FERRERO, ZERO NOVITA’: LA SUD LO INSULTA E IL CASO GIAMPAOLO E’ RIMANDATO

8

Niente di nuovo sul fronte Sampdoria: una larga parte dei tifosi della Sud ha ieri intonato cori piuttosto pesanti all’indirizzo del presidente Ferrero, reduce dagli States senza uno straccio di novità.
Non c’è nulla di nuovo si diceva, perché è noto che gruppi organizzati della Sud vogliono che Ferrero alzi le tende. Saggiamente hanno taciuto durante il campionato aspettando l’epilogo della stagione. Poi i cori si sono alzati: Porta via i coglioni è stata l’esortazione forse meno dura rivolta al Viperetta, urlata dopo il triplice fischio, mentre Ferrero camminava sul prato di gioco.
Insomma, se queste sono le premesse per la prossima stagione, l’attuale presidente della Sampdoria farebbe bene a vendere la squadra per evitare che il prossimo anno sia accompagnato da una tensione continua, una situazione che non andrebbe certamente in direzione del bene per la Samp.
Intanto l’incontro con Giampaolo fissato questa mattina non ha dato alcun esito: all’uscita dell’Hotel Melià, le frasi sono state di circostanza: “Ci rivedremo per capire meglio”. Giampaolo ha ribadito: “Forza Samp, i tifosi sono il top”.
Il Viperetta ha infine chiosato: “Ci siamo presi un bel caffè e ci rivedremo. Le percentuali sono quelle che danno i bookmaker, io faccio il presidente di una squadra di calcio. Vi saluto, e va tutto bene. Tra una settimana saprete cosa sarà di noi” – ha detto ai giornalisti.

Bisognerà attendere ancora qualche giorno dunque per avere informazioni sul destino di Mister Giampaolo. Si è liberata intanto la panchina della Roma e un valzer di allenatori potrebbe avviarsi nelle prossime ore.
Staremo a vedere, anche perché la possibile cessione della società da parte di Ferrero rivolterebbe ulteriormente le carte in tavola.
Insomma, il futuro è ancora molto nebuloso sul pianeta Samp.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

8 commenti

  1. La perla “brokkemaker” pronunciata da lui spero sia l’ultimo sberleffo alla cultura e alla decenza gia’ abbondantemente calpestate in questi anni.Mi auguro che questo rinvio sia funzionale alla trattativa per la cessione perche’ l’anno prossimo con queste premesse “venticello” Ferrero non fara’ vita

    • Non riesce a dire AMSTERDAM, figuriamoci BOOKMAKER, pretendi troppo Cristiano :-)))
      E poi dovrei credere che questa zucca vuota amministra una società di calcio di serie A, io non ce la faccio…

  2. Al di là di opinioni personali su allenatore, presidente, giocatori vari, credo ci aspetterà un’Estate di sofferenza fra voci, smentite, notizie vere o presunte, un’ennesima tortura!

  3. Ciao Semarco credo che questa settimana sia quella decisiva o dentro o fuori per Vialli e company altrimenti chiedere a giampaolo una settimana di tempo non avrebbe senso. A decidere sarà Garrone sicuramente non certamente Ferrero speriamo solo vada a buon fine perchè ho l’impressione che la samp interessi solo ai tifosi ormai non certo all’attuale dirigenza.

    • Condivido Luigi. Credo che la settimana d’attesa per GP sia legata alla cessione o meno. Garrone avrà voce in capitolo ma non penso deciderà lui altrimenti ci sarebbe già Vialli. Personalmente sono pessimista. Ci ho creduto e sperato molto ma, ora la vedo molto più dura. Il viperetta vorrebbe vendere a Vialli e C ma rimanere presidente stipendiato….. a genova si dice fare i bulicci con……………

  4. Grande Quagliarella. Complimenti!!! Bella vittoria per congedo. Stagione fotocopia….belle partite e sconfitte incredibili. Qualcosa in società/guida tecnica dovrebbe succedere per tirarci un pò sù il morale…anche se abbiamo trovato un tranquilla salvezza non c´è proprio più un`entusiasmo che coinvolge

  5. Secondo me la questione Gp non è legata ad una fantomatica cessione, aspetta di vedere se lo chiama una presunta big, Roma e Milan in primis, se così sarà ci saluta cordialmente, non credo sarà una grande perdita ma temo molto Pioli, persona corretta per carità ma di un moscio che Gp in confronto è un clown del circo!

  6. Fra i grandi successi di Ferrero fda quest0anno possiamo annoverare anche quello di essere diventati per numero di presenze allo stadio, la dodicesima tifoseria d’Italia, dietro a Genoa, Torino, Bologna e Udinese.

    Chissà se scopriremo mai la verità su questa presidenza.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com