ESCE “LA SAMP E L’ULTIMA COPPA DEI CAMPIONI”, VIAGGIO AFFASCINANTE IN UNA STAGIONE INDIMENTICABILE

1

Interviste e vicende inedite ed esclusive in un racconto appassionato scritto da Simone Galdi (prefazione del grande Stefano Rissetto): le pagine del nuovo libro “Wembley ’92 – La Sampdoria e l’ultima coppa dei Campioni” sono un regalo per tutti i tifosi blucerchiati (e non).

Il libro è edito da SoulSamp Books, una collana di Boogaloo Publishing.
Galdi ripercorre in maniera originale l’annata calcistica che ha portato l’Unione Calcio
Sampdoria a laurearsi Vicecampione d’Europa, nell’ultima edizione della vecchia Coppa  dei Campioni, nella stagione 1991-92.
Nelle pagine di Simone si intrecciano interviste inedite ed esclusive a giocatori del passato, sia  blucerchiati sia avversari di coppa, incontrati nelle città teatro delle sfide europee.
La prefazione è di Stefano Rissetto, testimone diretto di quegli anni magici per una
Sampdoria stabilmente presente a livello internazionale.
Il libro è disponibile da sabato 19 maggio presso il negozio Sampdoria Point di via Cesarea 107r, a Genova.

SINOSSI
Londra, 20 maggio 1992 – Nello stadio di Wembley si gioca l’ultima finale della Coppa dei  Campioni, prima della sua trasformazione nella moderna Champions League. Sullo storico  prato inglese, si affrontano Sampdoria e Barcellona. Per la Samp, è il culmine di un lungo  percorso, guidato negli anni dai sacrifici e dalle intuizioni del Presidente, Paolo Mantovani.
Per il Barcellona è l’occasione da non fallire, per salire finalmente sul tetto d’Europa. La  partita è bellissima, il suo finale drammatico.
24 anni più tardi, un tifoso sampdoriano in vacanza a Trondheim si trova, quasi per caso, sulle tracce della grande squadra di Vialli e Mancini. Là dove era iniziato il viaggio della  Samp in quella Coppa Campioni, inizia un altro cammino attraverso l’Europa  contemporanea, per scoprire quanto e cosa sia rimasto, di blucerchiato, nel Vecchio  Continente. A raccontarlo, sono gli stessi protagonisti di 24 anni prima: per primi, i  giocatori delle squadre affrontate dal Doria sulla strada per Wembley. Norvegia, Ungheria,  Grecia, Belgio, Bulgaria, Inghilterra: queste le tappe del viaggio, in un’Europa trasformata.
Dove però è sicuramente rimasta intatta una cosa: la passione per il calcio.
Il viaggio ha una meta ben precisa, ed è ancora Londra, ancora Wembley. Per arrivarci,  sarà necessario l’aiuto degli ex giocatori della Samp che in quello stadio hanno giocato la  finale più ambita ed irripetibile. Pagliuca, Lanna, Lombardo, Vialli: a loro il compito di  indicare la via, per portare il vascello dalle vele blucerchiate a risalire, 24 anni dopo, il Tamigi.

BIO
Simone Galdi nasce a Genova nel 1985. Tifoso blucerchiato fin da piccolo, ha coltivato la passione la comunicazione sportiva, diventando giornalista pubblicista nel 2013. Dal 2010  lavora presso Sky Sport, prima come redattore per i Giochi Olimpici di Londra 2012 e poi come autore per il canale tematico Sky Sport F1 HD.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

1 commento

  1. Sarà sicuramente un bellissimo libro, io c’ero come tanti, tantissimi, ma non lo leggerò, l’argomento mi mette tristezza e preferisco guardare al futuro

Lascia un commento

Powered by themekiller.com