FERRERO TIRA LA CORDA “DAGLI USA FUMATA NERISSIMA”

20

Ferrero negli USA tira la corda, per usare un espressione di garroniana memoria. Ma la corda tirata da Ferrero è chiaramente quella dello sciacquone.
Il Secolo XIX ha ascoltato celermente l’attuale presidente della Samdpdoria, dopo la prima giornata di incontri negli Stati Uniti per la cessione della Sampdoria

“Com’è andata? Malissimo” ha sbroccato Ferrero, rispondendo al quotidiano genovese.
Dopo mesi e mesi di trattativa, Ferrero è volato a New York per chiudere, sparando come al suo solito altissimo.

Il magnate Jamie Dinan, al contrario, ha sparato basso. O meglio, ha sparato una cifra che potrebbe essere plausibile per l’acquisto della Sampdoria: 50 milioni di euro più 30 di debiti, secondo quanto riferisce Il Secolo XIX. Una cifra che il Viperetta non ritiene affatto sufficiente.
Non solo, cresce il nervosismo del Vipera che forse pensava di trovare nel gruppo Vialli l’ennesima gallina dalle uova d’oro.

Non gli bastano questi anni nella Samp, Ferrero vuole di più, vuole rosicchiare tutto il rosicchiabile.
La prima giornata americana si chiude dunque malissimo, il n.1 della Samp arriva persino a dire: “L’offerta finanziaria presentata non è neppure vicina al reale valore del club per quanto fatto finora, per il parco giocatori e per tutto. La trattativa finisce qui”.
E se Ferrero sbrocca, non osiamo immaginare che toni siano volati nel corso dell’incontro con Dinan.  Insomma, la sostanza non cambia: Ferrero continua a fare i porci comodi suoi a nome della Sampdoria, adesso anche oltre oceano.
Se è vero che il suo biglietto di ritorno in Italia è prenotato per sabato, il Viperetta ha ancora pochi giorni di tempo per portare a termine nei migliori dei modi un’operazione fondamentale per il futuro bluerchiato.

Altrimenti correranno brutti tempi, con Giampaolo pronto a dare il benservito e i fedeli in società che, a quanto emerge, spingono per la cessione della società da parte di Ferrero.  Che ha bisogno di soldi. Ma quanti soldi?

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

20 commenti

  1. ma tu ke scrivi sto articolo sei scandaloso!!!!!
    secondo te ferrero vola in america per vendere e questi gli offrono la cifra ke ci fai vendendo pratt ed andersen e dovrebbe accettare???
    ma per favore….

  2. Mamma mia…quest è una delle poche volte che devo contraddire completamente tutto il contenuto dell`articolista. Se una società come il genoa viene valutata dai 150 a 200 mil.???!!!

    Vi prego… un pò di riflessione. Verrebbe da credere, che questi fondi fanno il bene dell`intera umanità e chiunque ha il dovere di regalarsi a questi….

  3. Se qualcuno prestasse attenzione nei miei post precedenti scrissi non credo andrà in porto la trattativa. Nel frattempo avvisate il Twittaro che la grande mela rimane tale

  4. Parliamo di cose di cui non sappiamo nulla, giornalisti e articolista compresi, io non ci ho mai creduto, ma se Garrone fosse ancora l’effettivo proprietario come molti dicono, come fa ad intavolare trattative in modo autonomo? C’è una gran confusione, ci conviene aspettare in silenzio e vedere cosa succede, è chiaro che una mancata cessione porterebbe ad una grande disaffezione verso la società, non verso la Samp in senso stretto, ovvio, ma verso questa gestione

  5. Pidocchiosi… Che futuro potremo immaginare con questo biglietto da visita degli americani? Di fronte a affaristi senza scrupoli come questi che non si vergognano di offrire molto meno del valore dell’azienda Samp allora meglio il Cafone tutta la vita che parla come un water ma ci tiene al nono posto con conti in ordine rifilando regolarmente ceffoni sportivi ai piccioni…

  6. il problema è ke articoli come questo e la politica disfattista ke portano avanti i vari michieli e rissetto non fanno altro ke fomentare i tifosi …
    se il prox anno con un nuovo allenatore e ferrero ancora presidente perdi le prime partite non oso pensare cosa si possa scatenare allo stadio…
    questo non è un bel modo di fare x ki ama la sampdoria….

  7. Facciamo un po’ di ordine: premesso che come dice giustamente Semarco con chi è intavolato la trattativa non si sa ma il problema grande oltre la disaffezione il pericolo è che abbiamo acquistato giocatori scarsi a prezzi alti squadra da rifondare Quagliarella che non può purtroppo durare in eterno e finite le due plusvalenze sono ca@@i amari sperando non accada nulla ovviamente ragioniamo su questo

  8. Il presidente e proprietario é a tutti gli effetti Ferrero, Garrone è supervisore di buona gestione e garantisce spalle coperte alla società ed è sicuramente il proprietario di quel 5% di quote societarie intestate ad anonimi. Ha un credito morale ed economico con Ferrero che alla vendita gli permetterà di intascare quel 5% che gli spetta e presumibilmente anche qualcosa in più. Come supervisore e garante economico ha voce in capitolo nell’invitare Ferrero a vendere subito qualora ci siano possibilità di acquirenti che garantiscano un futuro migliore e un giusto prezzo di vendita. Quello che sembrava se l’offerta fosse stata quella paventata di 65mln + mutui strutture e in tal caso Ferrero era volato a New York per tirare ancora un po almeno fino a 75/80 puliti. Cosa che invece al momento sembra non essere reale e che ha giustamente fatto incazzare il Viperetta come una vipera… appunto. Pertanto stando così le cose non solo Ferrero ma anche l’uomo del monte hanno detto “no”.
    Con questo scenario inviterei dunque l’articolista a cambiate il soggetto dell’articolo in quanto sembra che siano gli americani e non Ferrero a tirare e sembra anche a spezzare la corda.

    Per quanto riguarda le osservazioni di Luigi non mi sembra dai fatti che la scorsa campagna acquisti sia stata così disastrosa avendo permesso di scalare una posizione e fare l’utile più alto in una gestione nella storia della Samp. A Genova la rifondazione penso siano altri quelli che devono farla perché in questo caso parafrasando Andreotti “il noioso centro classifica logora chi non lo ha”

  9. Parlo per sensazioni…. vuole piu’ soldi e chiama il secolo bibino per far un po’ di chiasso, ma alla fine vende perchè non c’è un solo motivo per tenerla: non ne è tifoso, è pieno di debiti con i cinema, ci guadagna comunque una cifra importante, molto importante, il suo ciclo a Genova è finito (è mai iniziato?).
    Vedremo come andrà a finire…

  10. MatteoB
    ad eccezione del passaggio sui cinema che non conosco perchè non ho seguito la vicenda mi sento molto vicino, vicinissimo al tuo pensiero e alle tue considerazioni…
    Che un magnate come Jamie Dinan non riesca a far “suo” questo squattrinato mi sembra inverosimile…

  11. Premesso che l’augurio è che Matteo e Elcabezon abbiamo ragione io sulla cessione conoscendo il personaggio non sarei tanto ottimista certo è che la tifoseria se non cedesse l’avrebbe quasi tutta contro e i tempi sono molto zippati per questa vendita. Dopo la fine del campionato si saprà sicuramente di più

  12. Si ma se la Samp vale 120-130 perchè uno la deve vendere a 80? Magari ci si trova a meta strada, io al suo posto non sarei neppure volato a New York li avrei fatti venire a Trastevere.

    Bisogna capire quanta fretta a di vendere….cmq per me almeno 1 anno ancora rimane.

    • E chi lo dice che vale 120\130? La perizia fatta fare da Ferrero? Qualche sito di finanza? In generale quando vendi un bene sia esso una macchina, una casa o una squadra di calcio, c’è si un valore di mercato stimato, ma poi il prezzo lo fa chi è realmente disposto a comprare: se la sampdoria valesse una cifra solo vicina ai 120\130, ci sarebbe piu’ di un fondo diposto a pagarene almeno 100.
      La sampdoria, venne ceduta per 1 euro, addirittura pare fu pagato per acquistarla. E vero che perdeva molti milioni l’anno e oggi ha un bilancio in attivo, ma è pur vero che molti giocatori sono stati acquistati con un “paghero'” mica da ridere, ed ecco che tutti questi bilanci alla ‘apple’, forse non saranno piu’ così importanti nell’immediato futuro.
      Dinan & Co sicuramente non sono degli sprovveduti, sanno che l’amico l’ha comprata a zero, sanno che deve onorare 40 ml di debiti per i cinema, sanno che ha bisogno di soldi e che l’anno prossimo corre il serio rischio di vedere il valore della samp dimezzarsi (bastano un po di passivi nel bilancio e\o dei risutati sportivi molto bassi)…. e davanti a tutto cio’ cosa gliela devono pagare? 130 ml? ma anche no!! te ne do 50\60 (che al netto dei 40 per i cinema sono 10\20 per te), mi accollo 30 ml di mutuo per le palazzine di bogliasco: valore totale dell’operazione 80\90, direi che ha di che leccarsi i baffi.
      Poi è ovvio che puo’ scegliere di tenerla, ma come li paga sti 40 milioni per i cinema? Lui che è senza una lira! Dalla sampdoria, in maniera lecita, non li puo’ sottrarre, ergo se vende preat e andersen, non puo’ girare i ricavati sul suo debito. Se non paga i cinema li perde. Se tiene la sampdoria e butta in merda, tipo retrocedi o dopo aver abbassato il valore della rosa vendendo i due di cui sopra non esce nessun nuovo ‘campioncino in erba’, quanto varrà la samp a giugno 2020? Credo la metà di quanto vale oggi. E secondo voi lui questo non lo sa? Sbagliero’, ma sta mercanteggiando come ha sempre fatto e alla fine strapperà qualche ml in piu’ e scapperà con il bottino.

  13. Fino a due giorni fa per Ferrero non c’era nessuna offerta dal gruppo Vialli/Dinan. Poi improvvisamente vola in America. Susseguentemente colui che non aveva mai parlato dice che è andata malissimo solo 50 milioni. Ora visto che l’Advisor Mediobanca aveva in precedenza contattato il gruppo Vialli perchè è partito? Quindi non dice il vero la proposta è sicuramente superiore ma lui o in prima ipotesi cerca di aumentarla oppure non vuole vendere e per calmare la piazza si è inventato il tutto. La mia impressione è che abbia bisogno di soldi e cerchi di averne il più possibile ma, è obbligato a vendere spinto anche da Garrone

  14. Scusatemi, io non ne so molto di queste cose, ma non mi capacito di una cosa, ma se fosse stato vero, come scritto e detto dai giornali e tv, che il fondo Aquilor, avrebbe offerto veramente 120 milioni di Euro, quindi il doppio di quanto offerto da Dinan, ma che c…o vai a fare a New York!!!, x trattare cosa???
    Se hai un offerta da 120.000 milioni!!! non vai a NY, magari voli a Londra dal fondo Aquilor x mettere nero su bianco immediatamente prima che ci ripensino, altro che volare a NY!!!
    La mia sensasione e che questo signore, sia veramente nella cacca, con i sui problemi privati, e non sa come adesso come uscirne!!!,

    • Ciao Pino,
      il fondo aquilor pare abbia offerto110/120 inclusi i debiti che sono 30, pertanto l’offerta reale è 80/90.
      Dian & Co pare abbiano offerto 80/90 inclusi i debiti ovvero 50/60 puliti.

      Come dici tu, se vendo la macchina e chiedo 15, arriva uno che me ne offre 12, poi arriva un altro che me ne offre 9, io cosa faccio? Vado a farla vedere a quello che me ne offre 12 o a quello che me ne offre 9?

  15. Ciao Matteo

    Esatto questo è il mio quesito, se hai già in mano un offerta superiore , perché trattare con chi ti offre di meno…

    Bho vedremo come evolve la questione.

    Un abbraccio.

    • Ciao Pino,
      Tratta con chi offre meno perché l’offerta maggiore nn esiste oppure perché sa che é solo sulla carta e i soldi nn arriveranno mai!

      Ps oppure perché sei pazzo! 🙂

Lascia un commento

Powered by themekiller.com