SAMP EMPOLI 1-0: EDER MERAVIGLIA, AVANTI SAMPDORIA

8

Una meraviglia di Eder, Ederinho Maravilha, e l’Empoli è sconfitto.
Al 48′ la perla della giornata: scambio sulla destra tra il brasiliano e Bergessio, ottima sponda del Toro e conclusione fenomenale del Citadino Eder: palla a giro sul secondo palo, gol capolavoro da brazileiro puro, gol da numero 10.
Basta questa fiammata a regalarci i 3 punti al temine di una partita non bellissima, ricca di sbavature da una parte e dall’altra, con un avversario messo in campo in modo magistrale dalle vecchia volpe Sarri. Un avversario per fortuna privo di piedi.
Una volta tanto eravamo noi ad avere un maggior tasso tecnico. E l’abbiamo sfruttato con la prodezza di un singolo: Eder sette bellezze continua la sua stagione fantastica e porta sulle spalle quasi l’intero attacco blucerchiato.

Servono rinforzi per concludere alla grande il campionato: Muriel, scusate la battutaccia, sarà grasso che cola quando sarà pronto agli ordini di Sinisa.
E a breve potrebbe arrivare anche il momento di Eto’o (per la cronaca, oggi in tribuna vicino ad Osti c’era l’agente del campione camerunense Vigorelli).
Poche conclusioni nella partita di oggi. Abbiamo avuto poche idee davanti, prima della rete del vantaggio solo un’azione di sfondamento di Duncan ci ha portati vicini al gol.
Abbiamo mantenuto il controllo del campo per tre quarti di partita, lasciando l’ultimo quarto d’ora ai toscani, all’affannata ricerca del pareggio: qualche mischia in area di Viviano (gli empolesi reclamano un paio di rigori, ma l’arbitro ha lasciato correre); poi una gran parata al 71′ del nostro numero uno che sbarra la strada a Pucciarelli, autore di un bel numero in area.
Ci difendiamo nel finale senza renderci particolarmente pericolosi in contropiede.
Finisce una partita non giocata benissimo dalla Samp. Ma era importante ritornare ai 3 punti e l’1-0 ci basta e avanza, voliamo a 30 punti e andiamo a -1 dalla Lazio.
Ora si attendono buone nuove dal mercato, per far diventare la nostra squadra una vera corazzata.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

8 commenti

  1. Avanti Viviano ! Decisivo per i tre punti… Io continuo a non capire come nessuno parli di Eder… Lo dico da anni, da quando Beppino ce l’ha portato a Genova…

  2. Punti pesantissimi nella corsa all’Europa, nonostante una Samp non certo bellissima come gioco (però venti minuti molto buoni li abbiamo fatti). Gli innesti arrivano al punto giusto. Due giocatori su tutti: la classe e la rapidità di Eder e la grinta di Duncan. Ottimi Obiang e Viviano. Avanti Sampdoria!!!

  3. E’ proprio vero i media a volte sono assai miopi. A loro interessano i personaggi(sic!) alla Balotelli (che mai vorrei alla Samp) mentre non “vedono” un giocatore “totale” come Eder. Pazienza, ce ne faremo una ragione e ce lo teniamo stretto.

  4. Ricordiamoci che ieri abbiamo giocato in EMERGENZA: rispetto ad inizio anno in cui è stata fatta una squadra completa, eravamo senza Gabbiadini, senza Sansone, senza Fedato, e con altri giocatori in odor di partenza e quindi con la testa altrove (lo ha detto anche Sinisa dopo la partita con la Lazio), per contro ancora senza nessun nuovo arrivo. La parola “emergenza” può anche apparire esagerata, ma è evidente che in attesa di poter schierare i nuovi arrivi e risistemare il tutto abbiamo un organico meno forte, e vincere in questo “interregno” per me è tanta roba. tre punti d’oro, noi siamo sempre lì.

Rispondi a sentinel Cancella la risposta

Powered by themekiller.com