ECCO L’URLO DELL’EST. E’ UNA SAMPDORIA CHE CRESCE

11

Oggi vedremo anche Filip Djuricic, trequartista di classe di cui si parla bene. Un talento ancora inespresso, che va a sommarsi a quello di Karol Linetty, ormai prossimo ad indossare la maglia blucerchiata.

L’onda dell’Est si completa con Pavlovic e Schick. A tutti auguriamo miglior sorte dei precedenti Salamon, un fantasma, e l’onesto pedatore Wszolek, abile a correre felice nei campi di grano polacchi ma non a giocare in un campo di calcio. Addio vecchie scarpe agricole, ora si punta finalmente sul talento e la classe dei singoli.

Senza farsi trasportare dai facili entusiasmi pre-agostani, quelli che ti colgono alla quarta birra in spiaggia sotto il solleone, è lecito comunque affermare che la Sampdoria sta crescendo bene, grazie agli innesti voluti dal Mister, rinforzi che si sposano al meglio con il suo modulo di gioco.

L’ultimissimo colpo sembra inoltre uno dei più importanti: Karol Linetty era inseguito da tempo da Fiorentina, Lazio e da squadre della Bundesliga. Il tempismo doriano, unito al fattore di voler puntare fortemente su di lui, ha convinto il giovane polacco a scegliere la Sampdoria. Linetty è stato voluto da Giampaolo, e questo è un ottimo segnale.

Ora la rosa della Sampdoria è praticamente al completo. A meno di colpi di scena (vedi pagamento della clausola di Soriano, alquanto improbabile), nessuno dei pezzi grossi partirà.

Qualche ramo secco sarà potato, in primis speriamo Barreto.

Ancora in fase di studio la questione Dodò, con il Mister Giampaolo che sta sempre valutando l’opzione “Sala a sinistra” per tutto il campionato.

L’Onda dell’Est piace. Ci aspettiamo oggi altri segnali positivi dall’amichevole contro il Feralpì Salò che di recente ha sconfitto il Trapani 4-2.

Appuntamento: ore 17,30, campo di Temù o diretta televisiva grazie ai potenti mezzi di TeleNord.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

11 commenti

  1. magnate del petrolio=niente acquisti,svincolati di basso profilo,zero entusiasmo,minime plusvalenze,calciatori svenduti,conti in rosso!
    pagliaccio+non tesserato=calciomercato in fermento,tanti giovani acquisti,buon livello tecnico,buone plusvalenze,pareggio di bilancio!!
    com’è strano il calcio è………
    dajeeee viperè!!!!!!!!!!!!!!!!

  2. Una sola nota a margine: peccato qualora siano ottimi giocatori godremo un solo anno x essere rivenduti x fare maledette plusvalenze. Che schifo.

    • belin luigi tu se senti profumo di fiori ti giri a vedere dov’è il cimitero!!!!!!!!e un po’ di ottimismo cazzo!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Giovanni Prussia -

    Si cresce, si cresce. Ad essere perfezionisti…..ci sarebbe da rifilare Soriano con clausola per creare un cuscinetto di quattrini con i quali vivere bene i prox 12 mesi. Una bella annata servirebbe come l’aria.

  4. Dovesse arrivare un terzino sinistro, probabilmente partirebbe uno tra Pereira e Sala.
    Dovesse (spero) arrivare Linetty mi domando che fine farà Carbonero. Un anno in tribuna? La squadra non dovrà essere composta da un massimo di 25 giocatori? Potrebbe partire anche uno tra Schick e Budimir?

    Personalmente avrei seccato Regini ed avrei preso un difensore centrale VERO, quella sarebbe stata la ciliegina sulla torta, non vorrei che qualcuno se ne pentisse tra qualche mese.
    Per il resto… bella squadra, nulla da dire.

  5. Su Telenord oggi hanno detto che i tempi di recupero di Carbonero si allungano, invece che per ottobre il suo pieno ritorno all’attività agonistica è previsto per l’inizio dell’anno nuovo quindi direi che è un elemento sul quale non potremo farci affidamento!
    Nota a margine: Pavlovic non è del’est, è svizzero…

  6. Non capisco perchè in tutti i tifosi ci sia quest’aria da ostracismo nei confronti di Soriano. In fondo è stato nazionale e non tutti i calciatori hanno la clausola rescissoria….. Io sono convinto che quest’anno sarà tra i migliori, un muro portante della squadra. Così come ci giurerei che Cassano una volta entrato in squadra non uscirà più. Sono sensazioni…….

    • LUCA DAL BRASILE -

      Ciao Irmão Querido!
      Non si tratta di esser pessimisti, ma realisti, e non babbi come molti.
      La verità é evidente: manca uno straccio di programmazione anche per i prossimi 6 mesi, non dico un ciclo di 3 anni.
      Chiunque bussi alla porta se ha un po’ di cash gli vendiamo tutto quello che abbiamo in stock.
      Dovevamo imbastire la squadra su Correa, invece dalla notte alla mattina lo vendiamo. Dicono che al suo posto viene Praet, ma bisogna pagarlo 2 milioni meno di quelli persi per Correa, allora prendiamo la sua riserva.
      Dovevamo prendere uno tra Verre e Viviani, ma invece prendiamo il polacco che costa meno.
      Fernando via, e quel che é peggio spediamo via senza pensarci troppo gente come Pereira e Ponce, che qualunque societá seria custodirebbe come diamanti preziosi, per vincere qualcosa domani, e perché no per farci tante ma tante palanche.
      Cito su tutti l caso Icardi: venduto a 9, due anni dopo vale 70-80.
      E Bonazzoli, ne vogliamo parlare?
      Si vivacchia alla giornata, con un prestito oneroso di un convalescente, le bizze di un brasiliano presuntuoso, gente a parametro zero… uniche eccezioni Cigarini (bel colpo) e Schick (più che altro per l’orgoglio di averlo strappato ad atre squadre, ma da verificare in campionato).
      Casino per gli attaccanti, che sono già troppi, ma ne vogliono prendere altri, difesa oscena, centrocampo in cantiere….
      Quindi, né pessimismo, né ottimismo: realismo di chi non si fa prendere per il culo e ha memoria lunga.

  7. Anch’io la penso più o meno come luca,la nota lieta e che nn ci rifiutano tutti come invece era stato paventato da certi giornalisti cn la loro cattiva stampa,quella meno lieta e che nn costruiscono una squadra ma plusvalenze,abbiamo una rosa mal assortita morfologicamente esattamente come l’anno scorso e scoperti in più ruoli tra difesa e centrocampo,rabbrividisco all’idea di Silvestre e Reggini + Palombo in rosa,per l’amor del cielo tutti bravi ragazzi e professionisti esemplari ma uno è scarso in modo imbarazzante e gl’altri due ex giocatori,poi aggiungiamoci l’interrogativo Antonio che in 15 giorni se gli gira la mosca al naso mette su 15 kg e addio valore aggiunto(indiscutibile lo possa essere se nn va fuori di testa,ma cn lui tutto e possibile hay noi)…Carbonero lungo degente e la ciliegina sulla torta ! A sinistra siamo tuttavia scoperti lo Svizzero ok ma va affiancato cn un altro giocatore di ruolo,Vasco nn si può più tenere in considerazione neanche se la sua mamma si trasformasse in quella GNOCCONA della Wanda,a centrocampo mancano i soliti centimetri anche se abbiamo migliorato in aggressività,che però da sola nn basta Barreto è un esempio ,bisogna recuperare palla e tenerla perchè se la butti via nn ha senso faticare pr prenderla… il parco attaccanti è eccessivo c’è chi rischia di guardare e basta,parlano di prestare Budmir che invece è il giocatore cn le caratteristiche più utili nella nostra serie A,certo probabilmente e quello cn meno talento ma se partiamo dal presupposto che il più forte e ancora Fabio il lungagnone Croato a fare a sportellate con le difese mi sembra il più adatto con cui affiancarlo,anche Antonio in rifinitura uno con un fisico così gli può ricordare una baguette farcita e attirare la sua attenzione che poi e foriera di sfornate di assist…Ponce è giocatore di grande movimento cn fiuto del Gol ma tra i pro va provato e un anno in prestito a giocare in B gli farebbe sicuramente bene,pr altro lui che ricorda Bazzani in B può fare sfracelli anche all esordio,Bonazzoli stesso discorso,il ragazzo Ceco nn l ho mai visto giocare quindi nn vi saprei dire,come scattista c è Muriel che ad oggi dubito possa avere estimatori,ma una Samp più di 5 punte che sono forse anche troppe in rosa che se ne fa? Soriano 99% ,abbiamo il ragazzo nuovo Serbo e Alvarez quindi nn necessitiamo di un terzo interprete…Riassunto al momento di 4 difensori a parte Lollo e se sta bene Castan il resto è incognita vera a centrocampo c è il Ciga poi di nuovo due caselle cn interrogativi più o meno grandi,il Polacco sarà fortissimo(speriamo)ma quanto ci metterà ad adattarsi al nostro campionato? Torreira è quello che mi convince di più,Ivan forse è ancora un po’acerbo per aver titolarità nel ruolo,cmq manca un giocatore di KG e cm almeno sulla carta,poi se il Polacco è la belva che dicono pazienza se patisci un po’sulle palle da fermo,ma ci sono almeno 4 caselle che sono delle incognite,diciamo 50 e 50 che quindi due saranno scommesse vinte e 2 no…Forse un piccolo sforzo e invece che prendere l ennesimo rifinitore all’addio di Soriano ma al contrario investire 7/8 Milioni in un difensore di buon affidamento,potrebbe essere la mossa giusta ridurresti notevolmente il Gap che hai da squadre come Sassuolo e Toro che sono quelle un gradino sopra di noi,Bologna Atalanta Udinese Genoa e Chievo sul nostro stesso piano,Empoli e Palermo forse anche un qualcosina meno,poi ci sono le incognite neopromosse…ma tra arrivare 8/9 o retrocedere i valori delle squadre sono molto simili,persino Lazio e la stessa Fiorentina e se nn fa mercato il Milan hanno valori che nn sono tanto diversi,il Napoli perdendo Higuain potrebbe aver un contraccolpo o reagire ma di certo perde tanto sulla carta e l Inter potrebbe essere la più rinforzata dopo la Juve se prende Candreva ? a quel punto avrebbe la coppia d esterni alti più forte del campionato,la Roma si è indebolita almeno per il momento ma Spalletti è una garanzia ma sulla carta Juve in testa Inter e Roma potrebbero fare un campionato a parte,il Napoli bisogna vedere che centravanti prende? ma senza i 30 gol sicuri del pepita mi sa che potrebbe far anche 20 punti in meno( facile) del anno scorso…Abbiamo detto della Lazio in crisi come mai prima come ambiente e di un Milan che farà il solito mercato dl Condor a sto punto,il Sassuolo è da 5 posto,la Fiorentina potrebbe trovare l’anno buono ma anche loro si sono mossi poco per migliorarsi,mi sembra che abbiano anche la panchina più corta per il momento…dietro c è un appiattimento dei valori da parte di tutti tranne il Toro che sulla carta cn Sinisa e i 2 ex Roma Falque e Lijaic che sono perfetti per il modulo del serbo cn quel torello di Bellotti in mezzo e la propensione degli altri a difendere bassi se ci fosse una griglia di partenza li vedrei a lato del Sassuolo scavalcando Milan e Lazio,ora noi siamo un vero punto interrogativo ma se Castan gioca almeno 35 gare con un altro centrale di buon livello,si trova un giocatore a sinistra che faccia un annata sugli stessi livelli di Lollo e Fabio fa almeno 15 gol,sognare nn è illecito ma per sognare ci vuole appunto un centrale difensivo e l esterno sinistro di livello per lo meno discreto… buone vacanze a tutti

Rispondi a Roberto Cancella la risposta

Powered by themekiller.com