FERRERO: “CERCO IN TUTTI I MODI DI VENDERE LA SAMP, ORA VOGLIO IL PALERMO”

10

Una bellissima notizia arriva in data 30 giugno. E fa il pari con la notizia altrettanto bella uscita oggi: una donna di 50 anni  è rimasta isolata in ascensore e senza cellulare a Padova, a 45 gradi. Non ci ha lasciato le penne solo perché si è scolata una bottiglia di vino che aveva con sé, e si è presentata probabilmente ebbra ai soccorsi. Questa è poesia. 
L’altra lieta novella di giornata, almeno per una buona parte di tifoseria, è che Ferrero punta ormai fortemente e dichiaratamente al Palermo: alla Gazzetta del Sud ha rivelato come il suo maggiore interesse sia ora per i rosanero e il suo attuale desiderio quello di cedere la Sampdoria.

“Io sto cercando di vendere la Sampdoria, è già noto da tempo. Più di quello che ho fatto lì, non si può. Sono abituato alle grandi platee, voglio riportare questa piazza dove merita, se al momento del bando non avrò ancora venduto la Sampdoria, non ci sarà alcun problema: da mesi sono in contatto con Mirri e c’è un rapporto ottimo con lui, da tempo parliamo del Palermo. Sono però un uomo del fare e non del dire” – così  ha dichiarato Ferrero alla Gazzetta del Sud.

Tentare il colpo? Se avrò la fortuna, perché la voglia già c’è, di fare quanto ho fatto nei cinque anni alla Sampdoria, il Palermo è in una botte di ferro”.
Ferrero sarà a questo punto in Sicilia la prossima settimana per visionare lo stadio e il centro sportivo. E forse il gruppo Vialli potrebbe finalmente arrivare al sospirato closing.
Una promessa a Ferrero: se cederai finalmente la Sampdoria a Gianluca Vialli, come la Storia con la ‘s’ maiuscola, il destino e l’estetica vorrebbero, potremmo anche simpatizzare per il Palermo.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

10 commenti

  1. nel frattempo speriamo che le fiamme gialle insieme alla procura attenzionino le casse della samp evitando appropriazioni indebite ,poi l´arrivo di Vialli lo paragonerò al 9 maggio 1990 o quasi…

      • Vedremo… Dovrebbe essere in attesa di vendere qualche pezzo pregiato (Andersen o altri) per prima intascare il dividendo azionario del conseguente utile di gestione e poi formalizzare la vendita a Vialli che sceglierebbe nei confronti di Aquilor anche con offerta leggermente inferiore

  2. Sparisci al più presto e dimenticati di aver portato i colori più belli del mondo!
    Comprerai il Palermo gratis, come è tuo costume!
    Sei quello che si vede!
    Adios

  3. Luca (quello che stava in Brasile) -

    Cosí come Kownacki, anche per ferrero vale il peso delle parole (per un volta, almeno).
    Dopo questa ennesima (fuori)uscita, sarebbe difficile averlo ancora come presidente.

    Grazie per aver gestito alla grande la società Sampdoria, avere valorizzato tanti giovani e non averci mai fatto sentire la puzza della zona retrocessione, grazie per i lavori di Bogliasco, per la gente seria che ti sei messo intorno…

    ecco, direi che ora manca solo una buona vendita, non solo per te, ma anche per noi.

  4. E soprattutto grazie per far entrare Vialli & c. con immagine immacolata…. Perché i 65 mln offerti + i 35 mln di Andersen fanno esattamente i 100 che vuole Ferrero. La differenza sta nel fatto che se gli danno 100 e poi venderanno Andersen e Praet partirebbero col piede sbagliato dimostrando fin da subito che alla fine il gioco di investimenti e plusvalenze non cambia poi molto… Dando la patata bollente a faccia di bronzo Ferrero sono contenti tutti ed entreranno con fuochi di artificio, entusiasmo popolare e migliaia di abbonamenti in più… Era ed è solo questione di tempo come ben sapeva Enrico Mantovani quando twittava… Ma che la Samp sia destinata a Vialli è ben chiaro a Ferrero da tempo… Gli girano però le balle di tutta la pressione negativa di stampa e parte della tifoseria per una trattativa intavolata da un anno e destinata a chiudersi e programmata per l’inizio della nuova stagione (anche prima se gli pagavano Andersen nel prezzo) … Togliendogli in parte i meriti di una buona gestione da miscio, buoni risultati e la chicca di lasciarla a un idolo della storia blucerchiata… Più gli rompono le palle e più fa le sue sparate… Più si lascia in pace e gli si riconoscono i suoi meriti e prima se ne andrà con tutte e tre le parti felici e contente…

Lascia un commento

Powered by themekiller.com