FERRERO HAI UN TESORETTO, ORA SPENDIAMO

16

Se Genova è una città di mare, la Sampdoria è un porto di mare. In queste settimane, come richiesto da molti tifosi dopo la sciagurata scorsa stagione, la Samp sta cambiando pelle alla velocità della luce. Tante cessioni eccellenti e colpi in entrata che svelano le reali intenzioni della società: inaugurare una linea verde che di qui al 2019, anno della definitiva entrata in vigore del fair-play finanziario ITALIANO (quello europeo non c’entra un fico secco), consenta alla Sampdoria di diventare economicamente sostenibile. In sintesi, non avere perdite e magari pure guadagnarci.

Sì, ma fino a un certo punto. Perché le cessioni ufficiali di Moisander e Correa (e quella ufficiosa di Fernando) porterebbero nelle casse blucerchiate, anche se ammortizzate negli anni, un “tesoretto” di circa 30 milioni di euro. 13+5 da Correa, 12 da Fernando e 1,8 da Moisander. Per non parlare di Soriano e Muriel, due giocatori che Ferrero potrebbe sacrificare in cambio di offerte congrue, circa 10 milioni di euro ciascuno. Già “messi a bilancio” gli acquisti di Budimir (1,8 mln) e Schick (4 mln) e ipotizzando un investimento di circa 10 milioni per il belga Praet, alla Samp rimarrebbe ancora un bel gruzzolo da utilizzare per colmare i tre grossi buchi rimasti in ballo: due centrocampisti e un terzino sinistro, a cui aggiungere interventi last minute e un’altra serie di movimenti che dovranno tener conto delle nuove norme entrate in vigore quest’anno.

Già, perché nella lista di giocatori presentata alla Lega a inizio settembre, ci dovranno essere 25 calciatori, di cui 4 cresciuti nel vivaio blucerchiato e altri 4 in Italia. Vincoli da tenere sotto stretta osservazione nel processo di costruzione della rosa blucerchiata, composta al momento da 31 elementi. Insomma, non ci sono scuse. Va bene la sostenibilità economico-finanziaria, vanno bene i progetti per la cittadella a Bogliasco e per la gestione motu proprio dello stadio, ma è arrivato il momento di spendere. E bene. Per riscattare una stagione da dimenticare e ricucire il rapporto tra tifosi e proprietà, eufemisticamente alle corde dopo l’ultimo anno e mezzo a tinte fosche.

ROBERTO BORDI

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

16 commenti

  1. Se le rose saranno di 25 con 4 del vivaio blucerchiato, 4 del vivaio italiano, bisognerà fare attenzione a chi vendere. Facciamo due conti alla samp mancano: 1 centrale difensivo, 1 terzino sinistro, un regista, una mezzala. Partiamo dal presupposto che siano 4 extra i vivai ai quali aggiungi Schich, Budimir e Castan e siamo a 7 ne riimangono 18. I 4 vivaio italiano sono: Viviano, De Silvesti, Quagliarella e Palombo, il vivaio sampdoriano Puggioni, Soriano, Kristicic e Regini?, Ne rimangono 10.
    Un terzo portiere, Silvestre, Barreto, Ivan, Skriniar, Carbonero, Sala, Muriel, Pereira, Alvarez Non c’è Cassano

    • mi piace il tuo ragionamento silverox……..
      tuttomercato spiega come sara’ il regolamento.
      soriano,kristicic,puggioni sono considerati formati nel vivaio.
      viviano,regini,palombo,desilvestri,eramo,quaglia,cassano,considerati vivaio nazionale.
      poi ci sono gli under 21 che non contano e sono ivan,pereira,scriniar(forse?),torreira,

  2. Fantacalcio: quest’uomo sta portando l’U.C. Sampdoria da passivo all’azzeramento di bilancio ( il precedente ripianava ogni anno con fior di milioni e vendeva, l’attuale investe decisamente meglio compra a poco fa plusvalenze importanti e rivende bene ), con parco giocatori molto ridotto ( da 80 a 40 c.ca ), fa partire lavori ed investimenti per tutta la zona dei campi di allenamento ( ero bambino quando si poteva entrare nella gradinata ), ha preso in concessione per 99 anni il Ferraris (il presidente della seconda squadra cittadina nn aveva ancora pagato che l’atto è stato depositato ), quindi in entrambi i casi si tratta di FUTURO ; aggiungo un perfetto Fair play finanziario e licenza Uefa sempre concessa. Cosa vuol dire quanto sopra… uscirà molto presto con 30 milioni in tasca..società pulita ed appetibile…famoso nel mondo. Ripeto..Fantacalcio.

    • LUCA DAL BRASILE -

      Un altro Luca… siamo tanti!
      Il ragionamento fila e ovviamente ci auguriamo che rispecchi la realtà.
      Io sono molto meno ottimista, ma per la miseria quanto mi piacerebbe che fosse vero quel che scrivi!

  3. come è buffo questo articolo………
    mi fa sorridere………..
    al magnate del petrolio non si chiedeva di spendere,e lui ne aveva palanche………..
    lo si chiede al miscio………………..

  4. Ripeto per certi tifosi vorrei che domani fossimo nei dilettanti ma porca miseria siete fusi?? Ad oggi questo signore ha solo venduto ha preso in PRESTITO un difensore che non si sa come si è ripreso dall’infortunio e comprato due attaccanti sconosciuti ad oggi riserve. Basta sparare cazzate e farsi illusioni ma di cosa avete ancora bisogno per capire chi è questo “SIGNORE”? Che portino i libri in tribunale finite le plusvalenze?

    • ma che discorsi sono i tuoi???sei tu fuso che continui a strillare il fallimento quando in realta’ le cose vanno all’opposto!!!!!
      chi ha venduto??quelli che ha preso lui…..guadagnando x la societa’.
      quando e SE succedera’quello che tu dici saremo tutti sul piede di guerra ma per ora non si puo’ certo dire che stia amministrando male…

  5. il sottoscritto si basa sul parco giocatori attuale dopodichè se a fine campagna acquisti vedremo in rosa giocatori che possano farci fare un campionato dignitoso ben venga ci mancherebbe sarò il primo ad esserne contento ma ad oggi non c’è molto da stare allegri!! E già ma io sono il solito sampdoriano pessimista.

  6. Ma non doveva vincere lo scudetto in tre anni? Ma Montella ed Eder non dovevano rimanere? Ma Eto’o non doveva girare un film con la Portman? Blablabla…

    • vedi luigi io non so se avro’ ragione(lo spero pero’),a me da fastidio il fatto che al netto di quello che sta succedendo e cioè conti a posto,compravendita di calciatori investimenti e plusvalenze(cose mai viste fino ad oggi,pur avendo avuto i garrone che soldi li avevano)si continua a non separare il personaggio ferrero(che sicuramente è discutibile!!)con l’operato della societa’.
      si continuano cosi’ a vedere insulti e offese a ferrero solo sulla base del personaggio e ci si fascia la testa con quello che dovra’(o potra’) succedere dicendo pero’ che sarete tutti pronti a dire ‘avevo sbagliato’ se non sara’ cosi’….
      facile cosi vero???si sputa merda addosso x anni eppoi si dira’(speriamo) ‘avevo torto’…..
      questo non è’ ‘ sampdorianita”,non aiuta a compattare l’ambiente(specie dopo la brutta annata),e crea tensione fra noi tifosi….

      • Concordo con Luca, un conto è il personaggio, un conto sono le cose fatte!
        E di cose fatte per il bene della Samp da Romei e Ferrero, ce ne sono un bel po’.
        E’ paradossale ad esempio leggere di lui che scappa con la cassa nel periodo in cui la Samp raggiunge il pareggio di bilancio.
        E, oltre alle cose fatte, ci sono quelle che voleva fare ma non è riuscito, anche per colpe non sue (vedi Vojvodina) , su tutte (AHIME!!!) l’arrivo di un “main sponsor” con tanti soldi.
        Ok, lo fa per rendere la Sampdoria così bella, pulita, attraente, da poterla vendere per più milioni possibili. Romei mesi fa dichiarava: La Sampdoria vale 100 milioni!
        E allora?
        Ricordate Poli? Scaricato dall’Inter, fece una annata strepitosa per rilanciarsi, e andò al Milan. A me non me ne frega nulla se giocò bene per andare al Milan o al Real, l’importante è che giocava bene, era uno dei migliori!
        Appena arrivato Ferrero ha fatto cose che erano da fare (Garrone: “la Sampdoria ha un grosso problema di costi”) ma che i Garrone non avrebbero MAI fatto, almeno in prima persona: ridurre tutti gli stipendi, chiudere Samp-TV… e anche su questo bisogna meditare molto..
        Se non altro su queste pagine ci risparmiamo (forse) il “Nuovo Parma”… Ghirardi era l’OPPOSTO di Ferrero. Comportamento riservato ed ineccepibile per non attirare i riflettori su di se, mastrussi sottobanco con centinaia di giocatori a contratto. Ferrero: pagliaccio appena vede un microfono o una telecamera, ma appena si è insediato ha dato ordine a Osti di razionalizzare tutto iniziando proprio dalla diminuzione dei giocatori a contratto.
        A Ferrero e Romei della Samp non gliene frega niente, è una mucca da mungere, ma c’è anche da dire che le mucche fanno tanto latte solo se sono in ottima salute.

      • sono assolutamente d’accordo con te luca.lo dico da mesi anche io.un conto e’ il personaggio ferrero che onestamente sta irritando e non poco.tutt’altro discorso e’ l’operato della societa’ che fino a questo momento e’ stato semplicemente IMPECCABILE sotto ogni punto di vista.economico tecnico e patrimoniale.cose che nella gestione del magnate Garrone erano impensabili

        • sinceramente posso dire che quello che mi ha dato fastidio di ferrero finora è stata la dichiarazione con poca ‘cura’ x il ravano…quella si….
          per il resto anche se qualche calciatore preso non ha reso non puo’ farmi incazzare con la societa’ perche’ le nostre valutazioni sono col senno di poi e cosi’ è facile criticare.
          contando che ferrero-romei sono nuovi in questo mondo penso che si stiano muovendo bene(finora) e l’impegno c’è…
          intanto shick giovane di talento soffiato alla roma è qui……….
          e andiamo avanti abbonato alla sud come sempre………..

Lascia un commento

Powered by themekiller.com