FERRERO: “IL PROSSIMO ANNO SPACCHIAMO LE NATICHE A TUTTI”

10

Ferrero raggiante, si presenta ai microfoni a modo suo: diversamente lucido. Dopo la nascita del figlio Oscar e la vittoria sulla Lazio che vale la salvezza, il presidente Viperetta risponde alle parole di Montella che aveva dichiarato poco prima: “Dobbiamo discutere con la società per il prossimo anno”.

Ferrero replica: “Ripartiamo sicuramente da Montella. Che Sampdoria sarebbe senza Montella?”.

Diciamo pure: che mondo sarebbe senza Montella?

Bene, la notizia è ottima: speriamo che sia confermata subito, in modo da pianificare al più presto la squadra per la prossima stagione. Una squadra che, a causa dei numerosi prestiti, sarà verosimilmente cambiata in molti suoi elementi.
Ottimismo sul futuro trapela dalle parole di Ferrero: “Il prossimo anno che facciamo? Il prossimo anno spacchiamo le natiche a tutti”.

Ma c’è ancora da lottare per il derby, che a questo punto diventa l’obiettivo principale di queste settimane: “Se vinco er derby? – dice Ferrero – “Se vinco er derby faccio er bagno ignudo in piazza De Ferrari”.

E allora sguazzaci nella fontana, presidente. Nudo e crudo

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

10 commenti

  1. Le solite scemenze di Ferrero: per fare risultati ci vogliono soldi e programmazione e questa proprietà non ha né i primi né la seconda.

  2. Riflettevo sui risultati dei cugini…..gare con ns concorrenti……regalate e quindi raggiunta lo loro salvezza….noi …non ci aspettavamo di più’, con l’Inter invece impegno massimo e gioia da bar per aver battuto mancini…..a Bologna idem……non cambieranno mai…..restiamo comunque una squadra da paura per l’anno prossimo…..e grazie a Viviano in A.Un saluto a tutti.

  3. Se avesse un briciolo di buonsenso dopo una stagione del genere dovrebbe restare in religioso silenzio fino a tempo indeterminato, quindi non ci sono speranze…

  4. bando a le belinate del vipera che lasciano il tempo che trovano finiamo questo agonico campionato onorando i colori e noi che abbiamo sofferto mandiamo i palemiciani dove si meritano e vendetta sarà ( unico presente Palombo ) poi le rumente e per quanto mi riguarda the end of the game !

    • un saluto a mio hermanno dalle canarie a south Miami beach forza Sampdoria sulle note di una lettera da Amsterdam…

    • Si infatti, ci mandarono in B anche se non si giocavano nulla, solo perché Miccoli voleva essere sicuro che si salvasse il Lecce.

      Poi per carità, non siamo vendicativi (c’era in panchina Delio Rossi!), però mi auguro tanto di restituire il favore.

      Anche perché qualcosa da giocarci lo abbiamo ancora in realtà… servono tre punti.

  5. solo 3 parole per ferrero.taci,lavora per il bene della samp come hai fatto finora nonostante pregiudizi e ironie varie e pedala.le natiche speriamo di spaccarle ai bibini tra 2 domeniche

Lascia un commento

Powered by themekiller.com