“LAVORERO’ PER LA BALENA BIANCA, LO STADIO PIU’ BELLO DEL MONDO”

13

 

C’è anche Renzo Piano nel progetto visionario da “kolossal” di Ferrero. La questione stadio, che aveva portato all’esaurimento la famiglia Garrone, si riapre con il progetto fantastico di Massimo Ferrero, che vuole lavorare per uno stadio collocato direttamente sul mare, con tanto di porticciolo vicino alle tribune.

Un’idea, sulla carta, da 200 milioni di euro nel quale, secondo il desiderio del presidente, potrebbe partecipare anche Renzo Piano, la grande archistar genovese.

A Genova voglio costruire lo stadio più bello del mondo. Ho già pensato al nome: si chiamerà “Balena bianca”. Chiederò di partecipare anche a Renzo Piano e sarà l’opera più importante della sua vita” – ha detto il Presidente.

L’idea è in grande, sarà curioso vedere cosa accadrà quando Ferrero inizierà a confrontarsi sull’argomento con le istituzioni cittadine, note per mettere i bastoni fra le ruote a iniziative di questo genere.

E più grandi sono le iniziative, più ci sono bastoni fra le ruote.

I Garrone ci provarono in tutti i modi a portare avanti il famoso progetto-stadio, che avrebbe garantito alla Samp la completa solidità economica, senza bisogno di interventi di ripianamento della famiglia. Ma alla fine si dovettero arrendere.

Ferrero è venuto alla Samp (“l’ho pagata 50 milioni in tutto, tra debiti e aumento di capitale”, ha detto il presidente nell’ultima intervista a Panorama) per fare una bella squadra ma anche per guadagnarci.

Col calcio ci voglio guadagnare, non sono mica Padre Pio”- ha messo in chiaro Ferrero.

Altro che Padre Pio da Pietralcina, qua si parla di uno stadio sfavillante, partorito dalla mente “diabolica” del Viperetta.

Staremo a vedere se la città di Genova sosterrà o meno i mirabolanti progetti del nuovo presidente.

 

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

13 commenti

  1. Dalle interviste di Ferrero vanno ovviamente sottratte le minchiate varie e i suoi deliri di onnipotenza, per cui la notizia vera (già annunciata più volte) è quella che lui cercherà di coinvolgere Renzo Piano (a cui difficilmente Genova direbbe NO) in un progetto stadio fattibile. Staremo a vedere, ma è un progetto vitale per la Samp (insieme al potenziamento di Bogliasco).

  2. Mi sembra ci sia una massima che dice che non farai mai cose grandi se, innanzi tutto, non inizi a pensare in grande. E magari è con questa filosofia che Ferrero ha fatto strada. In ogni caso Presidente, la massima dice pensare, mica per forza sempre anche parlare! 🙂

  3. Il nostro presidente vive di favole . La sorpresa non è mai arrivata e fin ora si è presentato con un mercato senza investire 1 euro anzi ….. con la vendita di Mustafi e i diritti tv incassati sta iniziando a guadagnare bene……..

    • preferisco un mercato così con lui che ci guadagna…degli ultimi 3-4 dei Garrone che ci hanno rimesso dei gran soldi comprando gente inutile…

  4. Caro presidente la tua idea di fare uno stadio è lodevole ma ricordati bene che dovrà avere un nome ,quello stadio si DOVRÀ chiamare STADIO VUJADIN BOSKOV..!!!

    • Anche “Stadio Paolo Mantovani” non sarebbe male…”scusa Cucchi intervengo dal Mantovani Stadium di Genova per segnalare il quarto goal della Samp sugli zozzoblu”…

  5. A Giacomo. Vedi, io sono uno di quelli che se ci fosse la macchina del tempo, tornerei indietro per convincere Garrone jr a non vendere a un personaggio del genere. Poi ci sono i disfattisti di mestiere come te, che ogni giorno di piu’ mi fanno tifare forte per Ferrero e mi fanno appassionare a lui, per amore della vita e della Samp. P.S. ogni tanto dacci qualche fonte delle tue notizie, facci capire se sei attendibile, o se in fondo anche tu le spari grosse come il presidente

  6. A MikP . Se non ti basta un fallimento con bancarotta fraudolenta e 500 persone messe sulla strada …
    Per il resto basta ripercorrere la vicenda Cecchi Gori o chiedere a qualsiasi bancario (non banchiere) romano.
    Ma hai ragione tu, questa è una Samp (e un’Italia) che ci fa appassionare e per cui tifare forte , alla faccia dei soliti disfattisti.
    Giacomo

  7. A Giacomo. Si parla di Samp e di football, per parlare dell Italia e i massimi sistemi esistono altri contesti. Non preoccuparti, quando a Corte Lambruschini arrivera’ la Finanza e chiedera’ i libri contabili scrivero’ immediatamente che tu sei stato il primo a dirlo.

  8. Mi dici che le sparo grosse, cerco di spiegarti (e credimi,non è facile) e tu cambi discorso.
    Comunque, grazie per l’impegno.
    E mi raccomando tu, intanto, divertiti, anzi, appassionati a ferrero, se è quello che ti piace.
    Giacomo.

  9. Ciao Giacomo, cosa ne pensi di come sono state gestite le comproprietà? E della campagna acquisti? E del mercato in uscita?

  10. per dare un giudizio sul mercato attuale della samp
    bisogna attenderne la chiusura di stasera

    per ora francamente nessun botto e tutto in linea con la precedente gestione
    (vendere per poi comprare, anche se negli ultimi anni si comprava proprio male !)
    e personalmente pensavo che un nuovo presidente iniettasse più soldi nella sua prima campagna acquisti,
    giusto per iniziare con entusiasmo e far vedere di essere patrimonialmente solido…

    sullo stadio, beh sulle chiacchere non mi esprimo
    attendiamo i progetti seri

Lascia un commento

Powered by themekiller.com