FERRERO:“SISTEMERO’ QUER CAMPO DE PATATE! NON TEMIAMO NESSUNO”

2

Quello del Ferraris è un terreno di gioco da Terza Categoria, va risistemato. Giustamente Ferero si focalizza su questo aspetto.

Stiamo andando a mille all’ora e Ferrero rilancia le sue ambizioni: i punti che abbiamo ce li siamo guadagnati, così come la posizione di classifica: nessuno ci ha regalato nulla.
Se sabato segnavamo nel secondo tempo, i romanisti se svegliavano tutti sudati”, dice Ferrero con la sua proverbiale oratoria, intervistato dal Secolo.
Ha ragione Sinisa – continua il presidente -“il salto di qualità nella nostra mentalità va sottolineato. Continuiamo così.

Non dobbiamo mai accontentarci, quello che stiamo facendo è quello che ci siamo meritati, mica ce lo sta regalando qualcuno. La parte sinistra della classifica è elegante, quindi è da Samp. Poi il merito è di un grande mister, il gladiatore Sinisa, che sta lavorando affinché nessuno dei nostri ragazzi si senta meno de nessuno”.

Mercoledi l’appuntamento contro i nerazzurri a Milano.
Sinisa lo ripete di continuo e io condivido: se Sampdoria gioca da Sampdoria, cioè come vuole lui, va in campo per vincere contro tutto e tutti”- dice Ferrero.

Ma un discorso importante riguarda anche il campo da gioco del Ferraris: una fanghiglia gibbosa che necessita assolutamente di un intervento. E’ una vergogna veder giocare una partita in quella palude:
Da quando sono arrivato a Genova ho denunciato subito le cose che non andavano di questa struttura e me ne dovete dare atto – continua Ferrero. “Questo impianto non va. Se ora, come penso e spero, il Comune ce lo farà direttamente gestire, allora potrà migliorare. C’è molto che si può fare.

Ho parlato con gli esperti. Si può intervenire per migliorare questo campo de patate, cercando di creare un mix di sintetico ed erba.

Lo hanno già fatto in altri impianti, al Ferraris si deve valutare questa soluzione. Farlo è urgente, nelle stanze dov’era necessario farlo ho sottolineato più volte il concetto”.

Sul mercato di gennaio?
“Prenderò qualcuno, se a Mihajlovic serve”.

Un’ultima parola sui fondi devoluti dalla Samp nella ricerca contro la SLA e consegnati sabato sera al grande Gianluca Vialli:
Tutta l’estate si è parlato a lungo dell’Ice Bucket Challenge – dice Fererro. “Ma sapete qual è l’unica società professionistica che ha donato una parte dell’incasso per la ricerca? La Sampdoria!».

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

2 commenti

Lascia un commento

Powered by themekiller.com