FERRERO, CROLLA IL CASTELLO DI CARTE (IGIENICHE) – CONCORDATO ANCHE PER LA FARVEM

22

Ne esce una al giorno, una ogni quarto d’ora. Sulla capoccia di Ferrero il cerchio si stringe sempre piu’ e chiunque avesse ancora un residuo di prosciutto sugli occhi sulla figura al vertice della nostra amata Sampdoria, ora non puo’ far altro che aprire le orbite.
Ma vale sempre il messaggio: un conto sono le vicende nauseabonde del Vipera, un conto quelle della maglia blucerchiata in campo.
E’ necessario ora tifare piu’ che mai, perché se la Sampdoria può contare su pochissimi potenziali acquirenti, una società blucerchiata in B sarebbe condannata al disastro.
Intanto la cronaca incombe. Il Secolo informa che due giorni fa gli avvocati di Ferrero hanno depositato presso la cancelleria del Tribunale di Roma, la richiesta di concordato preventivo anche per la Farvem, un’altra società del gruppo.

Così spiega Damiano Basso: “La Farvel nata nel 2007 come società immobiliare, ha attualmente in pancia 180 appartamenti affittati al Comune di Roma e vari locali commerciali. Nel 2013 rilevò gli immobili del gruppo Mediaport (c’era anche il multiplex al Porto Antico) e la compagnia aerea Livingston. Il 21 di gennaio la Farvem, di cui è amministratrice la figlia Vanessa Ferrero, ha depositato una domanda di concordato in bianco, analoga a quella di Eleven Finance. Leggendo i documenti del ricorso si evince che ha depositato l’istanza di fallimento la Lufthansa Tecnik, che gestiva la manutenzione degli aerei Livingston. Ferrero gli deve ancora 1,6 milioni che non ha mai saldato”.

A questo punto, i legali del Viperetta hanno due mesi a disposizione per comporre un piano di salvataggio che convinca i creditori e il giudice fallimentare.

Comunque, ricorda Basso: “La Farvem, seppur controllata da Holding Max, non ha avuto mai rapporti con la Sampdoria, a differenza di Eleven Finance che gestisce i lavori a Bogliasco”.

Impressionante il castello di carte igieniche che sta crollando. Ma agli sporchi affari di Ferrero dovranno pensare i suoi legali.
Ora la palla deve passare al campo e a Mister Ranieri. Fare punti è quanto mai di vitale importanza per i nostri colori. Avanti Sampdoria!

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

22 commenti

  1. Ma come mai i simpatici ferreriani da qualche giorno non si fanno più vedere? Sarà mica colpa di Vialli e degli americani cattivi?

    • Sul articolo precedente sono quasi solo loro , addirittura un emerito tuttologo mi squalifica per ciurlare del manico al povero ferrero sono tutti li uno che lo definisce un buon imprenditore , l´altro che si rallegra per la mancata cessione e quello che elogia la società , mimì cocò e cagame u cazz !

  2. Scusa Mad Max siccome condivido quello che hai scritto nel post precedente, a questo ora non comprendo sia te che Furente, chi sarebbero in questo blog i pro Ferrero perchè io non li vedo comunque sempre forza Samp. Per L’articolista: Silverfox giustamente ti ha pregato di non mettere più quella faccia di me@@a e tu l’hai rimessa della serie A chissene…va bene l’importante è che domenica io e tanti altri si esca contenti dallo stadio.

    • Luigi, il mio discorso era molto più generale.

      Sui social, sui forum, sui blog, al bar.

      Una volta appena osavi dire la verità su questo signore e pronunciare le parole “crack” e “Livingstone” ecco che ti ricoprivano di insulti. Da qualche giorno, stranamente, prima di andare a lavoro mi fermo al solito bar.

      Mi prendo il solito caffé, mi fermo a parlare con le persone del posto (quartiere storicamente a maggioranza blucerchiata), ma chissà come mai adesso non trovo più quei simpaticoni che mi davano del “forestiero britannico” (quando andava bene) per aver osato parlare male del loro amato presidente e aver difeso Vialli e quei cattivoni americani.

      I ferrero boys sono una razza in via d’estinzione: i tifosi imbecilli, invece, non si estingueranno mai. In questo forum un paio di utenti oltranzisti, disposti a difendere in maniera più o meno sottile il bancarottiere li ho trovati. Ma sinceramente, rispetto ad altre realtà del web, qua siamo su un’isola felice. Vedremo come andrà e se qualcuno vorrà comprarci.

      • Luca (quello che stava in Brasile) -

        Furente ciao.
        Rispondo a te ma in realtà a tutti quelli che, molto democraticamente, vorrebbero che sul blog si fossero tutti soldatini robotizzati seguaci del pensiero unico, senza voci fuori dal coro.
        Io ho difeso l’operato di Ferrero nella gestione della Società, che infatti ha bilanci in attivo da 3 anni, strutture nuove, licenza UEFA e credito sportivo CONI.
        Acquisti e cessioni spesso non mi hanno trovato d’accordo, ma questo sarebbe successo con chiunque alla guida società.
        Ho detto e ribadito che il personaggio è squallido e impresentabile, che mi da la nausea quando parla, che ci vorrebbe ben altro, e che sicuramente cara qualcosa di losco nella cessione da parte di Garrone.
        Ho detto e ribadisco che a me la figurina di Vialli usata come specchietto per le allodole non mi impediva di avere seri dubbi sulle reali intenzioni dell’americano e del russo.
        Ebbene si, penso con la mia testa e dico ciò che penso, e soprattutto non mi nascondo, come qualche idiota vorrebbe far credere. I soliti leoni da tastiera.

        Scusate se disturbo il coro della parrocchia, ma ho lo stesso diritto di tutti gli altri di parlare, scrivere ed opinare, e aldilà degli insulti (che qualificano chi li fa e scivolano via) sto ancora aspettando qualche commento che contesti con fatti e considerazioni coerenti ciò che dico.

        • Ciao Luca. Se riesci a essere soddisfatto della gestione di Ferrero buon per te. Io ho criticato la gestione di Ferrero per gli stessi motivi per cui criticai quella di Edoardo. Zero progettualità, desiderio solo di tirare a campare senza ambizioni. A questo si aggiunge un personaggio squallido, che ha deriso la nostra storia in più occasioni e come se non bastasse è imputato di aver sottratto fondi alla società. Questo genere di cose sono palesi da anni, ma evidentemente Vialli non era il solo specchietto per le allodole in questa faccenda. La gestione della Sampdoria era una bolla, che è oggi esplosa. Ripeto, se sei felice di questa situazione buon per te. Io penso che i nostri colori meritino di meglio. E che Ferrero sia discutibile come imprenditore prima ancora che come uomo non è questionabile. Chiedere ai dipendenti della Livingstone.

    • Luca (quello che stava in Brasile) -

      Caro Luigi, in tutte le comunità umane, quando non si hanno tanti argomenti e si vuole governare la massa, si inventa un nemico comune, meglio se esterno, per fare quadrato e sentire la piacevole e calda sensazione ci solidarietà, di gruppo.

      Il fatto di essere Sampdoriano fanatici, non ci deve impedire di vedere e analizzare la realtà.

      Ferrero è una merda? Si, lo sappiamo tutti.
      Ha amministrato male? No.
      Ci vuole una nuova dirigenza, con soldi, intelligenza, lungimiranza, onestà e capacità manageriale? Si.
      Gli americani con la sacra immagine di Vialli a inizio processione avevano queste caratteristiche? Non si sa.

      Queste semplici e ovvie considerazioni mi attraggono gli insulti di un sacco di persone, che dire?
      Pensa che su questo blog c’è anche qualcuno che vedrebbe male l’arrivo di Volpi alla guida della Samp… ma guai al mondo ad avere dubbi sui gringos.

      Buona domenica e speriamo che domani saremo qui a commentare una vittoria, comunque arrivi.

      Scongiuri classici.

      • Ciao luca ti rispondo su volpi…da te viene esaltato come imprenditore italiano di successo, io ho detto e ribadisco che per me l italianita’ non e’ un valore aggiunto (gaucci e tanzi insegnano) e che sarebbe preferibile avere come presidenti soggetti non con varie pendenze giudiziarie ( le pendenze di volpi le conosco bene per motivi di lavoro e non sono solo frutto di persecuzione giudiziaria) tralasciando il fatto che lo stesso volpi sia contestato dai tifosi spezzini perche’ una contestazione non si nega a nessuno, il solo ferrero che ci lascia a bogliasco un cantiere ed allo stadio laghi di piscio ne e’ stato fin troppo indenne

        • Luca (quello che stava in Brasile) -

          Ciao Solodoria.
          Non sono l’avvocato di Volpi, ma ribadisco che per noi sarebbe un lusso, visto dove siamo e con chi siamo. Qui a Spezia poi contesterebbero anche Bill Gates.
          Quanto al lago di piscio a Marassi… chi dovrebbe metterci mano, la Samp, il Genoa, il comune… non ho ben chiara la situazione, ma…
          Insomma, ci siamo capiti.

      • Considerazioni coerenti ? il centro sportivo è stato una scusa per emettere fatture di operazioni inesistenti che insieme al caso Obiang non sono che gocce in un mare di mastrussi , ora se per te un pagliaccio bancarottiere che usa la Sampdoria per riempirsi le tasche di forma lecita e illecita dietro ogni operazione che fa a scapito delle casse della società significa che sta operando bene questo è un problema solo tuo.
        Tu eri quello che affermavi al pericolo scampato quando il sogno Vialli con la cordata di Dinan si sfumò be una cosa te la devo riconoscere hai veramente un coraggio da leoni nel perseverare con le tue idee quando ogni giorno emergono fatti di cronaca riguardanti il guitto , bancarotte ,distrazione di fondi ,crediti non pagati e chi più ne ha più ne metta ma evidentemente per te sono fatti irrilevanti . Le masse devono stare in guardia dalla manipolazione mediatica e alle menzogne cui siamo bombardati quotidianamente ed è giusto pensare con la propria testa poi ci sono persone che optano per credere cose solo per il fatto che quasi nessuno le pensa , solo così per andare controcorrente e sentirsi più furbi de gli altri ma la realtà è una e i fatti in questione non sono opinabili l´idiozia invece si !

        • Luca (quello che stava in Brasile) -

          Ciao Mad Max.
          Ti do ragione: qualora il caso Obiang fosse definitivamente accertato come reale e connesso alle 100 porcherie finanziarie messe in atto da Ferrero nelle sue altre società, sarebbe da espulsione immediata, e dannato memoriae.
          Quanto ai gringos, mi pare che le cronache abbiano riservato anche a loro un minimo di attenzione, e non per gli yacht o le ville in riviera.
          Per quanto attiene a me, ti assicuro che non provo alcun piacere sessuale ad andare controcorrente, ma quando è stato necessario ho avuto sempre la forza e la stabilità mentale per farlo, magari aspettando che la storia mi desse ragione, come spesso è accaduto, in politica, nel lavoro, ed in altri ambiti.

          • Se nutri ancora dei dubbi conoscendo il personaggio , il suo curriculum , dopo aver patteggiato con la giustizia sportiva che equivale al ammissione di colpa , dopo tutti i casini conclamati , condanne e aver trovato delle escamotage per rinviare il caso Obiang forse dovresti trovare la stabilità mentale di finirla con questa storia del buon amministratore , ti ripeto che tu mi dia ragione o no oltre a non interessarmi non cambia la realtà che tu non vuoi vedere e il danno economico , morale e al immagine che la Samp subisce da questo farabutto .Della politica e il lavoro qui non interesa nulla e la storia di questo triste personaggio parla da se !

  3. Ooohh bravi….adesso tutti contro tutti. Anch‘ io come Luca ho espresso il mio scetticismo per il questa costruzione fondiaria e speculattrice della cordata americana. Un paio di settimane fa i problemi di Liquidationen di Dinan ci dimostravano che anche gli americani cosi cool non erano. A me non interessa schifare le opinioni degli altri….discutere ok, litigare anche Ma queste riversioni…dove sono tutti i ferrero Boys ecetera….cazzate

  4. Occorre vincere contro il Sassuolo.
    Mi passo una domenica sera serena e m’addormento col sorriso.
    Occorre vincere col Sassuolo.

  5. Bravo Sentinel, troppi discorsi a vuoto, se un eventuale acquirente leggesse tutti questi commenti si guarderebbe bene dal cacciare fuori una lira, troppe divisioni, troppa sfiducia, troppa acredine fra di noi

  6. ORA BASTA PARLARE DEL NULLA!! Bisogna vincere con il Sassuolo ed attendere.. Tanto qualcosa deve succedere altrimenti anche le fonti più autorevoli con il “Sole 24 ore” racconterebbero balle. Attendiamo fiduciosi e speriamo con una classifica più tranquilla.

  7. Si Semarco, oggi é da vincere.

    Ci si riuscisse, legittimi clacson fino a casa ovunque si abiti, non solo in Corso Sardegna.
    É una grandissima opportunità.
    Nel caso, clacson pure in autostrada se uno deve farla. E la sera sotto la doccia, si canta.

Lascia un commento

Powered by themekiller.com