tifoso a patire……Pensiamo ai giocatori, al presidente, ai dirigenti, avvocati e similari. Crediamo davvero che possano avere di questi sentimenti? Specie riguardo alla vita che conducono? E’ un’affermazione che, ovviamente, non cambia le cose ma fa molto meditare. Ad ognuno la propria risposta ed interpretazione.

    • PassavoPerCaso -

      Ciao Roberto apprezzo moltissimo i tuoi contributi, orginali e moderati. Voglio condividere con te un piccolo pezzo di vita quando ho allenato per qualche anno (livello ultra basso). Ai giocatori dicevo sempre: per chi guarda, per chi tifa, questo deve essere uno spettacolo. Per voi che giocate e per me questa deve essere una guerra. Quando si perde non voglio vedere facce rilassate: Non esiste pensare alla domenica con la ragazza.”

      Oggi sembra sempre di piu’ il contrario. Per loro questa e’ una settimana come le altre. Noi abbiamo le palle girate.

      • Vabbè dai, ma cosa ne sappiamo noi…. Adesso diciamo pure che ieri sera hanno festeggiato a ostriche e champagne in un noto ristorante dela riviera. Cioè siamo allo step precedente ad affermare che hanno perso apposta….. Passi essere incazzati, concordo con chi dice che il tifoso patisce piu’ di loro, ma arrivare a sospettare che per loro non cambi nulla solo perchè hanno soldi e fama, in piu’ senza manco conoscerli, mi pare poco corretto.

        • PassavoPerCaso -

          Non e’ una critica alla NOSTRA squadra ma al calcio moderno in generale Matteo. Il fatto che tutti si sentano “di passaggio” li rende meno emotivamente attaccati dei tifosi, il che una volta non capitava. Ricordi come giravano al Mancio quando perdeva?
          Ecco oggi non capita piu’. Nessuno parla di ostriche e Champagne.

  17. No Matteo mi spiace ma parlare di giornata storta perdendo in casa con una squadra scarsa e facendo pena sia come gioco che come atteggiamento non ci sta. Purtroppo la Samp ha tifosi troppo buonisti e giornalisti senza palle escluso chi scrive questa rubrica finché dopo 2 partite vinte ci sarà chi parlerà d’Europa con gli occhi foderati di prosciutto non si andrà mai da nessuna parte. Siamo un supermarket e i giocatori non possono che seguire l’andazzo con uno che tutti i giorni ti ricorda che basta pagare chiunque può portare via le palle.

    • Ciao Luigi, ieri ha buttato male, si sono cagati addosso perchè pensavano di vincere facile e invece gli è andata male. Se pareggiavano subito, magari vedevi dell’altro, ma così diventata durissima e sono usciti tutti i limiti. Io continuo a sostenere che la Sampdoria non è quella di ieri, altrimenti avrebbe 20 punti come le squadre che si giocano la salvezza. E non lodico pe rbuonismo, anzi, patisco da morire perchè ovviamente pensavo finisse con 3 o 4 gol di scrato…

  18. Sconfitta senza attenuanti, che poi sono le più brutte e difficili da accettare…
    Perchè se li avessimo bombardati, colpito pali e traverse, trasformato Sportiello nel nuovo Jasin allora si che potremmo parlare di giornata nata male e finita peggio, ma senza praticamente creare nulla…NO!!!
    Mi fa sorridere ( amaramente…) leggere critiche ad Audero, ora temo che su questo ragazzo ci sarà sempre la mannaia dei 20 milioni del costo del cartellino ad aleggiare sulla sua testa ( manco se l’avesse deciso lui…): ieri non ha fatto una parata, ha preso un gol per un tiro dal limite dell’area piccola ( il nuovo Koulibaly lo marcava a due metri…) ed è colpa sua, del derby vedo che ci si è già dimenticati e si arriva persino a rimpiangere Sportiello!
    Domenica contro gli intertristi ho la sensazione che sarà il crocevia della stagione: o grande prestazione, possibilmente con risultato annesso, o possiamo già tirare fuori costume e infradito…

    • Luca (quello che stava in Brasile) -

      ahahahaha… bellissima la metafora balneare.
      Concordo con te sulla nascente spada di Damocle che aleggia sulla atesta di Audero, al netto del fatto incontestabile che sia ancora una scommessa, e che tutti noi vorremmo che fosse vinta.
      Involuzione totale della linea centrale difensiva, come giá sottolineato in precedenza, che teoricamente dovrebbe essere il marchio di fabbrica della qualità del gioco del Guru.

    • Ciao El Cabezon, concordo con te. Crocevia, se butta male arriviamo a 40 e poi tutti in vacanza… speramo di no!!!!

      PS Non li abbiamo bombardati, ma se vedi le statistiche (e ci mancherebbe altro aggiungo), questi sono rimasti nella loro metà campo in undici per 90 minuti, hanno avuto il culo di scendere una volta e fare gol, quindi di difendere il fortino come si deve. Capita, il calcio è anche questo.

    • mea culpa…è si per questo ho scritto che mi da fastidio criticare Audero…era per lo più di scaricare un po di tensione in una giornata così. Però aspetto sempre quelle parata impossibile, che ci salvi la partita in un momento no per la squadra. Donnarumma si critica per tante faccende ma l`ho visto fare dei salvataggi in situazioni dove era l`unico della squadra a tenere a galla il risultato. Questo mi manca un pò nel gioco controllato, regolare e calmo di Audero. Resto nel pensiero che sia un investimento molto importante e di valore per la samp.

  19. Che dire? nel calcio succede, in passato è successo anche a noi di prendere un gol e di non riuscirre a superare il fortino avversario. E’ il calcio!
    Il problema è un altro. La società e l’allenatore stanno, come sempre, facendo perdere le motivazioni ai giocatori. Compriamo Gabbiadini, ieri inguardabile, ed aspettiamo 3/4 partite per metterlo in campo. Gli altri i nuovi acquisti le impegnano subito. Il tira e molla tra Defrel, Gabbiadini e ora anche Sau crea solo insicurezze, un allenatore deve scegliere e semmai modificare in corso partita. Poi e qui veniamo alla società c’è il caso Tonelli sparito dai radar per che cosa per spendere meno? ma se poi cediamo Andersen sostituirlo meglio di Tonelli non sarà facile. Ora parliamo di andare a vincere con l’Inter……

  20. Ieri non ho potuto vedere la partita perché avevo la mia con inizio alle 15, per fortuna… Vedo gli highlights ed intuisco non sia stata una giornata memorabile. Se perdi in casa con il Frosinone è evidente che la partita sia stata mal preparata dal mister e/o mal interpretata dai giocatori. Le critiche ad aideto mi sembrano veramente fuori luogo, vista la fucilata ricevuta da 4 metri.. Pessimo l’atteggiamento di tutta la difesa sul cross e controcross con continue perdite dell’uomo da marcare. Io lascio una considerazione. Saponara non pervenuto e gabbiadini inesistente (mi è stato detto). Linetty e praet che sembravano d’aversa e marcolin ai tempi brutti (quelli sì che erano brutti)… Detto questo, confermo quanto già detto. Società e squadra da decimo posto (unica che forse spende meno ha allenatore fantastico per una media grande come l’Atalanta)..

    • PassavoPerCaso -

      Ciao Pitta, rispondo a te ma vale anche per gli altri. La critica ad Audero non e’ tanto sul goal in se’, quanto sul fatto di non riuscire a ricordami un singolo vero miracolo fatto da lui. Vero anche che si ricordano pochissimi errori, pero’ ecco cosi come da Praet ci si attende un dribling, ogni tanto dal portiere ci si attende una paratona.
      Quand’e’ l’ultima volta che abbiamo fatto risultato con una prestazione del portiere tipo Frosinone ieri?

  21. mario Frosinone -

    Certo che però il vizietto di denigrare il Frosinone non lo avete perso……Avete una grande squadra… un grande Presidente alla pari del nostro grande Stirpe……..a che vi serve inserire nell’articolo frasi come …….E si chiude il sipario: pessimo 0-1 in casa contro i più scarsi della serie A. ……. A parte che non siamo i più scarsi…..il Chievo Verona anche con i punti di penalizzazione resta sempre ultimo….però noi giustamente non abbiamo il blasone del Chievo e sul Chievo non possono dire certe cose …..bastava essere più signori e dire “contro una delle squadre al momento più deboli del campionato” avreste fatto un bell’articolo senza dover per forza provare a far uscire quel sorrisino sarcastico ai vostri appassionati lettori……ma come diceva un grande “Signori si nasce…………buon proseguimento di campionato e buona lotta per arrivare nell’europa che conta……per noi invece la salvezza sarà il nostro piccolo scudetto…..

    • Sarei incuriosito di vedere l’IP del pc di questo signore o le tessere (o l’abbonamento tv) per vedere l’amato Frosinone. Il blog ha spirito goliardico e, quando esagera (o sbaglia), rettifica e chiede scusa. Come accaduto. Detto questo, buona salvezza e buon derby tra qualche settimana con il tanto odiato joker che guarderà la amata nord (dalla tv o dalla tribuna dopo una clamorosa riappacificazione??) . Rispondo su audero. Primo anno in serie a ed un portiere che sbaglia poco (per non dire quasi mai) è già un lusso. Sportiello ne ha fatte di cotte e di crude. Perin ancor di più. Non parlo di Napoli e Roma. Sarà che io sono sempre stato così, ma meglio un portiere che fa 36 partite da 6, una da 7 ed una da 5, rispetto a chi alterna prestazioni eccelse a nefandezze sanguinose.. Sia chiaro, mio personale giudizio..

Lascia un commento

Powered by themekiller.com