ECCO DODO’, REGINI VADA PURE IN PENSIONE

16

Dodò: c’è chi storce il naso sulla formula del prestito secco per il brasiliano, chiuso e stra chiuso all’Inter e spinto da Mancini a cambiare aria, in particolare ad accettare l’offerta blucerchiata.
La trattativa Dodò si può intendere come una sorta di scambio di favori con i nerazzurri: noi valorizziamo un giocatore che avrebbe trascorso gli ultimi mesi a grattarsi le palle e l’orticaria provocata dalle polveri sottili milanesi. L’Inter ci risolve (almeno si spera) per alcuni mesi il tragico problema del terzino sinistro.
E poi chiariamo una cosa: chi si aspettava investimenti a gennaio senza cessioni forse pensava di avere come presidente il Monociglio Agnelli.
E’ ovvio che se a gennaio non vendiamo qualche pezzo grosso dovremo andare avanti a colpi di prestiti o di “pagherò” (come pare sia per Heurtaux, 5 milioni da pagare in comode rate di un lustro).
Atteniamoci al campo, con un Regini in scadenza di contratto e autore di prestazioni imbarazzanti prima delle ultime gare sufficienti, Dodò potrebbe essere manna dal cielo. Meglio in fase offensiva che in chiusura, ma tanto Vasco Regini è caprone sia nell’una che nell’altra fase.
Dodò spinge, lanciato da Cassano o Soriano potrà spingere ancora di più.
Per chi dubita dell’impegno di un giocatore in prestito secco, le perplessità potranno essere sciolte solo dal giocatore.
Ma non si vede perché un giovanissimo, reduce da annate da fantasma, debba venire a Genova in vacanza. E’ nel suo pieno interesse recuperare la quotazione che aveva (e che è chiaramente scesa nell’ultima stagione e mezza) ed esprimersi al meglio. Per Dodò non rendere al meglio alla Samp sarebbe solo che penalizzante per il proprio futuro.
Il terzino brasileiro sosterrà domani le visite mediche e si unirà tra i possibili convocati a Ricky Alvarez, finalmente arruolabile.
Anche su Alvarez si ascoltano diversi mugugni, dal momento che non gioca da mesi. Ma le dichiarazioni di Montella: (“Attendiamo Alvarez, nessuno ha le sue caratteristiche nella rosa blucerchiata, crediamo in lui”) lasciano presagire che Ricky non sarà una semplice comparsa nello scacchiere blucerchiato, ma che il Mister lo voglia impiegare spesso, magari come esterno di destra del nostro attacco.

Autore

SampGeneration

Il blog della Sampdoria

16 commenti

  1. A me la formula con la quale arriva un giocatore da noi m’interessa relativamente ( se per assurdo prendessimo Messi in prestito non ci resterei male…) piuttosto m’importa se sia buono o meno e con quali motivazioni arriva…
    Dodò è buono? Non lo so!
    Dodò è motivato? Non lo so!

    Quindi da parte mia nessun giudizio su questa operazione, speriamo di averla azzeccata…

  2. ma che vi ha fatto regini vi ha trombato la moglie??non sara’ un campione ok ma apostrofare sempre con disprezzo un ragazzo cresciuto nelle nostre giovanili,serio,che si è sempre impegnato,che non ha mai fatto polemiche…mah….
    poi ci lamentiamo che i calciatori non hanno bandiera quando per primi i tifosi li trattano a pesci in faccia…. che tristezza!!!!se aveste visto, come ho fatto io,giocatori come logozzo,galdiolo,vullo,romei etc non parlereste cosi’……. e andiamo avanti ‘meraviglioso pubblico blucerchiato’……………………………………

  3. Io odio fare affari con l’Inter, perché quelli cercano sempre d’infilarci dentro Soriano ed Eder. Sarà poi che mi ricordo ancora di quanta iella ci ha portato vendergli Pazzini nel 2011 e Icardi a fine 2013, ma dovremmo vietare affari con quel gruppo di finti tifosi radical chic in eterno.

  4. Ecco svelato perchè sento una certa vicinanza e affinità con Luca. Se ha visto,come me, Logozzo, Vullo ecc…..(io ho visto anche Grabesu, Trinchero e Forante….) è un’anta avanzato e vede il calcio in un certo modo…..Siamo un pò romantici. E probabilmente a Luca non piacciono i giocatori con i cuffioni in testa. In effetti non sentono nemmeno il rimbombo della musica(?) essendoci dentro il….vuoto!

  5. nessuno nega l’impegno di Regini….ma il buon Vasco può oggettivamente ambire a giocare al massimo in una squadra che lotta per salvarsi…ma proprio al massimo!

    • infatti gioca in una squadra che si deve salvare….
      ma a parte la battuta non è oggettiva ma soggettiva la tua idea,regini è un onesto difensore/terzino che se messo in una difesa ordinata(non la nostra!)fa il suo.
      non sto dicendo che è un campione ma neanche il male della squadra.
      il calcio è sport di gruppo e servono di piu’ calciatori che giocano per la squadra piuttosto che ‘fenomeni’ fine a se stessi….
      guardiamo il campionato di chievo ed empoli per esempio…
      poi vediamo dove giochera’ il prox anno regini e ne riparleremo….

  6. Sono d’accordo!
    Regini non sarà un fenomeno ma non mi sembra che la SAMPDORIA degli ultimi tempi abbondi di fenomeni tali da “poterci” permettere di denigrare un onesto, onestissimo giocatore come Vasco Regini che ormai qui è bruciato grazie a quella che è ormai diventata una pessima abitudine di una parte della nostra tifoseria ossia quella di individuare l’elemento più “debole” della squadra e irriderlo ma che sono quasi sicuro che da un’altra parte dimostrerà il suo reale valore…

  7. Ormai impazza la notizia che Soriano sia ad un passo dall’Inter, .Se fosse così sarebbe una vera tragedia.Rinforzi la difesa e crei un buco a centrocampo?

    • Dai, io prima di disperarmi attendo di conoscere quanti milioni ci danno. Tutto ha un prezzo alla fine.
      In piú quest’anno non siamo in corsa per niente… quindi approfittiamoci di chi si sta invece giocando qualcosa e necessita di rinforzi.
      Secondo me Soriano, oggi, é al top della sua quotazione possibile.
      Se vogliono andare, lui e Eder (e li capisco) vadano.
      Con l’esplosione di Carbonero, la sveglia di Correa, l’arrivo di Ricky… Soriano lo possiamo sostituire.
      Se invece parte Eder ci vuole invece un arrivo coi contro-xxxxx, ma questo sono sicuro che la società lo sa bene…
      Comunque non dimentichiamoci della volontà dei calciatori. Giocare la Champions e per lo scudetto, guadagnare di piú… Beh insomma, non sono dettagli.
      Avanti il prossimo!

  8. Mo’ sembra che la colpa delle prestazioni della squadra sia di Regini. E’ un calciatore mediocre, che alterna prestazioni “interessanti” ad altre “imbarazzanti”, null’altro da dire. Abbiamo avuto di peggio, ma non mi sento di dire che liberandoci di Vasco avremo risolto i problemi (sebbene io lo avrei venduto già anni fa).

  9. Reggini è un pessimo elemento in una squadra di calcio,un po’come in una società civile un estremista,nn vuol dire sia antipatico o una merda di persona ma solo che innesca dinamiche altamente negative…Ad esempio mia NoNNa vuol far il calciatore professionista pure lei dopo averlo visto giocare e gira in braghette corte e le scarpe cn 109 tacchetti nello Ospizio,il fantasma dell’Opera vuol assoldare il procuratore di Reggini prchè vuol fare il Tenore e cn Raiola e MastroLindo e l unico che può riuscirci…Vasco Rossi vuol cambiarsi il nome in Reggino Rossi ,insomma è una cuspide sociale un pericoloso Dejavù e achi paragona Vullo gol in trasferta a Reggio Emila l’anno della promozione e due coglioni quadrati che facevano le scintille dato che strisciavano sulla fascia come due aratri o al Mito Logozzo mi permetto di dire che Reggini è un miracolato nn a giocare nella Samp ma a giocare,se vien all oratorio uno cosi senza pallone difficile lo facciano giocare ! Qui si parla di un eccellenza in negativo ;citatemi qualcuno che ha fatto peggio

Lascia un commento

Powered by themekiller.com