FERRERO: “SE VIALLI VIENE CON 200 MILIONI DI EURO IN BOCCA, GLI CEDO LA SAMPDORIA”

7

Messaggio natalizio del presidente Ferrero che risponde alla sua maniera alle indiscrezioni rilanciate dal Secolo.
Il quotidiano genovese ha parlato, questa volta con una certa sicurezza, di proposte serie arrivate per l’acquisto della Sampdoria, fondi di investimento stranieri interessati ad acquisire la società blucerchiata.
Di gruppi che si sarebbero fatti avanti ce ne sono per tutti i gusti: si va da quello indiano che vede come referente Ciro Ferrara, a quello australiano e a stelle e strisce che avrebbe come uomo-immagine sua Maestà Gianluca Vialli.
Se il Secolo prefigura novità sostanziali su questo argomento fra febbraio o marzo, Ferrero dopo un primo silenzio dietro al quale si è trincerato, è in seguito andato in ebollizione, infine ha sfiatato, alla vigilia di Natale, negando tutto il negabile:
Queste sono stronzate! – ha commentato nataliziamente il presidente della Sampdoria, rispondendo ai microfoni di Primocanale. “Se mi volete via dalla Sampdoria, fate colletta e me ne vado. Da Vialli o da chi altro, voglio 200 milioni. E’ da quando sono arrivato che che mi rompete i coglioni su questo argomento. Se Genova non vuole uno come me che vuole far crescere la società al posto che merita, si organizzi una colletta e io me ne vado”.
Poi una strana metafora canina, in cui Vialli viene descritto come animale da riporto:
Per la Sampdoria voglio 200 milioni – ha aggiunto Ferrero – “Se Vialli o chiunque altro viene con 200 milioni in bocca, la società è sua“.
Insomma Ferrero si è espresso piuttosto chiaramente, e i “colori” come al solito non sono mancati. Alla vigilia di Natale ci mancava solo un “li mortacci vostri, nun me cagate er c.”, rivolto a tifosi e giornalisti. Ma dalle parole del Viperetta per il momento non sembrano esserci spiragli per una cessione della Sampdoria, per lo meno in tempi brevi.
Intanto ci aspetta un fondamentale appuntamento sul campo.  Sampdoria-Chievo, boxing day, domani ore 15: per volare in campionato l’occasione di affrontare in casa l’ultima in classifica è da sfruttare al meglio. Ma sarà proprio questa la difficoltà: tenere altissima la concentrazione per ottenere i 3 punti necessari e proseguire la nostra marcia.
Out Barreto, a centrocampo giocherà Linetty. Sulla trequarti scalpita Saponara in ballottaggio ancora con Ramirez, dopo la prodezza dell’uruguaiano ad Empoli. Davanti Caprari favorito su Defrel. Ma chiunque vada in campo, dobbiamo portare a casa i 3 punti.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

7 commenti

  1. Caro Heisenberg “i limiti nella conoscenza ecc…….” che tu conosci bene, dato il tuo psuedonimo; stanno nel fatto che dimentichi (volutamente?) dove giocheremo il giorno 29 dicembre. Tutti ci auguriamo qualcosa di diverso da una probabile sconfitta a meno che il “bel capodanno” s intenda tale anche in questo caso avendo 29 punti in saccoccia. Il che sarebbe anche giusto. Ma in quanto a fare punti allo Stadium (concedimi la battuta…) “Non siano mica bibini!”

  2. Caro Heisenberg i “limiti della conoscenza ecc…….” che tu conosci bene, dato lo pseudonimo con cui ti firmi, non dovrebbero farti dimenticare dove la Samp giocherà il 29 dicembre. A meno che, cosa peraltro condivisibile, non si ritenga un bel capodanno comunque il fatto di terminare l’anno, pur con una (assai probabile) sconfitta, ma con un buon bottino di 29 punti. E, dato il periodo festivo, riguardo al risultato allo Stadium, concedimi una battuta “Non siamo mica bibini!” Buon anno a tutti!!

  3. Se per il Genoa pieno di debiti e con una squadra mediocre (lo scorso anno non c’erano i due davanti) hanno chiesto 100 milioni, la Samp ne vale sicuramente 200. Però attenzione bisogna vedere chi viene e che intenzioni ha cadere dalla padella nella brace non è proprio il caso.

    • Direi che dopo l’ultimo striscione dedicato a lui e soprattutto a sua figlia, Preziosi potrebbe veramente decidere di lasciare la società al primo (o l’ultimo, a seconda di come la si vede) che passa, senza troppe remore e scrupoli.

  4. Credo e sottolineo credo che finché ci sarà profitto Ferrero un po’ per mania di telecamere un po’ per rimanere nel giro dei grandi difficilmente la Samp sarà ceduta ovviamente a 200 milioni cifra con la quale si comprano società più quotate Ferrero e company passano la mano anche perché non sono sicuramente tifosi o amano questi colori. Rimane il dato oggettivo che i risultati li hanno ottenuti.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com